Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Anni ‘70

1970: - prima celebrazione dell’Earth Day e appello della comunità scientifica

 per ottenere un maggior finanziamento da parte del governo.

- Carroll Wilson e lo “Studio dell’impatto dell’uomo sul clima”, pietra

miliare nello sviluppo della consapevolezza del cambiamento climatico

rapida diffusione delle posizioni del movimento ambientalista tra gli scienziati.

 “Quando resistenza e rifiuto

crescente attenzione dei media e del

 pubblico nei confronti del tema del diventano più forti di

riscaldamento globale duttilità

I finanziamenti e accettazione, le relazioni

alla ricerca di

raddoppiano potere vengon trasformate”.

Anni ‘80

• crescente attenzione sul tema a livello internazionale

convegno a Villach di UNEP, WMO e ICSU sulla valutazione del ruolo del biossido di

 carbonio e di altri gas serra nelle variazioni climatiche e negli impatti sociali, 1985

• preoccupazione per il riscaldamento globale confinata entro un ristretto gruppo di scienziati

e legislatori interessati.

• 1988: momento di svolta.

Un’ondata di calore investe gli Stati Uniti la popolazione la connette con a

 

questione del riscaldamento globale e ne percepisce per la prima volta la gravità.

Altissima copertura mediatica Inizia un dibattito

in tutto il mondo dell’udienza pubblico sul

tenuta al Congresso U.S.A. tema

sul riscaldamento globale

Istituito l’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) sotto l’egida delle Nazioni

 Unite, con lo scopo di fornire regolarmente una rassegna della letteratura scientifica sul

clima e produrre rapporti di valutazione sull’evoluzione del clima (il suo secondo

rapporto fornisce l’input necessario ai negoziati sul Protocollo di Kyoto )

Indice di Consapevolezza sul riscaldamento globale

negli USA

Anni 2000

• 2007:

in un vertice a Bruxelles i capi di governo dei paesi del’Unione Europea

 concordano un tetto vincolante per ridurre le emissioni di gas serra del 20%

rispetto al 1990

entro il 2020.

premio Nobel per la pace ad Al Gore e all’IPCC, assegnato per “i loro sforzi per

 accumulare e disseminare una maggiore conoscenza sul cambiamento

climatico provocato dall’uomo e per porre le basi delle misure necessarie per

contrastare tale cambiamento”

• 2008: il riscaldamento globale viene elevato al livello di una questione di sicurezza

nazionale dalle agenzie di intelligence USA.

In sintesi, dai tardi anni ’80 alla fine del primo decennio del XXI secolo c’è

stato un drastico spostamento nell’opinione pubblica sul riscaldamento

globale, per consapevolezza del fenomeno e preoccupazione sulle sue

potenziali conseguenze.

L’inverdimento dei media

• Media come strumento principale per aumentare la consapevolezza sul global

warming:

prima della metà degli anni ‘80 Dopo l’aumento

meno del 40% delle persone dell’attenzione da Quasi il 60%

era al corrente delle tematiche parte dei media

sull’effetto serra

• Due effetti dei media (Newell, 2000):

diretto agenda-setting (politicizzazione di un tema portandolo

 

all’attenzione del pubblico, con conseguente traduzione in attività del

governo)

indiretto framing del dibattito (formazione dell’opinione pubblica)

 

• Il priming dei media può causare spostamenti di opinione, nel 2005 solo il 52%

del pubblico era convinto del consenso della comunità scientifica sul pericolo del

global warming, negli USA i media hanno fornito una versione squilibrata della

questione a causa della norma giornalistica dell’equilibrio.

• L’interesse da parte delle persone nelle possibili conseguenze catastrofiche

(desertificazione, uragani, siccità, innalzamento livello del mare, incendi) ha

L’interesse della scienza

• Quando alcuni scienziati cominciarono a preoccuparsi per le scoperte sul

riscaldamento globale si rivolsero al pubblico e alla politica, ma con scarsi

risultati.

• Nel 1974, dopo il rifiuto da parte del governo USA di finanziare il

National Climate Program, gli scienziati cercarono alleati nella

comunità ambientale (Environmental Defense Fund, World Resources

Institute).

1988 Istituzione del IPCC (Intergovernmental Panel on Climate

Change)

• Identificò il problema

• Favorì il consenso sulla sua natura

• Fondò le premesse per una risposta politica sull’argomento

• Nel 2001 accertò la responsabilità delle attività umane dei 50

anni precedenti nel processo del global warming.

• Nel 2007 ha mobilitato l’opinione pubblica portando l’argomento

in cima alle priorità politiche


PAGINE

15

PESO

651.51 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale didattico per il corso di Analisi dell'opinione pubblica del prof. Mauro Barisone. Trattasi della presentazione dal titolo "Scaldarsi per il riscaldamento globale", avente ad oggetto i casi di studio di Manuel Castells ed in particolare le campagne di comunicazione messe in atto dal movimento ambientalista per diffondere la consapevolezza dei rischi del global warming.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in comunicazione pubblica e d'impresa
SSD:
Università: Milano - Unimi
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Analisi dell'opinione pubblica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Milano - Unimi o del prof Barisone Mauro.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Analisi dell'opinione pubblica

Opinione pubblica - Lippmann
Dispensa
Comunicazione e potere - Castells
Dispensa
Democrazia in America - Toqueville
Dispensa
Opinione pubblica - Luhmann
Dispensa