Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Il processo civile dal punto di vista dei

comportamenti di lavoro

Il modello attuale (la catena di montaggio)

Il risparmio di “tempo lavoro”

1. diventa obiettivo e comportamento

prioritario (es. la prima udienza e la sentenza

contestuale);

il “self service”

2. Esplode (es. in

cancelleria e nel processo);

Si innescano “circoli viziosi”

3. (es.

l’espansione delle memorie difensive)

Il processo

civile

telematico

(pct) come

soluzione

salvifica

della

giustizia

civile

L'organizzazione è

• forma di azione collettiva reiterata, basata su

processi di differenziazione e integrazione;

• tendenzialmente stabile e intenzionale; 8

La Differenziazione

• È il processo in base al quale all’interno

dell’organizzazione si stabiliscono i criteri di divisione

del lavoro e si attribuiscono ruoli, compiti,

responsabilità.

• Attraverso il processo di differenziazione

l’organizzazione passa da un insieme indifferenziato

di persone a un sistema di ruoli.

L’Integrazione

• È il processo in base al quale si tende a riportare ad

unità ciò che è stato differenziato.

• Il processo di integrazione è dato dai criteri in base ai

quali il prodotto degli sforzi individuali viene

ricomposto in un risultato unitario.

Il sistema dei ruoli

• Dai processi di differenziazione ed integrazione emerge un

sistema di ruoli che caratterizza l’organizzazione ed influisce

sui comportamenti individuali.

• Gli individui modificano il proprio comportamento sulla

base del ruolo che sono chiamati a giocare.

• Per ruolo si deve intendere un comportamento atteso, un

sistema di aspettative di comportamento nei confronti di chi

è chiamato a ricoprirlo.

La struttura organizzativa

• La struttura organizzativa è data dal modo in cui sono

articolate ed aggregate tra loro le varie funzioni e

competenze, le linee di autorità e di comunicazione fra le

funzioni e le posizioni organizzative.

• La struttura organizzativa è uno schema di riferimento, che

consente all'organizzazione di operare e agli individui di

rapportarsi fra di loro e all'organizzazione di operare. 12

I 5 meccanismi di integrazione

 L’integrazione organizzativa è la risultante di cinque

dimensioni:

la gerarchia

le regole e le norme condivise

la tecnologia e i saperi condivisi

La strategia;

la condivisione dei valori (la cultura

organizzativa).

 Questi 5 meccanismi non sono esclusivi l’uno rispetto

all’altro, ma agiscono tutti insieme.


PAGINE

19

PESO

822.33 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

La dispensa si riferisce al ciclo di seminari del Dott. Giovanni Xilo, tenuti nell'ambito delle lezioni di Diritto Processuale Civile II nell'anno accademico 2011.
Il documento analizza gli effetti e le conseguenze del processo civile telematico sull'organizzazione degli uffici giudiziari e i vari meccanismi di integrazione.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto Processuale Civile II e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Roma Tre - Uniroma3 o del prof Carratta Antonio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto processuale civile ii

Ordinamento giudiziario
Dispensa
Esecuzione forzata - Art. 614 bis cpc
Dispensa
PCT- Vademecum Avvocati
Dispensa
Diritto processuale civile II - processo esecutivo
Appunto