Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Periodo perinatale

Periodo neonatale precoce

Periodo fetale tardivo Nascita

22 settimana di gestazione 7° giorno di vita

a Adattamento neonatale

alla vita extrauterina

Immediato Intermedio Tardivo

Minuti Ore Giorni

TRIMESTRI

Trimestri

1o = sett 1-13

2o = sett 14 - 26

3o = dalla 27 sett (38-40 sett)

Stadi dell’età evolutiva

Embrione 0-60 gg dopo la fecondazione

 Feto 61-280 gg dopo la fecondazione

 Neonato 0-28 gg dopo la nascita

 pretermine < 37 settimane, post-termine > 41

 settimane

LBW < 2500g; VLBW < 1500 g; ELBW < 1000 g

 SGA <10 ° C; AGA 10-90° C; LGA > 90°C

 STAGES OF DEVELOPMENT

Il Neonato

VALUTAZIONE STATO DI SALUTE

a. Punteggio di Apgar

b. Anamnesi materna

c. Peso ed età del bambino

d. Valutazione Parametri vitali

e. Comportamento dei primi

momenti di vita

VALUTAZIONE STATO DI SALUTE

a. Punteggio di Apgar

b. Anamnesi materna

c. Peso ed età del bambino

d. Valutazione Parametri vitali

e. Comportamento dei primi

momenti di vita

Punteggio di

Apgar

Ideato da

Virginia Apgar nel 1953

Colorito

Tono

Frequenza cardiaca

Respiro

Riflessi

Ogni parametro ha un punteggio da 0 a 2

Punteggio di Apgar

7-10 neonato sano cure minime

4-7 neonato modicamente depresso

lieve rianimazione

1-3 neonato depresso rianimazione intensa

0 neonato morto assenza di segni vitali

tentativo di rianimazione

Punteggio di Apgar

Viene assegnato al 1° ed al 5° minuto di vita ed

• ancora ogni 5 minuti fino a quando non è maggiore o

uguale a 7

Il primo ha il significato di fornire la fotografia

• del neonato alla nascita, la sua reazione in

conseguenza dell’evento nascita.

Il secondo esprime l’adattamento del neonato alla

• vita extrauterina, sia esso fisiologico che

influenzato da manovre di rianimazione

In nessun caso essi esprimono giudizio sulla

• prognosi a distanza

Punteggio di Apgar

Fattori che alterano il punteggio:

infezioni

malattie neuromuscolari

malattie del sistema nervoso

malattie respiratorie

soggettività dell’operatore

età gestazionale

farmaci materni (anestesia)

Punteggio di Apgar

Punteggio di

Apgar

VALUTAZIONE STATO DI SALUTE

a. Punteggio di Apgar

b. Anamnesi materna

c. Peso ed età del bambino

d. Valutazione Parametri vitali

e. Comportamento dei primi

momenti di vita

Anamnesi Materna

Malattie significative …………………………………………………………………………………………………………

………………………………………………………………………………………………………………………………….

…………………………………………………………………………………Gruppo sanguigno …………. Rh ……….

Fumo: No  Si  : ……………. Alcool: No  Si : ………………. Droghe: No  Si : ……………………..

………………………………………………………………………………………………………………………………….

ANAMNESI GRAVIDANZE PREGRESSE:

Totali Aborti Pretermine A Termine Post-termine

Notizie gravidanze precedenti ………………………………………………………………………………………………

II.

………………………………………………………………………………………………………………………………….

Anamnesi

Materna

Anamnesi Gestazionale : .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ..

Data ultima mestruazione ……/……/…… Fecondazione assistita : no si tipo

Gravidanza gemellare No  Si  n° Gemelli …….. ……..c oriale …….amniotica ………………………. Esami infettivologici

Incremento ponderale Kg………………………………….. MFA dal …………………………….

: . . . .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. . .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .

Esami Ematochimici : regolari patologici

Neg. Pos il Neg Pos il

Hbs Ag (…...) Toxo (.…..)

HCV (…...) Rosolia (…...)

HIV (…...) CMV (…...)

Listeria (…...) H. Simplex (…...)

Lue (…...) HVZ (…...)

Altro ……………………………………………………………………………………………………………………………

Tampone Vaginale: Neg il (……...) Pos il (….....) Trattato con……………………………………. Non trattato

Esami genetici

Non Eseguita Eseguita ( . . . .. . ) .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ... . .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .

Funicolocentesi il….

( . . . .. . ) .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ... . .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .

Villocentesi il….

( . . . .. . ) .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ... . .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .

Amniocentesi il….

( . . . .. . ) .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ... . .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .

Profilassi MIP il….

Farmaci: No Si : Tipo ………………………………………..…………………… (Quando: ………………)

Tipo ……………………………………………..……………… (Quando: ………………)

Diabete ………………….. (terapia) ……………….……….. Gestosi ………………. (terapia) ………………..…….. III.

