Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Significanti Significati

1 una volta l’unità

2 due volte l’unità

3 tre volte l’unità

157 centocinquantasette volte

l’unità

I segni hanno tre dimensioni

(secondo Charles Morris 1938)

La sintassi es. 37 x (25-9) = ???

La semantica es. cane vuol dire “animale

domestico, canide ecc. ecc.”

La pragmatica l’uso che di un certo segno viene

fatto da un soggetto in certe circostanze

Es. Cane! usato come insulto assume

valenze semantiche specifiche

Che cos’è un codice?

Definiamo codice un sistema di regole che mette in relazione

elementi espressivi e elementi di contenuto, significanti e

significati.

Distinguiamo tre tipi di codice

1. storico-naturali

2. naturali

3. artificiali

a. storico-naturali (lingue, lingue segnate, sistemi

gestuali dei normoudenti)

b. sistemi di comunicazione degli animali non umani (ad

es. il linguaggio delle api, la comunicazione olfattiva

nei cani, il sistema di corteggiamento dei pinguini

ecc.)

c. codici artificiali sono quelli dei dispositivi fabbricati

dagli esseri umani, nei quali sono implementati dei

procedimenti comunicativi (ad es. sistemi di allarme,

segnaletiche, dispositivi di rilevamento dell’umidità,

dei movimenti geologici ecc.)

a. I linguaggi o codici storico-naturali si dicono così

perché hanno una doppia componente

una componente innata, iscritta nel DNA: quella di

- associare significanti e significati;

- soglia utile all’apprendimento (fra i sette e gli 11 anni)

- una componente appresa, dipendente dall’educazione

sociale e dall’ambiente in cui si cresce: la singola

lingua, il singolo sistema gestuale ecc. che si apprende

(italiano, cinese, spagnolo …)

b. I linguaggi naturali si dicono così perché (si ritiene

che) il loro possesso dipenda solo o eminentemente

dalla istruzione genetica.

- problemi e limiti di questa indicazione

- anche gli animali non umani “apprendono”

- quali aspetti della comunicazione umana sono naturali?

il grooming non è solo

“spulciamento”


PAGINE

11

PESO

339.04 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa dispensa si riferisce alle lezioni di Filosofia del linguaggio, tenute dal Prof. Stefano Gensini nell'anno accademico 2011 e tratta i seguenti argomenti:
[list]
Semiotica;
Segni;
Codice;
Significati;
Significanti;
Comunicazione.
[/list]


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in filosofia
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filosofia del linguaggio e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Gensini Stefano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Filosofia del linguaggio

Animal loquens - Animali e comunicazione
Dispensa
Comunicazione e cognizione
Dispensa
Manzoni - Lettera al Carena
Dispensa
Animal loquens - Animali e filosofi
Dispensa