Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Inferenza con almeno tre gruppi

(esempio tratto da Barbaranelli, C. (2003). Analisi dei

z Dati. Milano: LED)

Si vuole verificare l’efficacia di programmi di

z formazione che prevedono: A) pianificazione dei sotto

obiettivi (condizione A), B) pianificazione e un

feedback sui risultati (condizione B), e C)

una.condizione di controllo senza assegnazione né

feedback (condizione C).

La variabile è unica a tre livelli (I tre tipi di

z addestramento), il modello di analisi si chiama

comunemente “ad una via”, “tra i soggetti” perché

appartenere ad un gruppo esclude automaticamente la

presenza in un altro. Prof. Andrea Bosco

18/05/2009 3

1) Formulazione dell’ipotesi (a)

H0

z i due campioni sono estratti dalla stessa

z popolazione, la differenza tra le medie è effetto

del caso: M =M =M

A B C

H1

z Bidirezionale: almeno due medie provengono da

z campioni estratti da popolazioni differenti, quindi

sono diverse tra loro M ≠M ≠ M

A B C

Prof. Andrea Bosco

18/05/2009 4

2) Scelta del test

Calcolo del rapporto F (Test F)

z Si tratta del rapporto tra due varianze MS / MS

z B W

MS / MS segue la distribuzione F di Fisher che è

z B W

tabulata in funzione dei gradi di libertà

MS rappresenta la varianza dovuta alla variabile

z B

oggetto di valutazione (che rappresenta le diverse

modalità del trattamento)

MS rappresenta la varianza d’errore interna ai

z W

gruppi

Quando MS è grande e MS è piccola il test

z B B

risulterà significativo Prof. Andrea Bosco

18/05/2009 5

3) Calcolo delle devianze

Se non tenessimo conto dell’appartenenza

z ai gruppi avremmo un unico gruppo, con

una unica media e una sola colonna di

devianze: DEVIANZA TOTALE (SS )

T

Se teniamo conto dei gruppi abbiamo tre

z medie di gruppo. Sottraendo da queste

medie quella totale otteniamo: DEVIANZA

TRA I GRUPPI (SS )

B

Ogni punteggio in ogni gruppo si discosta

z dalla media del gruppo. Questa è la

deviazione entro i gruppi: DEVIANZA

ENTRO I GRUPPI (SS )

W

Prof. Andrea Bosco

18/05/2009 6

4) Individuazione dei gradi di libertà

Ogni componente di devianza ha un suo

z diverso grado di libertà

DEVIANZA TOTALE (SS ): (perde

n-1 gdl

z T

il gdl della media totale)

DEVIANZA TRA I GRUPPI (SS ): k-1 gdl

z B

(perde il gdl della media totale)

DEVIANZA ENTRO I GRUPPI (SS ): n-k

z W

(si perde un gdl per ogni media di

gdl

gruppo

Dove n è il numero TOTALE dei

z partecipanti e k è il numero dei gruppi

Prof. Andrea Bosco

18/05/2009 7

5) Calcolo delle varianze

Si dividono le devianze per i relativi gdl

z Varianza Totale (MS ): SS / n-1

z T T

Varianza tra i gruppi (MS ): SS / k-1

z B B

Varianza entro i gruppi (MS ): SS / n-k

z W W

A questo punto si può calcolare il rapporto F:

z MS / MS

B W Prof. Andrea Bosco

18/05/2009 8


PAGINE

15

PESO

494.18 KB

AUTORE

Sara F

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Dispensa di Psicometria. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: Introduzione all’Analisi della Varianza, Confronti tra più gruppi, Inferenza con almeno tre gruppi, Formulazione dell’ipotesi, Calcolo delle devianze, Individuazione dei gradi di libertà, ecc.


DETTAGLI
Esame: Psicometria
Corso di laurea: Corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sara F di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Psicometria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Suor Orsola Benincasa - Unisob o del prof Bosco Andrea.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Psicometria

Psicometria - Esercitazione
Esercitazione
Vecchio sarà lei -  Marcello Cesa-Bianchi – Riassunto esame
Dispensa
Riassunto esame Psicologia della personalità, C. Varriale, Libro consigliato Resilienze: Sviluppare personalità resilienti lavorando sui processi metacognitivi, C. Varriale
Appunto
Psicologia dell'apprendimento e della memoria
Dispensa