Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Dose consigliata

• Non esistono dosi “ufficiali”

• consigliate in quanto l’assunzione

media giornaliera, sotto forma di

sale è di solito alta (dai 3 ai 9 g)

Cromo

Curiosità

• è un componente essenziale del DNA ed è un

– costituente di un fattore prodotto dal fegato

che interviene nel metabolismo del glucosio

Che cosa fa:

• interviene nel metabolismo degli zuccheri, dei

– grassi e delle proteine

ha azione trofica sui muscoli

– contrasta la formazione delle placche a livello

– delle arterie

aumenta la sensibilità all’insulina

Dove si trova

• integrali

•Cereali

di birra

•lievito

•legumi peperoni,carote, fagiolini

•patate,

arance, mirtilli, banane

•mele,

Cosa succede se manca

• alterato metabolismo degli

• zuccheri fino al diabete

aumento dei grassi nel sangue

• maggiore incidenza

• dell’aterosclerosi

riduzione delle masse muscolari

Dose consigliata

• Il fabbisogno di cromo è di circa 1mcg

• tuttavia, poiché l’assorbimento

intestinale è molto difficoltoso, si

rende necessario un apporto dietetico

di almeno 50-200 mg al giorno

Selenio

Curiosità

• è uno dei più importanti minerali essenziali

– un organismo adulto ne contiene circa 10-15

– mg

Che cosa fa:

• è antiossidante (neutralizzazione dei radicali

– liberi

svolge azione protettiva sull’apparato

– cardiovascolare

è insostituibile per la salute della pelle e

– mucose

fondamentale per il funzionamento del fegato

Dove si trova

• integrali

•Cereali

di birra

•lievito

•latte di mare

•frutti

•aglio e cavoli

•broccoli

Cosa succede se manca

• invecchiamento precoce

• problemi alla vista

• malattie nervose

• malattie cutanee

• allergie

• maggiore incidenza

• di infezioni e cancro

Dose consigliata

• Non è stata stabilita con

• precisione, tuttavia

generalmente si consigliano dai

150 ai 300 mg al giorno

Rame

Curiosità

• è un minerale presente nell’organismo solo in

– tracce (circa 80 mg)

Che cosa fa:

• svolge azione antiossidante

– interviene nella produzione di energia

– è necessario per un corretto utilizzo del ferro

– interviene nella fissazione del calcio nelle ossa

– è coinvolto nell’azione di alcuni

– neurotrasmettitori

modula la produzione degli estrogeni

– partecipa con la vitamina C alla formazione

– delle fibre e dei muscoli e del tessuto

connettivo

Dove si trova

• •ostriche

secca

•frutta e cioccolata

•cacao

•fegato

Cosa succede se manca

• anemia

• perdita dei capelli

• osteoporosi

• disturbi del sistema

• nervoso

aumentato rischio di

• infezioni

disturbi di accrescimento

Dose consigliata

• Il fabbisogno di rame è di circa

• 2-4 mg al giorno

Ferro

Curiosità

• struttura dell’emoglobina e della mioglobina

– per il trasporto di O2 e CO2; enzimi

ossidativi; citocromo C e catalasi.

Assorbito come ione ferroso

– in rapporto al fabbisogno corporeo

• favorito dal succo gastrico e dall’acido

• ascorbico

ostacolato dalle fibre e dall’acido fitico

Un organismo adulto contiene

– 4-5 gr di ferro di cui 65% nell’emoglobina,

• 3,5% nei muscoli, 27% nella ferritina

(forma di deposito)

Che cosa fa:

• trasporto di ossigeno nel sangue

– respirazione cellulare

– metabolismo delle vitamine B

– sintesi dell’adrenalina e noradrenalina

– difese dalle infezioni

Dove si trova

• integrali

•Cereali

•legumi e carni

•fegato

e pistacchi

•noci

Cosa succede se manca

• anemia

• elevata frequenza di malattie

• infettive

lenta cicatrizzazione delle

• ferite

depressione, solchi sulle unghie

• palpitazione vertigini

• debolezza

• cancro

Dose consigliata

• Il fabbisogno varia con l’età:

• dai 5 mg durante l’infanzia fino ai

– 18 mg in età adulta

quantità che giunge ai 30-40 mg

– durante la gravidanza e allattamento

E’ bene sapere che

• I bambini, gli anziani e le donne

• in età fertile sono

particolarmente a rischio di

carenza di ferro

il caffè e il tè inibiscono

• l’assorbimento

il calcio presente nel latte riduce

• l’assorbimento del ferro (bere il

latte lontano dai pasti)

l’assorbimento intestinale è

• positivamente influenzato da una

valida acidità gastrica e dalla

presenza della vitamina C

Magnesio

Curiosità

• Il suo nome deriva da una città turca

– “Magnesia”.

