Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Le relazioni istituzionali negli USA

Relazioni istituzionali e

Gestione della

responsabilità sociale

• Negli anni ‘10 a New York si afferma il nuovo settore della

d’impresa press agentry ad opera di Edward L. Bernays, che tiene i

rapporti con la stampa per molte celebrità dello spettacolo.

• Negli anni tra l’inizio del secolo e la prima guerra mondiale,

le relazioni pubbliche sono la risposta organizzata alle

critiche mosse dall’opinione pubblica americana ai

comportamenti del grande capitale, considerato

monopolistico e assoluto;

• ai nuovi professionisti è affidato l’incarico di fornire ai

giornalisti argomenti che provino la convergenza oggettiva

tra gli interessi del sistema delle imprese e l’interesse

generale.

• La Hamilton Wright rappresenta gli interessi delle Filippine.

• Nel 1913 il Congresso degli Stati Uniti vara una legge che

____________________________

vincola ad una autorizzazione preventiva l’utilizzo di fondi

Stefano Scarcella Prandstraller La prima guerra mondiale

Relazioni istituzionali e

Gestione della

responsabilità sociale

d’impresa • Per volere del presidente Wilson nel 1916 viene

costituito il Committee for Public Information (CPI)

presso il Ministero della Guerra per gestire la

propaganda e realizzare una persuasione di massa con

il potenziale delle scienze sociali;

• Il CPI realizza molte iniziative, per preparare il terreno

all’imminente intervento americano nel conflitto;

• La più riuscita è quella dei “four-minutes-men”, cui

prende parte Edward Bernays, per cui per un anno

intero, migliaia di “moltiplicatori volontari”, reclutati fra

cittadini di ogni strato sociale e addestrati dal CPI,

pronunciano in continuazione nei cinema, nei bar, nei

mercati, nelle scuole, negli stadi e nei luoghi di

assembramento di molte città discorsi di quattro minuti,

____________________________

per spiegare le ragioni che richiedono la partecipazione

Stefano Scarcella Prandstraller La prima guerra mondiale e

Relazioni istituzionali e il primo dopoguerra

Gestione della

responsabilità sociale

d’impresa • Alla fine, l’opinione pubblica americana, finisce per

appoggiare l’intervento in Europa.

• Nel 1917, quando gli Stati Uniti entrano nel conflitto,

viene affidato al giornalista Arthur Page (1883-1960) il

compito della redazione e della diffusione dietro le

linee nemiche dei materiali di propaganda.

• Dopo l’armistizio del 1918, si riacutizza il conflitto

sociale interno, e le imprese affidano agli esperti di

relazioni pubbliche il compito di forgiare il sistema di

valori americani basato su impresa, mercato, profitto e

concorrenza.

• Con l’inizio della stagione delle grandi battaglie per i

diritti civili delle minoranze, Edward Bernays promuove

ad Atlanta nel 1920 la prima convention per i diritti dei

____________________________

Stefano Scarcella Prandstraller Il periodo tra le due guerre

Relazioni istituzionali e

Gestione della

responsabilità sociale

d’impresa • Dal 1923 Edward Bernays passa a lavorare per la

Procter & Gamble, che diviene straordinario centro di

innovazione;

• Nel 1927 Arthur Page passa al servizio del colosso

telefonico AT & T, ove ricorre per la prima volta ai

sondaggi periodici per rilevare “atteggiamenti e opinioni

dei consumatori verso l’azienda e i suoi servizi” e

sostiene il ruolo dei relatori istituzionali come “coscienza

critica dell’azienda”.

• Nel 1929 Bernays organizza una campagna per i diritti

delle donne, con una sfilata di personaggi famosi lungo

la Fifth Avenue a New York.

• Dopo la crisi del 1929, il presidente Franklin Delano

Roosevelt si vale delle relazioni istituzionali per il lancio

____________________________

dei programmi del New Deal e affida alla Farm Security

Stefano Scarcella Prandstraller Il periodo tra le due guerre

Relazioni istituzionali e

Gestione della

responsabilità sociale

d’impresa • Nel 1930 la General Elecrtic e la Westinghouse

affidano a Edward Bernays l’organizzazione della

commemorazione del cinquantenario della scoperta

della luce elettrica;

• I professionisti americani di relazioni istituzionali sono

richiestissimi in tutta Europa, Germania nazista

compresa.

