Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

O; Fig. 7 F; Fig. 8 I­J) e di spettroscopia (Fig. 1 R­U; Fig. 3 K­M; Fig. 4 J­M;

1,7­9,12,15,19,21,23,30,34­36,38

Fig. 5 I­L; 6 H­K; 7 G­H; 8 K­M) .

5,6,11,15,16,21,23,24,26,27,38,39

Per quanto attiene infine alla programmazione dell’intervento chirurgico abbiamo tre possibilità:

l’uso di un particolare programma che consente il trasferimento particolarmente agevole di

informazioni molto dettagliate ai sistemi di neuronavigazione (esempi), la definizione dei percorsi

dei fasci assonali tramite le mappe parametriche a codice di colori e la trattografia (Fig. 3 O­T6;

Fig. 5 M­O; 8 N­P) , e i paradigmi di attivazione (v. ivi Pre­surgical paradigms... pag.

10,13,18,25,28,31,32

... ) motoria, visiva, verbale, auditiva, ecc. che permettono di precisare le capacità delle

2,3,4,17,29,33

strutture cerebrali adiacenti la lesione, nonché di fornire indicazioni sul possibile percorso

dell’approccio chirurgico (Fig. 3 U­Y; Fig. 6 P­U; Fig. 9 A­E; Fig. 10 A­H).

Conclusioni

Pur se solo aneddotiche queste prime osservazioni, che confermano ampiamente quanto descritto

nella letteratura più recente, sono fortemente incoraggianti a continuare nel percorso proposto ed

intrapreso con la convinzione che possano semplificare molto e migliorare la diagnosi della

patologia neoplastica cerebrale e siano di notevole supporto alle scelte neurochirurgiche. Si tratta

comunque di una modificazione del percorso diagnostico di notevole costo e peso organizzativo, i

tempi necessari alla completa valutazione di un paziente si dilatano enormemente e richiedono

dedizione, cultura e competenza ancora superiori a quanto già richiesto usualmente al

neuroradiologo.

Un primo dato risulta già determinante: la più precisa coscienza dei rischi, delle difficoltà e delle

possibilità di un intervento. L’indicazione all’intervento stesso o la sua rinuncia potranno essere

poste con più sicurezza evitando interventi impossibili o inutili. Inoltre la più chiara comprensione

dei rischi connessi e delle possibili prevedibili complicazioni da parte sia del Neurochirurgo che

del paziente permetterà un rapporto più limpido al momento determinante dell’acquisizione del

consenso informato. Ciò speriamo porterà a ridurre il sempre maggiore contenzioso legale

determinato dalle complicazioni chirurgiche.

Bibliografia

1. Aronen H, Gazit I, et Al: Cerebral blood volume maps of gliomas: comparison with tumor

grade and histologic findings. Radiology 191: 41­51, 1994.

2. Ávila C, Barrós­Loscertales A, et Al: Aplicaciones de la resonancia magnética funcional en

pacientes prequirúrgicos: funciones motora, de memoria y lingüística. Rev Neurol 37: 567­

78, 2003.

Baciu M, La Bas JF, et Al: Presurgical fMRI evaluation of cerebral reorganization and

3. motor deficits in patients with tumors and vascular malformations. Eur J Radiol 46: 139­46,

2003.

4. Benson RR, FitzGerald DB, et Al: Language dominance determined by whole functional

fMRI in patients with brain lesions. Neurology 52: 798­809, 1999.

5. Bulakbasi N, Kocaoglu M, et Al: Combination of single­voxel proton MR spectroscopy and

apparent diffusion coefficient calculation in the evaluation of common brain tumors. AJNR

23: 225­33, 2003.

6. Burtscher IM, Holtás S: Proton magnetic resonance spectroscopy in brain tumours: clinical

applications. Neuroradiol 43: 345­52, 2001.

7. Cha S, Johnson G, et Al: Dynamic, contrast­enhanced perfusion MRI in mouse gliomas:

correlation with histopathology. Magn Reson Med 49: 848­55, 2003.

8. Cha S, Knopp EA, et Al: Intracranial mass lesions: dynamic contrast­enhanced

susceptibility­weighted echo­planar perfusion MR imaging. Radiology 223: 11­29, 2002.