E’di fondamentale importanza, infatti sono oltre

– 300 gli enzimi che possono funzionare solo in

presenza di magnesio.

Il 99% della quota totale presente nell’organismo

– è intracellulare

Che cosa fa:

• interviene nel metabolismo degli zuccheri, dei

– grassi e delle proteine

ha azione trofica sui muscoli

– contrasta la formazione delle placche a livello

– delle arterie

aumenta la sensibilità all’insulina

Che cosa fa:

• agisce sui seguenti sistemi e apparati

– cardiovascolare:previene gli attacchi di cuore

• e aritmie, previene l’aterosclerosi

immunitario: aumenta la produzione di

• anticorpi, stimola l’attività dei linfociti

nervoso: riduce l’ipereccitabilità dei nervi e

• dei muscoli, contrasta la depressione e

migliora il tono dell’umore

osteoarticolare: favorisce la fissazione del

• calcio nel tessuto osseo

altre azioni: con la vitamina C svolge azione

• preventiva nei confronti del cancro del seno,

previene la calcolosi renale.

Dove si trova

• a foglie verdi

•verdure

di grano

•germe

•soia secca, cacao e

•frutta

cioccolata

mele

•noci, e carne

•pesce

Cosa succede se manca

• spasmi muscolari

• confusione mentale

• nervosismo, irritabilità,

• insonnia

malattie della pelle

• aritmie

• alitosi, stipsi

• secrezioni maleodoranti

Dose consigliata

• 350-500 mg al giorno

Manganese

Curiosità

• partecipa a numerose attività metaboliche ma

– la sua principale causa funzionale è quella

antiossidante

Che cosa fa:

• svolge attività antiossidante mediante la

– quale difende le cellule dai danni provocati

dai radicali liberi

è necessario per un corretto sviluppo osseo

– facilita la coagulazione del sangue (in sinergia

– con la vitamina K)

presiede ad una corretta funzionalità dei

– nervi e dei muscoli

Dove si trova

• integrali

•cereali a fogli verdi

•verdure

d’uovo

•tuorlo

e tè

•noci

Dose consigliata

• 350-500 mg al giorno

da 0,5-0,7 mg a 5 mg/die

Cosa succede se manca

• ritardo di crescita

• alterazione della glicemia

• infarcimento grasso del fegato

• allergie

• dolorabilità delle cartilagini di

• accrescimento

vertigini e ronzii

• stanchezza

• tumori

Fosforo

Curiosità

• questo minerale è secondo solo al calcio per

– quantità totale nell’organismo

80% localizzato nelle ossa e denti sotto forma

– di cristalli di fosfato di calcio

Che cosa fa:

• è coinvolto nel corretto sviluppo dei denti e

– dello scheletro

è un costituente essenziale del DNA

– stimola la contrazione muscolare

– interviene nella trasmissione degli impulsi

– nervosi

è importante per l’utilizzo dei grassi, degli

– zuccheri e proteine

Dove si trova

• In generale gli alimenti ricchi in

proteine sono ricchi di fosforo

-cereali integrali

-semi, noci, soia

-pesce pollame, carne e uova


PAGINE

68

PESO

1.38 MB

AUTORE

Teemo92

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze e tecnologie per l'ambiente (Facoltà di Agraria, di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali)
SSD:
Università: Pisa - Unipi
A.A.: 2014-2015

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Teemo92 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Tecnologie alimentari e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pisa - Unipi o del prof Andrich Gianpaolo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Tecnologie alimentari

Tecnologie alimentari
Dispensa
Dispensa di Tecnologie Alimentari,  Tracciabilità e rintracciabilità
Dispensa
Glucidi, Tecnologie alimentari
Dispensa
Dispensa di Tecnologie Alimentari, Sicurezza d'uso e qualità nei prodotti alimentari
Dispensa