• Nel 1938 il Congresso approva il Foreign Agents

Registration Act, che obbliga chi svolga relazioni

pubbliche per un governo straniero a registrarsi in un

albo e a rendere conto delle sue attività.

• Negli anni ‘60 la Commissione Fullbright imporrà altre

restrizioni, oltre all’obbligo di dichiarare gli interessi

stranieri rappresentati, le attività svolte e i compensi.

____________________________

Stefano Scarcella Prandstraller La seconda guerra mondiale

Relazioni istituzionali e

Gestione della

responsabilità sociale

d’impresa • La seconda guerra mondiale vede nuovamente le

relazioni pubbliche sostenere la politica estera

americana. Il presidente Franklin Delano Roosevelt

impiega le relazioni istituzionali:

• per convincere gli americani delle ragioni del conflitto;

• a conflitto avviato verso la vittoria, per riattivare le

relazioni con le popolazioni dei territori occupati dalle

forze alleate.

• La direzione del Comitato Esercito-Marina per

l’informazione alle truppe viene affidata ad Arthur Page,

che viene incaricato di riorganizzare i servizi di relazioni

pubbliche dell’Esercito.

• Dal 1944 Page è membro del Manhattan Project ed è lui

a scrivere il testo con cui, alle 11.00 di mattina del 6

____________________________

Stefano Scarcella Prandstraller Il secondo dopoguerra

Relazioni istituzionali e

Gestione della

responsabilità sociale

• Nel secondo dopoguerra, le grandi imprese americane

d’impresa affidano alle relazioni pubbliche il compito di riprendere il

dialogo sociale con l’opinione pubblica.

• Nel 1945 Robert Flaherty gira Louisiana Story per la

Standard Oil

• Page e altri esperti vengono impiegati per ottenere il

consenso degli americani sul piano Marshall per la

ricostruzione post-bellica (1947) e in seguito per

agevolarne l’attuazione in Europa, riducendo le

opposizioni politiche nei paesi beneficiari.

• Page è incaricato nel 1949 di organizzare il Comitato

Nazionale per una Europa Libera, nell’ambito della Guerra

Fredda;

• negli anni ’50, il maccartismo, il boom economico, la guerra

di Corea e la televisione inducono le aziende a trasformare

____________________________

Stefano Scarcella Prandstraller Gli anni ‘50 e ‘60

Relazioni istituzionali e

Gestione della

responsabilità sociale

d’impresa • Si diffonde la pubblicità e la comunicazione di massa.

• Nasce un nuovo settore delle relazioni istituzionali: le

marketing public relations, con iniziative che affiancano,

per sostenerle, le grandi campagne di marketing

riguardanti i prodotti di largo consumo;

• nascono le prime grandi agenzie di relazioni pubbliche,

tra cui la Burson-Marsteller nel 1953;

• Nel 1954 Ronald Reagan diviene relatore istituzionale

della General Electric e della National Manifacturers

Association.

• Nel 1955 Chester Burger scrive per i dirigenti del gruppo

AT & T il primo manuale di comunicazione televisiva.

• Dagli anni ’60 le relazioni pubbliche sono parte

integrante della vita degli americani; nascono e

____________________________

Stefano Scarcella Prandstraller I più recenti sviluppi

Relazioni istituzionali e

Gestione della

responsabilità sociale

d’impresa • Nel 1977 Edward Bernays promuove una campagna a

favore di una legge per il riconoscimento giuridico delle

relazioni pubbliche e l’obbligo di registrazione pubblica in

un apposito albo per i professionisti, ma senza risultati.

• A partire dagli anni ‘90 si assiste ad un cambio di

paradigma e di panorama nelle relazioni pubbliche

americane, con:

• 1) Il tentativo delle organizzazioni di sviluppare relazioni

dirette con i pubblici influenti e aggirare il sistema dei

media;

• 2) l’aumento delle competenze e conoscenze sistemiche

ed organizzative e l’adozione di metodi di misurazione e

valutazione dell’efficacia delle relazioni pubbliche;

• 3) una crescente consapevolezza, in una società sempre

____________________________

Stefano Scarcella Prandstraller Gli inizi delle relazioni istituzionali in Italia

Relazioni istituzionali e

Gestione della

responsabilità sociale

• Nel secondo dopoguerra le relazioni istituzionali

d’impresa vengono ritenute dal governo americano “le modalità

migliori per riannodare le relazioni con le comunità

locali” in Europa.