Minaccia d’aborto / di parto pretermine: ……….……………………………………………………………………………..

Ecografie eseguite: I°trim. 2° trim. 3° trim. Anamnes

IUGR: No  Si : dalla sett. ….. Oligoidramnios: No  Si : dalla sett…… Polidramnios: No Si  dalla sett. ….. i

Anemia ………... (terapia) …………………… Altra patologia gravidica ……….………………………………………….

Ricoveri: sett. ………………. motivi …………………………………………………………………….. Gravidica

sett. ……………….. motivi …………………………………………………………………….

NOTIZIE DEL PARTO

Inizio travaglio: giorno:………. ora: ….… Rottura membrane: giorno:………. ora: ….… spontanea amniorexi

Analgesia peridurale No Si Dosi n° ……………..

Durata del travaglio: ore ……… Farmaci somministrati ………………………………………………………………

Periodo espulsivo: ore ……….. Farmaci somministrati (creme, anestetici…) ……………………………………….

PARTO: Eutocico Distocico : ……………………………………………………………………………………

Cesareo: urgente d’elezione per ………………………………… anestesia: epidurale generale

Forcipe per ………………………………..……… Vacuum per ……………………………………………

Presentazione: cefalica podalica trasversa faccia

Liquido amniotico: limpido Viraggio Lievem. Tinto Tinto Meconiale

Placenta: normale patologica : peso gr. …………..

Funicolo: normale patologico

Sofferenza fetale: No Sì Acuta Cronica

IV.

Notizie

del parto

VALUTAZIONE STATO DI SALUTE

a. Punteggio di Apgar

b. Anamnesi materna

c. Peso ed età del bambino

d. Valutazione Parametri vitali

e. Comportamento dei primi

momenti di vita

DEFINIZIONE

E’ fisiologico il neonato che presenti le

seguenti caratteristiche:

E.G.> 37 e <42 settimane

 Presentazione cefalica

 Peso >2500 e < 4000

 Assenza di patologia fetale nota

 PROM < alle 18 h

 L.A. non tinto di meconio

 Assenza di sofferenza Fetale

 Placenta normalmente inserita

 Assenza di patologia materna

CLASSIFICAZIONE DEI NEONATI

A. CRITERIO PONDERALE: peso alla nascita

B. CRITERIO TEMPORALE : durata della

basata sulla data del primo giorno

gestazione

dell’ultima mestruazione (settimane di EG)

C. RAPPORTO PESO/EG :

indica l’accrescimento ed è indice di salute

fetale

IL NEONATO CLASSIFICAZIONE

vs PESO: NORMALI (2501-4249 g)

MACROSOMI (> 4250 g)

IMMATURI (< 2500 g)

vs EG: A TERMINE (37-41 sett)

POST-TERMINE (≥ 42 sett,)

PRE-TERMINE (≤ 36 sett.)

PESO/EG: N.APPROPRIATO PER L’ETA’(AGA)

N. PICCOLO PER L’ETA’ (SGA)

N. GROSSO PER L’ETA’ (LGA)

Neonato appropriato per l’età

 gestazionale (Appropriated for

neonati

Gestational Age o “AGA”):

con peso alla nascita compreso tra il 97°

e 10° percentile.

Neonato piccolo per l’età gestazionale

 (Small for Gestational Age o “SGA”):

neonati con peso alla nascita < 10°

percentile. 2,5% Paesi industrializzati

I ncidenza: 20% Paesi in via di sviluppo

5-10 volte >

Morbilità:

Neonato con ritardo di crescita

 intrauterino (I ntrauterine Growth

velocità di

Retardation o “I UGR”):

crescita ↓ per processi patologici

materni, fetali, placentari.

VALUTAZIONE STATO DI SALUTE

a. Punteggio di Apgar

b. Anamnesi materna

c. Peso ed età del bambino

d. Valutazione Parametri vitali

e. Comportamento dei primi

momenti di vita

Assistenza di routine al neonato sano

Assistenza di routine al neonato

Asciugatura del neonato

Non più protetto dal liquido

amniotico ed esposto a una

temperatura più bassa

prevenire l’ipotermia

• Mantenere temperatura

della sala sui 24ºC

Asciugare il bambino con

• sensibilità, delicatezza

usando teli morbidi

Contatto a pelle con il

 corpo della madre


PAGINE

55

PESO

4.21 MB

AUTORE

Sara F

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Pediatria
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Biotecnologie mediche e farmaceutiche
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sara F di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Pediatria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Seminara Salvatore.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Pediatria

Pediatria – Fisioterapia in Neonatologia
Dispensa
Pediatria - Miopatie
Dispensa
Pediatria  - Neonatologia e calendario vaccinale
Dispensa
Pediatria - Miopatie metaboliche
Dispensa