Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

“Per non pochi membri dell’Union

 League Club non esiste un’apprezzabile

differenza tra un membro del partito

democratico, un socialista, un anarchico

e uno svaligiatore, mentre agli occhi di

un anarchico molto raffinato passa un

universo intero tra Bakunin, Tolstoj e

Kropoktin”

(Lippmann p. 94, capitolo fuori antologia)

○ Analisi dell’opinione pubblica 2010/11

Stereotipi e pregiudizi

“E così ci limitiamo a notare un tratto, che

 caratterizza un tipo ben conosciuto, e

riempiamo il resto dell’immagine grazie agli

stereotipi che ci portiamo in testa”

“Quello è un agitatore. Fin lì notiamo, o ce lo dicono.

 Ebbene, un agitatore è fatto così e colà, e quindi

anche lui è fatto così e colà. E’ un intellettuale. È un

plutocrate. È uno straniero. È un sud-europeo […] .

Cosa non sappiamo di lui, o di lei, allora?”

“Sentiamo parlare del mondo prima di vederlo.

 Immaginiamo la maggior parte delle cose

prima di averne esperienza. E questi

preconcetti […] incidono profondamente

nell’intero processo della percezione”

Analisi dell’opinione pubblica 2010/11

Noi utilizziamo “una serie più o meno organizzata di

 immagini per descrivere il mondo che non si vede. Ma

non solo per descriverlo: anche per giudicarlo. E

perciò gli stereotipi sono carichi di preferenze, soffusi

di simpatia o antipatia …”

“Tranne quando deliberatamente teniamo in sospeso

 il pregiudizio, noi non giudichiamo cattivo un uomo

dopo averlo esaminato. Vediamo un uomo cattivo.

Vediamo […] un inglese privo di spirito, un pericoloso

rosso, un pigro indù, uno scaltro orientale, uno slavo

sognatore, un cupido ebreo …”

“Nel mondo di ogni giorno il vero modo di giudicare è

 spesso questo, molto in anticipo sui dati di fatto”.

“In questo tipo di giudizio […] il giudizio ha preceduto i

 dati di fatto”.

(Lippmann, ibid., p. 39, capitolo fuori antologia)

○ Analisi dell’opinione pubblica 2010/11

Percezione selettiva

“Se qualcuno avesse potuto entrare nella

 mente di Clemenceau, vi avrebbe trovato le

immagini reali dell’Europa del 1919 o non

piuttosto un forte sedimento di idee

stereotipate accumulate e irrigiditesi nel corso

di una lunga e combattiva esistenza? Vedeva i

tedeschi del 1919, o il tipo germanico che

aveva imparato a vedere dal 1871?”

“Vedeva proprio quest’ultimo, e tra i vari

 rapporti che gli arrivavano dalla Germania

dava peso a quelli – e, a quanto pare, solo a

quelli – che si attagliavano al tipo che aveva

nella mente” Analisi dell’opinione pubblica 2010/11


PAGINE

11

PESO

101.87 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in comunicazione pubblica e d'impresa
SSD:
Università: Milano - Unimi
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Analisi dell'opinione pubblica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Milano - Unimi o del prof Barisone Mauro.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Analisi dell'opinione pubblica

Comunicazione e potere - Castells
Dispensa
Democrazia in America - Toqueville
Dispensa
Opinione pubblica - Luhmann
Dispensa
Opinione pubblica non esiste - Bourdieu
Dispensa