Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

La nascita del knowledge management

Il panorama economico cambia sotto la spinta di nuove

forze ambientali. Ci si muove verso un’economia basata

sulla conoscenza

Il valore di mercato di un’azienda dipende sempre più dal

valore del suo patrimonio intangibile e del suo capitale

intellettuale

Il vantaggio competitivo di un’azienda si basa sulla sua

abilità di creare e utilizzare al meglio la conoscenza

Il knowledge management diventa una priorità aziendale

6

Dati, informazione e conoscenza (1)

I dati sono segni inscritti in un medium. Fatti e numeri grezzi. Fatti

di primo livello (non intepretati). Mancanza di forma e sostanza.

L’informazione è un insieme di dati organizzati; è inserita

all’interno di un contesto, in una qualche relazione con altri dati.

L’informazione ha a che fare con significato e interpretazione.

La conoscenza deriva dall’esperienza sulla quale abbiamo

riflettuto, a cui abbiamo dato un significato e che abbiamo

confrontato con altre esperienze. È esperienza basata su

apprendimento e comprensione.

7

Page ‹ # › Dati, informazione e conoscenza (2)

Conoscenza

Rilevante capitale intelletuale con valore

 strategico e operativo

Conoscenza Stimola l’apprendimento e l’azione per

 migliorare i risultati aziendali

Informazione Determina nuovi comportamenti, migliore

 processo decisionale e ulteriore

apprendimento

Dati Filtri di

rilevanza

Dati Informazione

Fatti grezzi Bisogni strategici Dati con una “forma”

  

Fatti di primo livello Adattabilità ai bisogni Dati all’interno di un

   contesto

Mancanza di forma e Appropriatezza rispetto

 

sostanza alle attività Insieme coerente di dati

Punti casuali, Importanza rispetto ai Dati pronti per l’analisi

  

correlazione debole risultati finanziari

Criticità rispetto allo

 sviluppo

dell’organizzazione

8

Conoscenza organizzativa: una tassonomia

La conoscenza ‘che può essere articolata in linguaggio formale

Conoscenza esplicita [e] ‘che quindi può essere trasmessa tra individui formalmente e

facilmente’ (Nonaka and Takeuchi, 1995).

Proprietà chiave della conoscenza esplicita: codificazione e

trasferibilità

Conoscenza tacita Altamente soggettiva, dipendente da intuizioni e impressioni,

profondamente legata all’azione e all’esperienza dell’individuo,

consta di modelli mentali, credenze, e percezioni che diamo per

scontate

Proprietà chiave della conoscenza tacita : ‘Personale, legata al

contesto, relativa all’esperienza, e quindi difficile da formalizzare e

comunicare’ (Nonaka and Takeuchi, 1995)

9

Page ‹ # › La natura della conoscenza

Più facile da Esplicita

documentare

Contribuisce e condividere

all’efficienza Più facile da

replicare

20%

80% Tacita

Crea competenze Difficile da sottrarre

Difficile da articolare Difficile da trasferire

Fonte di vantaggio competitivo

10

Conversione della conoscenza (1)

La conoscenza umana si crea attraverso l’interazione tra

conoscenza tacita ed esplicita. Nonaka and Takeuchi hanno

chiamato questo meccanismo ‘conversione della conoscenza’

La creazione della conoscenza inizia a livello individuale e viene

diffusa e amplificata a livello organizzativo attraverso quattro

modalità di conversione della conoscenza

Le dinamiche di creazione della conoscenza possono essere

rappresentate da una spirale che passa attraverso processi di

conversione che possono interessare diversi livelli (individuo,

gruppo, organizzazione e livello inter-organizzativo)

11

Page ‹ # › Conversione della conoscenza (2)

