Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Lo schema di Conto Economico

secondo il Codice Civile (Art. 2425)

18

“VALORE

STRUTTURA DI CONTO ECONOMICO A E COSTO

DELLE PRODUZIONE REALIZZATA”

Costo della produzione Valore della

realizzata: produzione realizzata:

Consumi di materie Ricavi

Costi dei servizi Δ scorte prodotti

e semilavorati

Ammortamenti Costi capitalizzati per

Accantonamenti lavori in economia

Reddito netto di esercizio 19

VALORE DELLA PRODUZIONE REALIZZATA

IMPIANTI

MAGAZZINO COSTRUITI IN

MERCATO ECONOMIA

Δ Scorte di prodotti in

Ricavi delle vendite e Storno di costi sostenuti

corso di lavorazione,

delle prestazioni per realizzare

semilavorati e finiti (in economia) F.F.R.

(RF-RI)

Rimanenze finali attive Costi capitalizzati

– Rimanenze iniziali attive 20

1- Ricavi delle vendite e delle

prestazioni di servizi Valore della

produzione

2- Variazioni delle rimanenze tipica destinata

di prodotti in corso di lavorazione, alla vendita

semilavorati, e prodotti finiti

3- Variazioni dei lavori su ordinazione

Valore della

produzione

realizzata Valore della

nel periodo produzione

4- Incrementi di imm.mi non destinata

per lavori interni alla vendita

Valore della

5- Altri ricavi o proventi, con separata produzione

indicazione dei contributi in conto 21

accessoria

esercizio

Bilancio Civilistico

Conto Economico

(ex art. 2425 del codice civile)

A) Valore della produzione (realizzata) Gestione tipica

e accessoria

B) Costi della produzione (realizzata)

Differenza tra valore e costi della produzione

realizzata (A-B) Gestione

C) Proventi e oneri finanziari finanziaria

D) Rettif. di valore di attività finanziarie Gestione

E) Proventi e oneri straordinari straordinaria

Risultato prima delle imposte

Imposte sul reddito di esercizio 22

Utile (perdita) di esercizio

Conto Economico a sezioni divise e contrapposte al 31.12.20X0

Alfa Beta Gamma Alfa Beta Gamma

S.p.A. S.p.A. S.p.A. S.p.A. S.p.A. S.p.A.

Costo della prod.ne 7.000 7.000 10.000 Val.re della prod.ne 10.000 10.000 7.000

Oneri finanziari 500 2.500 600 Proventi finanziari - -

Rettifiche di valore - 100 -

Oneri straordinari 100 - - Proventi straord.ri - 1.000 5.000

Imposte sul reddito 960 560 560

Totale costi 8.560 10.160 11.160

Utile di esercizio 1.440 840 840

Totale a pareggio 10.000 11.000 12.000 Totale ricavi 10.000 11.000 12.000

23

Conto economico in forma scalare al 31.12.20X0

Impresa Impresa Impresa

Alfa S.p.A. Beta S.p.A. Gamma S.p.A.

A) Valore della produzione (realizzata) 10.000 10.000 7.000

B) Costo della produzione (realizzata) 7.000 7.000 10.000

Differenza tra costo e valore della

A -B produzione (realizzata) 3.000 3.000 (3.000)

C) Proventi e oneri finanziari (500) (2.500) (600)

D) Rettifiche di valore di attività

finanziarie - (100)

E) Proventi e oneri straordinari 1.000 5.000

(100)

Risultato prima delle imposte 2.400 1.400 1.400

Imposte sul reddito (960) (560) (560)

Utile (perdita) dell'esercizio 1.440 840 840

24

IL BILANCIO IN FORMA

ABBREVIATA 25

Chi e quando può redigere il bilancio in forma abbreviata

Impresa minore

Non ha emesso titoli negoziati

sui mercati regolamentati

Ricavi delle Numero medio

vendite e delle

Totale dell’attivo dei dipendenti

€ 4,4 mln prestazioni 50

€ 8,8 mln

Due di questi tre parametri dimensionali non

devono essere superati per due esercizi consecutivi 26

Stato Patrimoniale

• Conto Economico

Quali documenti

• Nota integrativa

interessa Relazione sulla gestione (che si può anche

• omettere a date condizioni)

Bilancio in

forma Le imprese cosiddette minori (con

abbreviata riferimento ad alcuni parametri

(art. 2435 – dimensionali) che per due esercizi

bis, C.C.) consecutivi non superano due dei

Quali imprese seguenti parametri:

• riguarda 1)Totale delle attività: € 4,4 mln.

2)Ricavi delle vendite e delle prestazioni, €

8,8 mln.

