Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

ORGANIZZAZIONE E CONOSCENZA

Gerardo Patriotta

Outline

Dall’era industriale alla società della conoscenza

Dati, informazione e conoscenza

Conoscenza tacita e conoscenza esplicita

Creazione della conoscenza

Trasferimento della conoscenza

Catturare la conoscenza: Processi vs Pratiche

1

Page ‹ # › Dall’era industriale alla società della

conoscenza

Globalizzazione, digitalizzazione, deregulation

Crescita del settore dei servizi

New Economy

Società della conoscenza

2

Tom Peters (1992)

Oggi il successo sul mercato è direttamente

proporzionale alla conoscenza che

un’organizzazione può generare, quanto

velocemente e a quale tasso la conoscenza viene

accumulata. 3

Page ‹ # › Peter Drucker, 1993

“La sfida numero uno con la quale debbono

confrontarsi i manager nei paesi industrializzati è

l’incremento della produttività degli operatori

deputati allo sviluppo della conoscenza e dei

servizi. Questa sarà la sfida principale per molte

decadi a venire e determinerà la performance

competitiva di imprese e nazioni.”

4

Lew Platt, Hewlett-Packard, 1995

Il fondamentale elemento dell’impresa moderna è

la conoscenza. La vera sfida è usare la

conoscenza per creare ricchezza. Ciò accade

quando la più importante risorsa intangibile - la

conoscenza - viene convertita in valore sotto forma

di prodotto vendibile. 5

Page ‹ # › La nascita del knowledge management

Il panorama economico cambia sotto la spinta di nuove

forze ambientali. Ci si muove verso un’economia basata

sulla conoscenza

Il valore di mercato di un’azienda dipende sempre più dal

valore del suo patrimonio intangibile e del suo capitale

intellettuale

Il vantaggio competitivo di un’azienda si basa sulla sua

abilità di creare e utilizzare al meglio la conoscenza

Il knowledge management diventa una priorità aziendale

6

Dati, informazione e conoscenza (1)

I dati sono segni inscritti in un medium. Fatti e numeri grezzi. Fatti

di primo livello (non intepretati). Mancanza di forma e sostanza.

L’informazione è un insieme di dati organizzati; è inserita

all’interno di un contesto, in una qualche relazione con altri dati.

L’informazione ha a che fare con significato e interpretazione.

La conoscenza deriva dall’esperienza sulla quale abbiamo

riflettuto, a cui abbiamo dato un significato e che abbiamo

confrontato con altre esperienze. È esperienza basata su

apprendimento e comprensione.

7

Page ‹ # › Dati, informazione e conoscenza (2)

Conoscenza

Rilevante capitale intelletuale con valore

 strategico e operativo

Conoscenza Stimola l’apprendimento e l’azione per

 migliorare i risultati aziendali

Informazione Determina nuovi comportamenti, migliore

 processo decisionale e ulteriore

apprendimento

Dati Filtri di

rilevanza

Dati Informazione

Fatti grezzi Bisogni strategici Dati con una “forma”

  

Fatti di primo livello Adattabilità ai bisogni Dati all’interno di un

   contesto

Mancanza di forma e Appropriatezza rispetto

 

sostanza alle attività Insieme coerente di dati

Punti casuali, Importanza rispetto ai Dati pronti per l’analisi

  

correlazione debole risultati finanziari

Criticità rispetto allo

 sviluppo

dell’organizzazione

8

Conoscenza organizzativa: una tassonomia

La conoscenza ‘che può essere articolata in linguaggio formale

Conoscenza esplicita [e] ‘che quindi può essere trasmessa tra individui formalmente e

facilmente’ (Nonaka and Takeuchi, 1995).

Proprietà chiave della conoscenza esplicita: codificazione e

trasferibilità

Conoscenza tacita Altamente soggettiva, dipendente da intuizioni e impressioni,

profondamente legata all’azione e all’esperienza dell’individuo,

consta di modelli mentali, credenze, e percezioni che diamo per

scontate

Proprietà chiave della conoscenza tacita : ‘Personale, legata al

contesto, relativa all’esperienza, e quindi difficile da formalizzare e

comunicare’ (Nonaka and Takeuchi, 1995)

9

Page ‹ # › La natura della conoscenza

Più facile da Esplicita

documentare

Contribuisce e condividere

all’efficienza Più facile da

replicare

20%

80% Tacita

Crea competenze Difficile da sottrarre

Difficile da articolare Difficile da trasferire

Fonte di vantaggio competitivo

10

Conversione della conoscenza (1)

La conoscenza umana si crea attraverso l’interazione tra

conoscenza tacita ed esplicita. Nonaka and Takeuchi hanno

chiamato questo meccanismo ‘conversione della conoscenza’

La creazione della conoscenza inizia a livello individuale e viene

diffusa e amplificata a livello organizzativo attraverso quattro

modalità di conversione della conoscenza

Le dinamiche di creazione della conoscenza possono essere

rappresentate da una spirale che passa attraverso processi di

conversione che possono interessare diversi livelli (individuo,

gruppo, organizzazione e livello inter-organizzativo)

11

Page ‹ # › Conversione della conoscenza (2)

Fonte: The knowledge creating company, I. Nonaka and H. Takeuchi

Tacita Socializzazione Esteriorizzazione

Da Interiorizzazione Combinazione

Esplicita Tacita Esplicita

A

12

L’organizzazione che crea conoscenza

Condividere e Articolare la

creare conoscenza conoscenza tacita

attraverso attraverso il dialogo e

Conoscenza tacita

l’esperienza diretta la riflessione

4. Articolazione della

1. Accumulo di conoscenza tacita

conoscenza tacita Socializzazione Esteriorizzazione 5. Traduzione della

2. Trasferimento di conoscenza tacita

Conoscenza

conoscenza tacita tacita

3. Sviluppo di una

comprensione comune Conoscenza Sistematizzare e

attraverso la applicare

esplicita

condivisione di attività conoscenza esplicita

e informazione

Apprendere e Interiorizzazione Combinazione

acquisire nuova 6. Raccolta e

conoscenza integrazione della

attraverso la conoscenza esplicita

pratica 7.Trasferimento e

Conoscenza esplicita diffusione della

9. Interiorizzazione di conoscenza esplicita conoscenza esplicita

attraverso azione e pratica 8. Modifica della

10. Uso di simulazioni ed esperimenti conoscenza esplicita

13

Page ‹ # ›


PAGINE

17

PESO

1.03 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale didattico per il corso di Analisi delle organizzazioni del prof. Gerardo Patriotta, all'interno del quale sono affrontati i seguenti argomenti: definzione del concetto di "società della conoscenza"; conoscenza tacita e conoscenza esplicita; creazione e trasferimento della conoscenza; la condivisione della conoscenza.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in politica amministrazione e organizzazione
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2007-2008

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Analisi delle organizzazioni e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Patriotta Gerardo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Analisi delle organizzazioni

Strategia e ambiente
Dispensa
Videoregistrazione del processo penale
Dispensa
Videoregistrazione del processo penale
Dispensa
Amministrazione e politiche pubbliche
Appunto