• Il comando alleato recluta al proprio interno relatori

istituzionali di origine italiana.

• Dal 1944 è attivo in Italia l’United States Information

Service, organismo del Dipartimento di Stato USA che

svolge un’intensa attività di relazioni pubbliche ed ove

si forma una parte importante della nuova generazione

di relatori pubblici italiani.

• Nel 1947 un relatore istituzionale italo-americano

inviato dai sindacati USA, Vanni Montana, è attivo

ispiratore della scissione del Partito Socialista a

Palazzo Barberini.

____________________________

Stefano Scarcella Prandstraller Il secondo dopoguerra

Relazioni istituzionali e

Gestione della

responsabilità sociale

d’impresa • In occasione delle elezioni politiche del 1948, l’USIS

“ha il compito di assistere e aiutare la campagna

contro il PCI” e minaccia l’opinione pubblica della fine

degli aiuti americani;

• Con la Guerra Fredda l’USIS aumenta gli operatori

italiani nelle sue sedi ed intensifica le sue attività

(traduzione di libri, proiezioni di film, contatti con il

mondo economico, scientifico e culturale, programmi di

scambi fra Italia e USA)

• Il notiziario dell’USIS pubblica articoli e documenti sulla

vita nei paesi del blocco sovietico ed esalta le

differenze.

• Nel 1949 con il trattato istitutivo della North Atlantic

Treaty Organization (NATO), l’USIS viene incaricata di

____________________________

Stefano Scarcella Prandstraller La Guerra Fredda

Relazioni istituzionali e

Gestione della

responsabilità sociale

d’impresa • Alla radio e alla stampa viene affidata la propaganda

difensiva immediata e continuativa;

• opuscoli, volantini e manifesti sono distribuiti ai lavoratori;

• libri, film, mostre, centri di informazione, scambi di

persone e programmi educativi servono per perseguire

obiettivi di lungo termine, come l’assorbimento dei valori

americani.

• Le sedi USIS ospitano biblioteche molto fornite,

convegni, mostre e conferenze ed organizzano viaggi

negli USA di studiosi, giornalisti, sindacalisti, studenti e

industriali;

• Grazie a queste iniziative, in molti “hanno la possibilità di

accrescere la loro cultura in termini di organizzazione del

lavoro, di direzione aziendale, di tecniche di marketing e

____________________________

Stefano Scarcella Prandstraller I centri di sviluppo delle relazioni istituzionali

Relazioni istituzionali e

Gestione della • I centri che vedono in Italia nascere e svilupparsi le

responsabilità sociale

d’impresa relazioni istituzionali sono quattro:

• Genova, sede dell’I.R.I., della Esso, della Mobil e della

Shell;

• Trieste, occupata dagli Alleati fino al 1954, e sede di

compagnie marittime ed assicurative;

• Milano, centro finanziario dell’Italia e sede di molte

imprese industriali e istituti bancari;

• Roma, sede dei ministeri e degli apparati governativi, ove

i primi liberi professionisti del settore si formano nell’USIS.

• Gli uffici relazioni pubbliche delle multinazionali

favoriscono lo sviluppo della comunicazione e creano i

primi professionisti.

• Le corporations americane basano la loro politica

____________________________

comunicativa sulla trasparenza e desiderano che la

Stefano Scarcella Prandstraller


PAGINE

31

PESO

249.96 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa lezione fa riferimento al corso di Relazioni istituzionali e responsabilità sociale d'impresa tenuto dal prof. Scarcella Prandstraller. Di seguito gli argomenti affrontati: le origini delle RI (mito americano, mito dei precursori e mito della modernità); relazioni istituzionali negli Usa e in Italia.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in comunicazione de pubblicità per pubbliche amministrazioni e non profit
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA’ SOCIALE D’IMPRESA e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Scarcella Prandstraller Stefano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Relazioni istituzionali e responsabilita’ sociale d’impresa

Bilancio sociale e rendicontazione
Dispensa
Teoria sociale - Relazioni e istituzioni
Dispensa
Eventi - Organizzazione
Dispensa
Relazioni istituzionali - Introduzione
Dispensa