Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

La proprietà

Il problema della “funzione sociale”: se, come,

quanto incide la “funzione sociale” sul diritto di

proprietà

Base del ragionamento: Cura di un “interesse alieno”

Implicito nel rispetto al titolare della

concetto di “funzione

“funzione” ” (con conseguente controllo delle

modalità di svolgimento)

La funzione sociale

La proprietà A proposito della “funzione sociale”

Prospettiva che non nasce nel 1948: v.

 cristianesimo sociale; “la concezione fascista della

proprietà privata”, 1939;

“Funzionalizzare” un diritto significa

 assoggettarne a controllo il suo esercizio, stiamo

pertanto parlando di assoggettare a controllo

l’esercizio della proprietà (v. artt. 833 e 838 c.c.)

Ribaltamento della concezione liberistica circa

 l’insindacabilità delle scelte non espressamente

vietate dalla legge (v. il retroterra

giusnaturalista: “signoria della volontà”)

La proprietà

Attraverso lo strumento della

“funzione” si frantuma e si supera lo

schema individualistico della

proprietà rappresentato dalla facoltà

di utilizzare il bene in modo esclusivo

ed assolutamente insindacabile …

La funzione sociale

La proprietà

… La legge infatti può conformare il diritto di

proprietà in modo tale che, attraverso il

suo esercizio, venga soddisfatto non solo

l’interesse del proprietario, ma anche

quello di altri soggetti al fine di realizzare

“più equi rapporti sociali”

Iniziale rifiuto della dottrina, secondo

cui si trattava un’opzione politica,

incompatibile col “diritto soggettivo”

La proprietà

Un esempio importante

Art. 42 Cost.: “la proprietà

Art. 44 Cost.: “al fine di 

 conseguire il razionale privata è riconosciuta e

sfruttamento del suolo e di garantita dalla legge, che

stabilire equi rapporti ne determina i modi di

sociali, la legge impone acquisto, di godimento

obblighi e vincoli alla

proprietà privata terriera, ed i limiti allo scopo di

fissa limiti alla sua estensione assicurarne la funzione

…, promuove ed impone la sociale e di renderla

bonifica delle terre, la accessibile a tutti”

trasformazione del

latifondo e la

ricostituzione delle unità

produttive …”

La funzione sociale

La proprietà

l’art. 44 Cost. può essere assunto a modello

di realizzazione dell’art. 42 e a parametro

di interpretazione:

La “funzione sociale” come tensione verso

 “equi rapporti sociali” (Rodotà, 207 s.)

La legge conforma la proprietà fondiaria

 imponendo specifiche modalità per il suo

esercizio

La proprietà

L’art. 44 esprime la sua efficienza nel

 limitare la “ rendita” a vantaggio della

ricchezza formata con l’attività produttiva

(profitto, salario)

La proprietà

Attenzione ad un diverso ordine di idee e a

 non fare confusione

La proprietà Art. 42, terzo

Art. 42 secondo comma

 

Cost.: “la proprietà privata comma: “la proprietà

è riconosciuta e garantita privata può essere,

dalla legge, che ne nei casi preveduti

determina i modi di dalla legge, e salvo

acquisto, di godimento indennizzo,

ed i limiti allo scopo di

assicurarne la funzione espropriata per

sociale e di renderla motivi di interesse

accessibile a tutti” generale”

La proprietà

L’art. 42 cost (v. art. 834 c.c.) conferma

3

 la natura “privata” della proprietà: nel

momento in cui il bene deve essere

destinato a fini non più “privati”, del

proprietario, ma “generali”, di interesse

collettivo, deve essere espropriato ed il

proprietario indennizzato (equamente: v.

corte cost.)

La proprietà Dubbio:

La “funzione sociale” incide sul diritto o su

 determinati beni?

Quali sono, in proposito, le indicazioni

provenienti dalla legge?

La proprietà Bonifica (artt.860 s.)

Proprietà forestale (*)

Proprietà terriera o agraria Vincoli idrogeologici (**)

Proprietà edilizia (art. 869) (***)

Locazioni urbane/fondi rustici

Quel che soddisfa bisogni diffusi non

è il diritto in se, ma i singoli beni

La proprietà

Se un determinato bene, in un certo periodo

storico, assume una qualche rilevanza

economico-sociale (v. slide succ.va), la

sua fruizione da parte del proprietario è

assoggettata a disciplina più o meno

stringente onde tutelare interessi diversi

da quello del proprietario stesso

La proprietà

“il fondo rustico, in un paese eminentemente agricolo come

 il nostro, e in un periodo in cui si tende all’autarchia

economica della nazione, non può avere la stessa

importanza sociale della casa in città; una sedia non avrà la

stessa importanza di un’automobile o di un cavallo; una

ricca pinacoteca non avrà l’importanza di una semplice

oleografia e una biblioteca bene attrezzata non sarà

valutata alla stregua di una modesta raccolta di libri di

lettura amena. L’importanza sociale delle cose cresce

coll’attitudine che esse hanno a soddisfare sia pure

indirettamente l’interesse pubblico” … sono cose che

richiedono una disciplina particolare la quale si risolve nella

imposizione di determinate restrizioni al proprietario di

esse” (Pugliatti, 113 [1939]).

La proprietà

“la funzione sociale pare destinata ad

 identificarsi con l’equità dei rapporti sociali

nascenti dal rapporto giuridico che si è

istituito attorno al bene, e correnti fra il

proprietario ed uno o più soggetti

determinati” (Rescigno)

“il valore innovativo del principio della

 funzione sociale [si misura] sulla

definizione delle modalità di uso di alcune

categorie di beni” (Barcellona)

La proprietà

“il principio della funzione sociale non si configura

 [necessariamente] come strumento di

sovvertimento del sistema. Esso si risolve … nella

legittimazione del potere legislativo … non alla

negazione del mercato, ma alla … correzione

politica dell’economia [per] mantenere il primato

dell’economico e garantire … l’organizzazione

politica di quei bisogni o interessi che non

riescono ad essere governati dalla logica dello

scambio” (Barcellona, Camardi, 127)


PAGINE

36

PESO

60.19 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale didattico per il corso di Diritto privato del prof. Gioacchino La Rocca all'interno del quale sono affrontati i seguenti argomenti: il concetto di proprietà; l'articolo 832 del codice civile; il valore di uso e il valore di scambio; la proprietà nel diritto romano e la sua evoluzione storica; il problema della rendita e la funzione sociale della proprietà.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze politiche
SSD:
Università: Milano - Unimi
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto privato e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Milano - Unimi o del prof La Rocca Gioacchino.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto privato

Concetti giuridici e interpretazione
Dispensa
Beni giuridici
Dispensa
Diritto privato 1 - Il contratto
Appunto
Soggetto di diritto
Dispensa