Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Laboratorio Radiofonico

Il clock

Annalaura Ruffolo

Lunedì 8 marzo

Pagina 1

Il clock

•“Unità di misura” della programmazione

•Tratto distintivo di ogni emittente

Termine gergale utilizzato per indicare il piano di messa in

onda di un’emittente radiofonica, in relazione ai 60 minuti di

programmazione.

Per ogni ora divisa in porzioni (moduli) di programmazione, il

clock definisce gli appuntamenti fissi, (segnale orario,

notiziari, bollettini metereologici, annunci pubblicitari, parlato,

jingles, etc.)

Il contenuto di un clock è curato nei particolari e rimane

invariato nel corso dell'arco di una giornata, dando vita ad

una rotation Pagina 2

La scansione interna del clock

• Apertura: sigla o jingle

(elementi che vengono ripetuti

di frequente)

• Notiziario: ripetuto ogni ora

• Info utili (traffico e meteo):

ripetuti ogni mezz’ora

• Dopo i primi 5 minuti è possibile

inserire nel clock modello

uno stacco pubblicitario,

che ritorna al quarto d’ora e poi,

successivamente, a 35’ e 45’

Pagina 3

Clock e format

Il clock è strutturato a partire dalla scelta del format

dell’emittente radiofonica, anche se, nella maggior parte dei

casi, viene personalizzato in base a esigenze specifiche.

Il FORMAT in radio indica prevalentemente le

caratterizzazioni di ogni emittente per rendersi riconoscibile

al proprio pubblico – distinguendosi dalle altre stazioni – e

per permettere ai pubblicitari di individuare precisi target di

riferimento.

Viene messo in atto attraverso il clock e riguarda:

• Programmazione musicale (per la quale vengono fatte

scelte precise relative ai brani che compongono la playlist)

• Stile di conduzione(scelta degli speaker e dei programmi

trasmessi) Pagina 4


PAGINE

9

PESO

831.85 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa lezione di riferisce al Laboratorio Radiofonico tenuto dalla prof.ssa Mihaela Gavrila. Viene spiegato cosa sia il Clock all'interno di un programma radiofonico. Naturalmente il clock viene strutturato a partire dalla scelta del Format di una emittente per rendersi riconoscibile al proprio pubblico.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in editoria multimediale e nuove professioni dell'informazione
SSD:
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di LABORATORIO RADIOFONICO e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Gavrila Mihaela.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Laboratorio radiofonico

Radio e Consumi culturali
Dispensa
Riassunto esame Comunicazione politica, prof. Bentivegna, libro consigliato Comunicazione e potere, Castells
Appunto
Comunicazione e potere - Castells
Appunto
Comunicazione e potere - Castells (cap.3)
Appunto