Che materia stai cercando?

Mobile services - Contesto

Questa lezione fa riferimento al corso di Laboratorio di Mobile Services e Multicanalità tenuto dal prof. Rovelli. Vengono affrontati i seguenti argomenti: agenti e dinamiche del mobile services; Rete telefonica fissa e rete radiomobile; Breve storia della telefonia mobile (dall’Analogico... Vedi di più

Esame di LABORATORIO DI MOBILE SERVICES E MULTICANALITA' docente Prof. M. Rovelli

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Argomenti di oggi

Agenti e dinamiche (cenni)

 Rete telefonica fissa e rete radiomobile

 Breve storia della telefonia mobile

 Dall’Analogico al Digitale (TACS – GSM)

 Dal 2G al 3G (GSM – GPRS/EDGE – UMTS)

 L’ ingresso del Wi-Fi

 Il concetto di Calling Party Pays

Integrazione e convergenza delle reti (cenni)

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Contesto

• CONVERGENZE

– … industriali e culturali

• MEDIATIC SOCIETY

– … e globalizzazione

• INTERATTIVITÀ

– … “Homo Alwayson”

• DISCONTINUITÀ

– … industriali e culturali

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Discontinuità

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Le forze in campo

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Linee telefoniche nel mondo

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Mobile Data Services

tutto iniziò così ...

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Person-2-Person & Content-2-Person

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Funzionamento della Rete Radiomobile

dall’analogico al digitale

Da anni tutte le tipologie di informazioni (es. voce, testo, musica, video, etc.) vengono codificate in un formato digitale.

Fonte: Tils

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Funzionamento della Rete Radiomobile

dall’analogico al digitale

ANALOGICA

 Il telefono trasforma la voce in impulsi elettrici (segnale)

 La voce (segnale) viene trasmesso via radio

 La commutazione è a circuito

DIGITALE

 Il telefono trasforma la voce In un segnale digitale (0;1)

 L’informazione viene compressa e trasmessa via radio

 La compressione permette di trasmettere 3-10 telefonate

digitali sul canale di 1 telefonata analogica

 La commutazione è a pacchetto

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Funzionamento della Rete Radiomobile

La multiplazione

multiplazione di canale (“Channel multiplexing”):

La

più utenti possono accedere alla stessa risorsa, i canali radio, in tempi diversi

(“Packet

La commutazione di pacchetto Switching”):

i dati vengono digitalizzati, segmentati e trasmessi a pacchetti su diversi percorsi n rete

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Funzionamento della Rete Radiomobile

Commutazione di circuito e di pacchetto

(tipica dell’analogico)

Nella commutazione di circuito la

capacità del canale trasmissivo è interamente dedicata ad una

specifica comunicazione.

La commutazione di pacchetto (digitale) si rivela molto più

efficiente nonostante la maggior quantità di dati inviata, in

quanto i canali fisici sono utilizzati solo per il tempo

strettamente necessario. Inoltre, poiché ogni pacchetto porta

con sé la sua identificazione, una rete può trasportare nello

stesso tempo pacchetti provenienti da sorgenti differenti.

La commutazione di pacchetto permette quindi a più utenti

di inviare informazioni attraverso la rete in modo efficiente

e simultaneo, risparmiando tempo e costi mediante la

condivisione di uno stesso canale trasmissivo (cavo

elettrico, etere, fibra ottica ecc.).

Storicamente la commutazione di pacchetto poneva qualche

problema nel caso fosse necessaria una disponibilità garantita

di banda o nelle trasmissioni real time: si pensi a una

trasmissione video, dove le immagini arrivano con un flusso

costante. Al giorno d'oggi è però possibile aggiungere una

"priorità" ai pacchetti per garantire che un numero sufficiente di

essi venga inviato, a scapito di altri pacchetti che non abbiano

un'urgenza specifica - ad esempio, un file da trasferire. Fonte:Wikipedia

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Rete Fissa e Rete Mobile

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Residenzialità e mobilità

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Contenuto e contesto

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

The invention

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Funzionamento della Rete Radiomobile

la rete cellulare

Una rete (Access Network) su una superficie geografica viene suddivisa in tante

CELLE

aree a forma di , di solito esagonali, al cui interno vi sono delle stazioni

radio (BSC) collegate ad una o più centrali di commutazione (MSC).

Il passaggio da una cella all’altra viene garantito dalla

funzione di HANDOVER che accompagna le variazioni di

segnale Fonte: http://www.ilmondodelletelecomunicazioni.it/cellulari_file/cellulari.htm

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ

Funzionamento della Rete Radiomobile

gestione della mobilità Fonte: TILS

S U R – F S C – C M S M – A.A. 2009-2010

APIENZA NIVERSITÀ DI OMA ACOLTÀ DI CIENZE DELLA OMUNICAZIONE ATTEDRA DI OBILE ERVICES E ULTICANALITÀ


PAGINE

39

PESO

2.56 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa lezione fa riferimento al corso di Laboratorio di Mobile Services e Multicanalità tenuto dal prof. Rovelli. Vengono affrontati i seguenti argomenti: agenti e dinamiche del mobile services; Rete telefonica fissa e rete radiomobile; Breve storia della telefonia mobile (dall’Analogico al Digitale (TACS – GSM); dal 2G al 3G (GSM – GPRS/EDGE – UMTS) e l’ingresso del Wi-Fi; integrazione e convergenza delle reti (cenni)


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in industria culturale e comunicazione digitale
SSD:
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di LABORATORIO DI MOBILE SERVICES E MULTICANALITA' e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Rovelli Massimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Laboratorio di mobile services e multicanalita'

Tecnologie VoIP e MVNO
Dispensa
Mobile ICT solutions
Dispensa
Mobile e social networking
Dispensa
Tlc e convergenza
Dispensa