Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Rice is life. È la fonte principale di nutrimento per la metà

degli abitanti sulla Terra. El arroz es vida. È un simbolo

economico, con una produzione mondiale che supera i

400 milioni di tonnellate all’anno. Le riz, c’est la vie.

Emblema di fertilità e abbondanza, è espressione della

cultura di molti popoli. Il riso è vita. Questo lo slogan

portante del 2004, proclamato Anno Internazionale del

Riso dall’International Rice Research Institute (IRRI) e

dalla FAO. Obiettivo principale dell’iniziativa in corso è

quello di incrementare la produzione del riso (Oryza

sativa) in modo equo e sostenibile attraverso il

coinvolgimento delle comunità di agricoltori e degli

istituti di ricerca, impegnati in programmi di vario tipo sul

suo miglioramento.

È strettamente correlato a tali propositi il progetto, tuttora in

corso, di decifrare l’intera sequenza del DNA del riso, al fine

di ottenere un vera e propria “mappa” genetica su cui

orientarsi e grazie alla quale venire a conoscenza del

numero e della funzione dei geni che la compongono. Il

genoma di Oryza sativa costituisce un’eccellente palestra

d’allenamento per l’attività di sequenziamento : è il più

piccolo fra i cereali e, con i suoi 466 milioni di coppie di

nucleotidi è quasi quattro volte più grande del genoma di

Arabidopsis thaliana, ma risulta ben sette volte più piccolo

di quello umano.

Risale al 5 aprile 2002 la pubblicazione, sulla rivista

americana Science, della sequenza genomica provvisoria

di due varietà di riso: la “indica”, decifrata dal Genome

Center di Beijing, gruppo cinese a finanziamento pubblico,

e la “japonica”, più diffusa in Europa, decodificata dalla

multinazionale Syngenta. Mentre la prima sequenza è stata

disponibile, da subito e per intero, nelle banche dati

pubbliche, la seconda ha dato origine a polemiche feroci

poiché la sua consultazione è stata rigidamente

regolamentata dalla multinazionale. La tecnica di

sequenziamento utilizzata dai due istituti è stata quella

inventata da Craig Venter, uno dei leader del progetto di

sequenziamento del genoma umano: si tratta di un metodo

rapido che ha consentito la mappatura della quasi totalità

del DNA di ciascuna varietà di riso. Purtroppo però

l’impiego di questa strategia ha prodotto poco più di una

bozza, una sequenza «con molte lacune ed errori», ha

ammesso Science, che deve essere corretta e completata

utilizzando i metodi molecolari più tradizionali.

Battuto in velocità dalla Syngenta e dal Genome Center cinese, il

Progetto Internazionale per il Sequenziamento del Genoma del

Riso (IRGSP), finanziato con fondi pubblici, sta ripiegando

proprio sull’attività di miglioramento della mappa del riso

japonica, in via di concessione dalla multinazionale dopo una

serie di “amichevoli negoziazioni”; grazie a questa operazione

il numero e la funzione dei geni potranno essere determinati

con maggior esattezza. A ciascun membro del Progetto

Internazionale è stato affidato il sequenziamento fine di una

porzione del DNA del riso: dei 12 cromosomi che costituiscono

il suo genoma, nove sono stati interamente sequenziati in

modo accurato e il confronto delle bozze con “la bella” ha

confermato l’assoluta necessità di disporre di una mappa

precisa. Infatti l’analisi statunitense del cromosoma 10, il più

piccolo tra quelli presenti in Oryza sativa, ha rilevato, nella

sequenza accurata, quasi il doppio dei geni indicati nella bozza

della Syngenta. Il numero di geni totali potrebbe dunque essere

di gran lunga maggiore rispetto a quello predetto due anni fa

dalla multinazionale (compreso tra i 32.000 e i 50.000), visto che

circa il 15% del genoma del riso attende ancora di essere

annotato con precisione.


PAGINE

10

PESO

171.38 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in biotecnologie
SSD:
Università: L'Aquila - Univaq
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di GENETICA VEGETALE e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università L'Aquila - Univaq o del prof Poma Anna Maria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Genetica vegetale

Mendel - Studi sui caratteri ereditari
Dispensa
OGM - Organismi geneticamente modificati
Dispensa
Ingegneria genetica vegetale
Dispensa
Polimorfismo e variabilità genetica
Dispensa