Fonte: The knowledge creating company, I. Nonaka and H. Takeuchi

Tacita Socializzazione Esteriorizzazione

Da Interiorizzazione Combinazione

Esplicita Tacita Esplicita

A

12

L’organizzazione che crea conoscenza

Condividere e Articolare la

creare conoscenza conoscenza tacita

attraverso attraverso il dialogo e

Conoscenza tacita

l’esperienza diretta la riflessione

4. Articolazione della

1. Accumulo di conoscenza tacita

conoscenza tacita Socializzazione Esteriorizzazione 5. Traduzione della

2. Trasferimento di conoscenza tacita

Conoscenza

conoscenza tacita tacita

3. Sviluppo di una

comprensione comune Conoscenza Sistematizzare e

attraverso la applicare

esplicita

condivisione di attività conoscenza esplicita

e informazione

Apprendere e Interiorizzazione Combinazione

acquisire nuova 6. Raccolta e

conoscenza integrazione della

attraverso la conoscenza esplicita

pratica 7.Trasferimento e

Conoscenza esplicita diffusione della

9. Interiorizzazione di conoscenza esplicita conoscenza esplicita

attraverso azione e pratica 8. Modifica della

10. Uso di simulazioni ed esperimenti conoscenza esplicita

13

Page ‹ # › Trasferimento della conoscenza:

La conoscenza inutilizzata

“Inside organizations lies, unknown and untapped, a vast

treasure house of knowledge, know-how, and best practices. If

tapped, this information could drop millions to the bottom line and

yield huge gains in speed, customer satisfaction, and

organizational competence.” (if we only knew what we know…)

“While many corporations have been vigorously pursuing

knowledge and best practices by benchmarking with other

organizations, they are now putting as much effort into ‘internal

benchmarking’--the process of identifying, sharing, and using the

knowledge and practices inside their own organization.”

Carla O’Dell

14

Trasferimento della conoscenza:

La conoscenza inutilizzata

Come è possibile sfruttare la base di conoscenza inutilizzata

(vocabolario passivo)?

Quali sono le principali barriere alla diffusione della conoscneza

e delle best practice interne?

E’ sempre utile portare in superficie la conoscenza

organizzativa? 15

Page ‹ # › Trasferimento della conoscenza:

il paradosso della conversione (1)

Idea chiave:

Fuga verso l’esterno e Organizzazioni come entità che

imitazione trasferiscono conoscenza (Kogut &

Zander, 1992)

Conoscenza Vantaggio

organizzativa competitivo

Codificazione interna (se le risorse e

capacità organizzative

Diffusione sono difficili da

Trasferimento replicare o imitare)

Trasferimento della conoscenza:

il paradosso della conversione (2)

La conoscenza esplicita è facile da imitare.

La conoscenza tacita è difficile da imitare.

La conoscenza esplicita è facile da trasferire.

La conoscenza tacita è difficile da trasferire.

La conoscenza deve rimanere tacita per funzionare

efficacemente e prevenire l’imitazione, ma le organizzazioni

hanno bisogno di rendere la conoscenza fruibile al proprio

interno al fine di incrementare il vantaggio competitivo. Che

fare?

Page ‹ # › Catturare la conoscenza:

processi vs pratiche

Il modo in cui i compiti sono

eseguiti

VS

PROCESSI Spontanee

Il modo in cui i compiti sono Improvvisate

organizzati Rispondono a un ambiente in

Routine continuo cambiamento,

imprevedibile

Orchestrati Guidate dalla conoscenza

tacita

Assumono un ambiente

prevedibile Simili a una rete

Si fondano su conoscenza PRATICHE

esplicita

Lineari

Catturare la conoscenza:

processi vs pratiche

VS

BPR KM

Struttura (rigidità) Creatività (chaos)

Come possono le organizzazioni bilanciare il bisogno di

promuovere le best practice in un particolare gruppo di

lavoratori con il bisogno di far circolare la loro conoscenza

all’interno della più ampia comunità organizzativa?

Page ‹ # ›


PAGINE

17

PESO

1.03 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale didattico per il corso di Analisi delle organizzazioni del prof. Gerardo Patriotta, all'interno del quale sono affrontati i seguenti argomenti: definzione del concetto di "società della conoscenza"; conoscenza tacita e conoscenza esplicita; creazione e trasferimento della conoscenza; la condivisione della conoscenza.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in politica amministrazione e organizzazione
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2007-2008

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Analisi delle organizzazioni e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Patriotta Gerardo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Analisi delle organizzazioni

Strategia e ambiente
Dispensa
Videoregistrazione del processo penale
Dispensa
Videoregistrazione del processo penale
Dispensa
Amministrazione e politiche pubbliche
Appunto