9. Cha S, Knopp EA, et Al: Dynamic contrast­enhanced T2­weighted MR imaging of recurrent

malignant gliomas treated with thalidomide and carboplatin. AJNR 21: 881­90, 2000.

10. Clark CA, Barrick TR, et Al: White matter fiber tracking in patients with space­occupying

lesions of the brain: a new technique for neurosurgical planning? NeuroImage 20: 1601­8,

2003.

11. Dowling C, Bollen AW, et Al: Preoperative proton MR spectroscopic imaging of brain

tumors: correlation with histopathologic analysis of resection specimens. AJNR 22: 604­12,

2001.

12. Essig M, Waschkies M, et Al: Assessment of brain metastases with dynamic susceptibility­

weighted contrast­enhanced MR Imaging: initial results. Radiology 228: 193­9, 2003.

13. Gauvain KM, McKinstry RC, et Al: Evaluating pediatric brain tumor cellularity with

diffusion­tensor imaging. AJR 177: 449­54, 2001.

14. Guo AC, Cummings TJ, et Al: Lymphomas and high­grade astrocytomas: comparison of

water diffusibility and histologic characteristics. Radiology 224: 177­83, 2002.

15. Henry RG, Vigneron DB, et Al: Comparison of relative cerebral blood volume and proton

spectroscopy in patients with treated gliomas. AJNR 21: 357­66, 2000.

16. Howe FA, Opstad KS: 1H MR spectroscopy of brain tumours and masses. NMR Biomed 16:

123­31, 2003.

17. Jack CR Jr, Thompson RM, et Al: Sensory motor cortex: correlation of presurgical mapping

with functional MR imaging and invasive cortical mapping. Radiology 190: 85­92, 1994.

18. Jellison BJ, Field AS, et Al: Diffusion tensor imaging of cerebral white matter: a pictorial

review of physics, fiber tract anatomy, and tumor imaging patterns. AJNR 25: 356­69, 2004.

19. Knopp EA, Cha S, et Al: Glial neoplasms: dynamic contrast­enhanced T2* weighted MR

Imaging. Radiology 211: 791­8, 1999.

20. Kono K, Inoue Y, et Al: The role of diffusion­weighted imaging in patients with brain

tumors. AJNR 22: 1081­8, 2001.

21. Lam WWM, Cham KM, et Al: Pre­operative grading of intracranial glioma. Acta Radiol 42:

548­54, 2001.

22. Lam WWM, Poon WS, et Al: Diffusion MR imaging in glioma: does it have any role in the

pre­operation determination of grading of glioma? Clin Radiol 57: 219­25, 2002.

23. Law M, Yang S, et Al: Glioma grading: sensitivity, specificity, and predictive values of

perfusion MR imaging and proton MR spectroscopic imaging compared with conventional

MR imaging. AJNR 24: 1989­98, 2003.

24. Leclerc X, Huisman TAGM, et Al: The potential of proton magnetic resonance spectroscopy

(1H­MRS) in the diagnosis and management of patients with brain tumors. Curr Opin Oncol

14: 292­8, 2002.

25. Lu S, Ahn D, et Al: Diffusion­tensor MR imaging of intracranial neoplasia and associated

peritumoral edema: introduction of the tumor infiltration index. Radiology 232: 221­8,


PAGINE

5

PESO

233.89 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

La dispensa fa riferimento alle lezioni di Neuroradiologia, tenute dal Prof. Leonardi nell'anno accademico 2012.
Il documento è dedicato alla diagnostica avanzata applicabile ai pazienti con neoplasie cerebrali.
Tra gli argomenti affrontati: sistema 3 Tesla, impatto della tecnologia su epilessia, Parkinson, ipofisi, attività cerebrale, intervento chirurgico del neurologo.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - a ciclo unico) (magistrale europea)
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Neuroradiologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Leonardi Marco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Neuroradiologia

Tecniche neuroradiologiche
Dispensa
Neuroradiologia terapeutica ed interventistica
Dispensa
Neuroradiologia - Evoluzione
Dispensa
Aneurismi endocranici - Trattamento chirurgico
Dispensa