Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Prevalenza della miopia nei figli se:

Ambedue i 1 genitore Nessuno

genitori miopi è miope è miope

84 % 45 % 28 % Singapore 1999

57 % 25 % 30 % Boston 1999

33 % 18 % 6 % Orinda Study (USA) 2002

Il background genetico

è una variabile molto importante.

L’Orinda Study rapporta i fattori genetici a circa l’80%

della miopia giovanile nella California del Nord.

La sola ereditariet

à non spiega l’aumento della

prevalenza della miopia negli ultimi 30 anni.

Esiste un consenso emergente sul coinvolgimento

di elementi sia genetici che ambientali.

ambientali

Il modo in cui noi usiamo gli occhi precocemente

nella vita può influenzare la crescita oculare.

oculare

E’ stato ipotizzato che la lettura prolungata o la

visione retinica sfocata per un lavoro da vicino

prolungato possa portare allo sviluppo della miopia.

miopia

Miopia risulterebbe da una incapacit

à della cornea e

del cristallino a compensare l’allungamento del bulbo.

L’allungamento del bulbo è indotto da un

rimodellamento attivo delle lamelle sclerali.

Nelle scimmie, in altri primati e nei polli se si

sopprime o si sfoca l’immagine sulla retina si

istaura una elevata miopia assile

Come il lavoro per vicino porterebbe alla miopia?

Ritardo o sfasamento dell’accomodazione →

formazione dell’immagine dietro la retina →

liberazione di sostanze che stimolano la

crescita sclerale.

La quantità di lettura e scrittura per vicino e la

presenza di miopia sono state associate positivamente

in cinesi di età fra 15 e 19 anni a Singapore.

Bambini di 7-9 anni che leggono di più

sono più facilmente miopi.

I dati non risolvono il problema se il lavoro per vicino

sia un fattore di rischio per lo sviluppo della miopia o

un surrogato per altri fattori ambientali o genetici.

La miopia aumenta rapidamente nelle aree

con grande richiesta educazionale

La prevalenza di miopia è però in aumento anche

nelle aree con meno richiesta educazionale

Cina rurale 12 anni 25 %

15 anni 46 %

In Asia (Taiwan, Singapore, Hong Kong) lo stress

della vita quotidiana è maggiore il rapporto alle

necessità di arrivare ed in alcune zone si aggiunge la

lettura del carattere cinese e l’intensità dello studio.

T. Grosvenor 2003

L

’ eredit

à è il pi

ù importante fattore associato alla

miopia giovanile con un piccolo indipendente

contributo del lavoro per vicino, dell’alta scolarità e

della minore attività sportiva.

Non vi è evidenza che si erediti una sensibilità agli

effetti del lavoro da vicino ed all’ambiente.

videoterminali non sembra

Il lavoro con i

influenzare l’evoluzione della miopia.

N. Et à Prevalenza miopia %

Hong Kong 13

- 15

(2002)

Scuola locale 335 85

- 88

Scuola 789 Non cinesi 43

internazionale Sangue misti cinesi 65

Cinesi 80

C.S. Lam e Coll ., 2002

Possibile ruolo dell’illuminazione

+ elevate le ore al buio

+ elevata la progressione miopica

Analisi evoluzionistica della eziopatogenesi

della miopia giovanile

Miopia compare allorché con la moderna

civilizzazione sono presenti nuove condizioni

ambientali che forse interagiscono con una

suscettibilità genetica latente.

Oltre all’aumentata applicazione da vicino

vanno prese in considerazione la modifica della

dieta che diviene ricca di zuccheri ed amidi

raffinati e di cereali lavorati

L. Cordain e Coll. 2002

Rallentata crescita bulbo oculare

Aumentata sintesi

Iperinsulinemia Sintesi acido retinoico

Retina e coroide Eccessivo lavoro

Diminuita per vicino

sintesi Diminuita sintesi Immagine sfocata

IGFBP3 +

Diminuita abilit à ad

attivare i geni regolatori

Aumentato

IGF1 Allungamento bulbo oculare

libero

Se questo è vero i miopi dovrebbero tendere a

consumare cibi ad alto potere glicemico,

essere più grandi dei non miopi, avere una

pubertà più precoce e presentare più

frequentemente diabete II

Molti studi mostrano che rispetto ai non miopi i miopi:

sono più alti (i risultati non sono univoci)

hanno un indice della massa corporea maggiore

hanno un menarca più precoce

hanno più frequentemente diabete di tipo II

Ruolo prematurità

Implicazioni socio economiche della miopia

La miopia rappresenta circa il 9% delle cause di

ampliopia organica nei bambini e il 4% nell’adulto.

La miopia è la 5

ª causa di riduzione dell’acuità

visiva e la 7 ª causa di cecità legale negli USA nei

soggetti di più di 20 anni.

4 ª causa di cecità

In Inghilterra e nel Galles è la

legale fra 50 e 60 anni.

In Danimarca è la 2 ª al di sopra dei 20 anni.

Goldschmidt nei registri dell’Associazione danese

per la cecità nota che in una popolazione di 5.000.000

il numero di iscrizione di cecità per miopia forte è di

circa 35-40 casi all’anno.

Stimando che il numero di miopi forti danesi è di

circa 30-40 mila ne consegue che 1 su 1000 per anno

dei miopi forti corre il rischio di diventare cieco.

cieco


PAGINE

39

PESO

318.73 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni) (PERUGIA, TERNI)
SSD:
Università: Perugia - Unipg
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di MALATTIE APPARATO VISIVO e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Perugia - Unipg o del prof Fiore Cesare.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Malattie apparato visivo

Visione binoculare
Dispensa
Degenerazione maculare legata all'età
Dispensa
Distacco della retina
Dispensa
Retina - Distrofie retiniche
Dispensa