Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

PROTEINE G E CITOSCHELETRO

Le proteine G non agiscono esclusivamente regolando l’attività di enzimi legati a membrane

che alterano la concentrazione di cAMP o di calcio nel citosol.

Le subunità α di un tipo di proteina G (detta G ) attiva un fattore di scambio del nucleotide

12

guanilico (GEF) che attiva una GTPasi monomerica della famiglia RHO che regola il

citoscheletro di actina.

LA MAGGIORPARTE DELLA REGOLAZIONE DEL CITOSCHELETRO DI ACTINA E’

CAUSATO DA MEMBRI DELLA FAMIGLIA DI PROTEINE RHO.

Diversi recettori presenti sulla superficie cellulare innescano riorganizzazioni strutturali

globali in risposta a segnali esterni. Tutti questi segnali sembrano convergere dentro la

cellula su di un gruppo di GTPasi monomeriche strettamente correlate che sono membrai

della famiglia delle proteine Rho.

Cdc 42: Innesca la polimerizzazione e il raggruppamento dell’actina

• Rac: promuove la polimerizzazione alla periferia della cellula, dell’actina, portando

• alla FORMAZIONE DI ESTENSIONI SUL LATO DORSALE DELLA CELLULA

Rho:

• Promuove il raggruppamento di filamenti di ACTINA con filamenti di

 MIOSINA II a formare FIBRE DA STRESS

Promuove il raggruppamento di INTEGRINE con delle PROTEINE associate a

 formare CONTATTI FOCALI

ALCUNE PROTEINE G REGOLANO DIRETTAMENTE CANALI IONICI

In alcuni casi le proteine G attivano o inattivano direttamente CANALI IONICI NELLA

MEMBRANA PLASMATICA della cellula bersaglio, alterando così la PERMEABILITA’

AGLI IONI e quindi l’ECCITABILITA’ della membrana.

Esempio: ACETILCOLINA – MUSCOLO CARDIACO

Legame acetilcolina – recettore muscarinici acetilcolina

1. Attivazione subunità α di G e inibizione dell’adenilato ciclasi

2. i +

Attivazione complesso βγ di G che lega a canali del K della membrana plasmatica

3. i

della cellula del muscolo cardiaco

L’apertura dei canali potassio rende più difficile la depolarizzazione della cellula, il che

contribuisce all’effetto inibitorio dell’acetilcolina sul cuore.

OLFATTO E VISTA

Entrambi i sensi dipendono da GPCR che regolano i canali ionici regolati da nucleotidi

ciclici:


PAGINE

3

PESO

59.72 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in biotecnologie
SSD:
Università: L'Aquila - Univaq
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di BIOLOGIA APPLICATA e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università L'Aquila - Univaq o del prof Tatone Carla.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Biologia applicata

Effetti AMP  ciclico - adenosinmonofosfato
Appunto
Chinasi Calmodulina dipendente II
Appunto
Amminoacidi - Degradazione e ciclo dell'urea
Dispensa
Codice genetico e sintesi proteica
Dispensa