Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

capitolo 9 -4 R S

P’

P H L

A B D E

CON L’INTRODUZIONE DEL DAZIO IL PREZZO INTERNO SALE A P’

(IPOTESI DI PREZZO INTERNAZIONALE INVARIATO)

LE IMPORTAZIONI SI RIDUCONO A RS=BD

LA RIDUZIONE DI IMPORTAZIONI E’ DOVUTA A DUE “EFFETTI”

 EFFETTO CONSUMO (DE): MINORE DOMANDA INTERNA

 EFFETTO PRODUZIONE (AB) : MAGGIORE PRODUZIONE

INTERNA

INOLTRE SI HANNO:

 EFFETTO IMPORTAZIONE (AB+DE): RIDUZIONE DELLE

IMPORTAZIONI

 EFFETTO ENTRATE FISCALI (HLSR): ALIQUOTA DEL DAZIO

PER IMPORTAZIONI

 EFFETTO REDISTRIBUZIONE (PP’SL): AGGRAVIO PER I

CONSUMATORI

CON IL CONTINGENTAMENTO: RISULTATO EQUIVALENTE SE FISSATO

LIMITE ALLE IMPORTAZIONI PARI A RS, MA NIENTE ENTRATE FISCALI

capitolo 9 -5

IL CASO DEI SUSSIDI ALLE ESPORTAZIONI: AUMENTANO DI FATTO I

PROFITTI E FUNZIONANO IN MODO MOLTO SIMILE AI DAZI PERCHE’

CONVIENE INDIRIZZARE LA PRODUZIONE SUI MERCATI ESTERI (E

QUESTO POTREBBE FAR CADERE I PREZZI INTERNAZIONALI E

DANNEGGIARE ALTRI PAESI)

GIUSTIFICAZIONI DEL PROTEZIONISMO: LE INDUSTRIE

NASCENTI

SE I COSTI DI PRODUZIONE RISENTONO DELL’APPRENDIMENTO CHI

INIZIA PRIMA E’ AVVANTAGGIATO: ANALITICAMENTE, IL COSTO

MEDIO DI PRODUZIONE DECRESCE CON LA CUMULATA DELLA

PRODUZIONE.

CHI INIZIA DOPO POTREBBE NON RIUSCIRE A CREARSI UN MERCATO

ANCHE SE CON L’APPRENDIMENTO E’ IN GRADO DI PRODURRE A

COSTI MINORI ECONOMIE DI SCALA DINAMICHE.

CURVA DI APPRENDIMENTO

CUa

CUb

CUc Qb Qc

IL COSTO MEDIO CADE AL CRESCERE DELLA QUANTITA’

COMPLESSIVAMENTE PRODOTTA DA QUANDO SI E’ INIZIATO A

PRODURRE (NON DELLA PRODUZIONE ANNUALE) . VANTAGGIO DI

CHI PARTE PRIMA (NON DI CHI E’ PIU’ BRAVO..)

capitolo 9 -6

RUOLO DEGLI EFFETTI DI SPILLOVER

COSA ACCADE SE UN PAESE HA ANCHE COSTI DI PRODUZIONE

MINORI (SALARI Più BASSI AD ESEMPIO)?

LIBERISTI: LE PROSPETTIVE DI PROFITTO FUTURO POTREBBERO

INDURRE INGRESSI NEL MERCATO ANCHE SENZA PROTEZIONE

DIFFICOLTA’ A INDIVIDUARE LE IMPRESE NASCENTI CHE SARANNO

“COMPETITIVE”

GIUSTIFICAZIONI DEL PROTEZIONISMO: IL

MIGLIORAMENTO DELLE RAGIONI DI SCAMBIO

LA RAGIONE DI SCAMBIO E’ IL RAPPORTO TRA I PREZZI DELLE

ESPORTAZIONI E DELLE IMPORTAZIONI TENENDO CONTO DEL

TASSO DI CAMBIO: p *e / p

X m

p E’ IL PREZZO AL LORDO DEL DAZIO (INCAMERATO DAL FISCO).

m

SE IN SEGUITO ALL’INTRODUZIONE DEL DAZIO p NON CAMBIA VUOL

m

DIRE CHE I PRODUTTORI ESTERI SI ACCONTENTANO DI UN PREZZO

“NETTO” PIU’ BASSO (DALLO STESSO RICAVO DEVONO SOTTRARRE

IL PAGAMENTO DEL DAZIO).

SUPPONENDO CHE AVVENGA QUESTO PER IL PAESE COME UN

TUTTO E’ COME SE LE IMPORTAZIONI COSTASSERO MENO. QUINDI

LA RAGIONE DI SCAMBIO MIGLIORA: VUOL DIRE CHE POSSIAMO

OTTENERE PIU’ MERCI ESTERE IN CAMBIO DELLA STESSA

QUANTITA’ DI MERCI NAZIONALI DA VENDERE ALL’ESTERO.

MA IL PREZZO DELLE IMPORTAZIONI RESTERA’ QUELLO

PRECEDENTE MALGRADO IL DAZIO? I PRODUTTORI ESTERI NON

REAGIRANNO AUMENTANDO IL PREZZO DELLE MERCI IMPORTATE ,

MAGARI NELLA MISURA NECESSARIA A COMPENSARE

ESATTAMENTE IL DAZIO? DIPENDE DA:

ELASTICITA’ DELL’OFFERTA

IMPORTANZA DEL PAESE CHE INTRODUCE IL DAZIO (PIU’ E’

GRANDE PIU’ E’ PROBABILE CHE IL PREZZO INTERNAZIONALE

CADA CON IL DAZIO – PER NON PERDERE QUEL MERCATO – E

QUINDI PIU’ RILEVANTE IL MIGLIORAMENTO DELLE RAGIONI DI

SCAMBIO – V. FIGURA 9.5)


PAGINE

7

PESO

81.75 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia
SSD:
A.A.: 2008-2009

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Politica Economica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Franzini Maurizio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Politica economica

Globalizzazione
Dispensa
Politica Economica - Introduzione
Dispensa
Economia monetaria
Dispensa
Politica fiscale
Dispensa