3)Numero medio di dipendenti: 50 27

Stato patrimoniale in forma abbreviata

ATTIVO PATRIMONIO NETTO E PASSIVO

A) Patrimonio netto

A) Crediti verso soci per versamenti ancora

(1) I) Capitale

dovuti Il) Riserva da sovrapprezzo delle azioni

III) Riserve da rivalutazione

B) Immobilizzazioni IV) Riserva legale

I) Immobilizzazioni immateriali: V) Riserva per azioni proprie in portafoglio

Costo VI) Riserve statutarie

Fondo ammortamento VII)Altre riserve (distintamente indicate)

Valore residuo

II) Immobilizzazioni materiali: VIII)Utile (perdita) portato a nuovo

IX)Utile (perdita) dell'esercizio)

Costo totale

Fondo ammortamento

Valore residuo

III) Immobilizzazioni finanziarie B) Fondi per rischi e oneri

totale immobilizzazioni (B) C) Trattamento di fine rapporto di lavoro

C) Attivo circolante subordinato

I) Rimanenze

Il) Crediti D) Debiti

scadenti entro l'anno

scadenti entro l'anno scadenti oltre l'anno

scadenti oltre l'anno

III) Attività finanziarie (3)

E) Ratei e risconti

IV) Disponibilità liquide

totale attivo circolante (C)

(2)

D) Ratei e risconti

(1) (2) 28

Facoltà di raggruppare tali voci in quelle dei crediti

(3) Facoltà di raggruppare tali voci in quelle dei debiti

STRUTTURA FORMALE

DEL BILANCIO SECONDO

LO IASB 29

• Codice civile Schemi rigidi

• OIC

• Caratteristiche

fondamentali • Schemi con contenuto minimo

• IASB • Gli schemi sono più flessibili

• S.P. nella forma a sezioni

divise e contrapposte

• Secondo il • C.E. nella forma scalare

Codice civile • Nota integrativa

Documenti • Relazione sulla gestione

di bilancio • S.P. a schema libero

• C.E. nella forma scalare

• Secondo • Note al bilancio

lo IASB

§7) • Prospetto delle movimentazioni

(IAS 1- di Patrimonio netto

• Rendiconto finanziario

• Secondo • Disciplina attuale Vedi IASB

l’O.I.C. • Disciplina futura

• realizzata, venduta o utilizzata nel

normale ciclo operativo dell’impresa;

• posseduta principalmente per essere

negoziata;

• attività • si prevede verrà realizzata entro 12

mesi dalla data di riferimento del

bilancio;

• si tratta di disponibilità liquide o

mezzi equivalenti.

• Correnti • estinta nel normale ciclo operativo

Classificazione dell’impresa;

delle attività e • assunta principalmente per essere

delle passività negoziata;

• si prevede verrà estinta entro 12 mesi

passività

(IAS 1) • dalla data di riferimento del bilancio;

• Assenza di un diritto incondizionato a

differire il regolamento della passività

per almeno 12 mesi dalla data di

riferimento del bilancio .

• attività Tutte quelle che non hanno

•Non le caratteristiche per essere

correnti 31

• passività classificate come correnti

(a) utile o perdita netta dell'esercizio;

(b) voci di ricavo e costo, provento od onere che,

come richiesto da altri Principi, sono imputate

direttamente a patrimonio netto

(c) effetto complessivo dei cambiamenti di principi

contabili e la correzione di errori determinanti

trattati secondo quanto richiesto dal trattamento

Prospetto delle contabile di riferimento dello IAS 8.

variazioni di P. (d*) operazioni sul capitale con i soci e distribuzioni

N. di capitale agli azionisti;

(contenuto (e*) saldo degli utili o perdite accumulati all'inizio,

minimo) durante e alla data di riferimento del bilancio;

IAS 1 (f*) una riconciliazione tra il valore contabile di

ciascuna classe di azioni, della riserva

sovrapprezzo azioni e di ciascuna riserva

all'inizio e al termine dell'esercizio, evidenziando

distintamente ogni movimento.

(*) Tali voci possono anche essere indicate in un prospetto

32

separato


PAGINE

34

PESO

764.78 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Lezione sulle norme e sui principi di redazione del bilancio annuale in Italia, con particolare riferimento al codice civile, alle leggi specifiche, alla prassi contabile (sul piano nazionale ed internazionale), il pensiero economico-aziendale e la disciplina fiscale (per il calcolo del reddito imponibile).


DETTAGLI
Esame: Ragioneria
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in economia e management
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Ragioneria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Sarcone Salvatore.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Ragioneria

Operazioni di assestamento
Dispensa
Ragioneria - Ratei e risconti
Esercitazione
Eccezioni al criterio del costo
Dispensa
Strutture di conto economico
Dispensa