Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

La serie RADIONUCLIDE TEMPO DI RADIAZION

DIMEZZAMENTO E EMESSA

Uranio-238 4,5 miliardi di Alfa

dell’Uranio anni

Torio-234 24,1 giorni Beta -

gamma

Protoactinio-234 1,17 minuti Beta -

m gamma

Uranio-234 240.000 anni Alfa

Torio-230 77.000 anni Alfa

Radio-226 1.600 anni Alfa

Radon-222 3,82 giorni Alfa

Polonio-218 3,04 minuti Alfa

Piombo-214 26,8 minuti Beta –

gamma

Bismuto-214 19,9 minuti Beta –

gamma

Polonio-214 0,000164 secondi Alfa

Piombo-210 22,3 anni Beta -

gamma

Bismuto-210 5,01 giorni Beta -

gamma

Polonio-210 138,4 giorni Alfa

Piombo-206 Stabile ---------

Metodi di misura

}

Campionamento

n periodico Attivi

Misura continua

n Passivi

Metodi integranti

n Metodi attivi e passivi

I metodi attivi misurano

n α

direttamente le particelle prodotte

dal decadimento del radon e dei suoi

figli e forniscono direttamente il

risultato della misura.

I metodi passivi invece misurano gli

n α β

effetti prodotti dal decadimento o

su un materiale atto alla rivelazione

con un metodo indiretto.

I campionamenti si utilizzano per l’analisi della

n concentrazione di radon in campioni d’aria

raccolti in un breve intervallo di tempo.

I metodi continui presentano la peculiarità di

n fornire informazioni riguardanti le variazioni di

concentrazione nel tempo, poiché il monitoraggio

è di tipo sistematico e quindi avviene secondo

intervalli di tempo costanti.

I metodi integranti forniscono un’unica

n determinazione di concentrazione di radon

integrata su un periodo di tempo variabile da

pochi giorni ad alcuni mesi.

Celle a scintillazione

con rivelatore a solfuro di zinco

attivato con l'argento

Tali celle forniscono solo il conteggio delle

n α 218 214

totali emesse dal Po e dal Po, se è

222

presente solo il Rn; altrimenti esse

α

forniscono la somma di tutte le ,

220

comprese quelle derivanti dal Rn.

Esse sono facili da usare, ma presentano

n due limiti: la risoluzione temporale e

l’incapacità di distinguere l’energia delle

α 222 220

particelle , e, quindi, il Rn e il Rn.

Camera a ionizzazione

Alcuni metodi integranti

Metodo dei carboni attivi

Un metodo integrante molto usato, per un arco

n temporale inferiore ad una settimana, è quello

dei carboni attivi che vengono posti in piccole

scatole dotate di una barriera diffusiva

Questa tecnica è semplice e pratica, è basata sul

n fenomeno di adsorbimento del radon sul carbone

visto che i due elementi presentano un’affinità

molecolare

I contenitori dei carboni attivi sono esposti all’aria

n da analizzare per un periodo compreso tra due e

sei giorni. Essi vengono sigillati, ed infine

analizzati dopo circa tre ore dalla chiusura, per

garantire l’equilibrio tra radon e figli

Per la misura si esegue il conteggio delle

n γ 214 214

emissioni derivanti dal Pb e dal Bi

Rivelatori di tracce nucleari

I rivelatori integranti più utilizzati sono i rivelatori di tracce

n nucleari a stato solido (SSNTD) cos tituiti da speciali

polimeri (CR39) o da film fotografici (LR115)

La rivelazione è ottenuta per mezzo della interazione tra le

n particelle alfa del Radon e dei suoi figli ed i materiali che

costituiscono tali polimeri. Tali particelle ionizzano le

molecole che incontrano lungo il loro percorso provocando

un danno al materiale. Quest’ultimo viene trattata con un

processo chimico o elettrochimico, in modo da rendere

evidenti le tracce, di cui viene misurata la densità. Il

conteggio di tali tracce può avvenire con microscopio ottico

a luce diretta e può essere analizzato tramite il comp uter.

Se le tracce sono p assanti (LR115) la lettura avviene

mediant el’applicazion e di un campo elettrico

L’esposizione ha luogo all’interno di piccole camere a

n diffusione. La densità delle tracce permette, conosc endo il

fattore di calibrazione, di risalire al valore della

concentrazione di radon integrata sul tempo di esposizione.


PAGINE

21

PESO

1.15 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in fisica
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Misure nucleari e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Roca Vincenzo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Misure nucleari

Radioattività naturale - Radon
Dispensa
Radiazioni ionizzanti
Dispensa
Rivelatore di particelle
Dispensa
Radioattività naturale nelle abitazioni - Indagine in Campania
Dispensa