Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Mercato immobiliare in Italia

La domanda residenziale in Toscana

(V rapporto ANCE)

Il campione:

I sei gruppi sono formati da:

1. famiglie di nuova formazione (matrimoni religiosi e civili)

2

2. nuclei monofamiliari,

monofamiliari famiglie con un solo componente (i cosiddetti single,

single usciti

dalla famiglia originaria, o comunque persone che vivono sole per conseguenza di

separazione, divorzio o vedovanza)

3. famiglie che passano dallo stato di inquilini a quello di neoproprietari (perché in

attesa

tt di sfratto

f tt esecutivo

ti o perché

hé ritengono

it non più

iù conveniente

i t restare

t i

in affitto)

ffitt )

4. domanda di mobilità, composta dalle famiglie che, per motivi di lavoro o altro, si

spostano da una zona all’altra della regione, della stessa provincia, oppure

provengono

p g da fuori Toscana

5. domanda di “miglioramento”, composta da quelle famiglie, già proprietarie, che

cercano una casa diversa da quella attuale, non spinte contemporaneamente da altre

ragioni a modificare la loro condizione abitativa

6

6. domanda di investimento,

investimento composta da famiglie che decidono di acquistare

un’abitazione per metterla a reddito o come bene rifugio.

La domanda residenziale in Toscana

(V rapporto ANCE)

distribuzione secondo la tipologia di

acquirente

Luogo dove si vorrebbe abitare

Condizioni indispensabili per l’acquisto

l acquisto

Composizione media delle risorse per

l’acquisto

Che cosa è un mutuo

Il mutuo è un contratto mediante il quale una parte,

parte detta mutuante,

mutuante consegna all'altra

all altra, detta mutuataria,

mutuataria una somma di

o una quantità di beni fungibili, che l'altra si obbliga a restituire successivamente con altrettante cose della

denaro

stessa specie e qualità. e può essere sia a titolo gratuito che a titolo oneroso (detto anche mutuo feneratizio),

• Si tratta di un contratto reale

che si perfeziona con la consegna al mutuatario. È inoltre un contratto tipico la cui nozione è accolta nel nostro

ordinamento giuridico dall'art. 1813 del Codice Civile. La fattispecie regolata dall'art. 1813 è esclusivamente quella

d

del

l mutuo

t gratuito,

t it da

d non confondersi

f d i con i mutui

t i fi

finanziari,

i i che

h possono validamente

lid t concludersi

l d i con il mero

consenso.

• Una tra le figure più diffuse nella prassi è il mutuo immobiliare, concesso per soddisfare esigenze di denaro in

qualche modo collegate all'acquisto di un bene immobile per compravendita (o, nel caso di fabbricati, anche per

costruzione).

• Una particolare forma di mutuo immobiliare è il mutuo fondiario: si tratta di un mutuo immobiliare con particolari

caratteristiche di durata (superiore a 18 mesi) e rapporto tra somma mutuata e valore della garanzia (non

superiore all'80% secondo la legislazione vigente). mutuo fondiario poteva venir concesso soltanto

• In applicazione della precedente normativa sul credito fondiario,

da alcuni (pochi) istituti di credito espressamente autorizzati, che svolgevano tale attività in via principale o

disponevano al loro interno di una apposita Sezione Autonoma di Credito Fondiario (SACF); in seguito, anche in

considerazione

id i della

d ll crescente

t presenza di operatori

t i stranieri

t i i sul

l mercato

t specifico,

ifi t

tale

l f

forma t

tecnica

i è stata

t t

consentita a tutti gli intermediari finanziari.

• In ogni caso, il mercato dei mutui oggettivamente resta pesantemente sbilanciato in favore dei mutuanti (in genere

le banche), che propongono i loro prodotti in forma di offerta unilaterale, con scarsissimo margine di negoziabilità

da parte del mutuatario in ordine alle condizioni economiche ed alle altre condizioni contrattuali. È vero per contro

che lo snellimento delle procedure ha consentito la presentazione di una gamma di prodotti di buona articolazione.

Tipologie di mutuo in funzione della

finalizzazione

Il mutuo bancario è quel prestito erogato da un istituto di credito, contro la

prestazione di una garanzia. Il caso tipico è il mutuo richiesto e concesso

per l’acquisto di un immobile, ma vi sono anche altri tipi di mutuo, distinti per

finalizzazione dell'erogazione:

• mutuo edilizio, concesso per finanziare la costruzione di un immobile;

• mutuo per ristrutturazione, concesso per finanziare importanti opere di

riordino

i di di b

beni

i i

immobiliari

bili i ;

• mutuo per liquidità, concesso per particolari esigenze di disposizione di

significative somme di denaro.

Procedura di rilascio

• Apertura dell'istruttoria che prevede la presentazione della

richiesta di concessione di mutuo,a cui si allegano dati tecnici ed

economici per la valutazione (condizioni economiche del

p della richiesta del mutuo )

richiedente- scopi

• Perizia ed altri accertamenti sul bene presentato a garanzia del

credito che deve essere esaminato da un perito di fiducia del

mutuante, il quale deve individuarlo con precisione, descriverne

consistenza

i t e caratteristiche

tt i ti h giuridiche

i idi h e t

tecniche

i h ed

d i

indicarne

di il

valore; , a seguito dell'esame di tutte le condizioni

• Chiusura dell'istruttoria

economiche

i h e di diritto

di itt riguardanti

i d ti l

la qualità

lità d

del

l soggetto

tt richiedente

i hi d t

e della garanzia proposta, si chiude ovviamente con la delibera di

concessione ovvero con la mancata concessione.

• Atto di mutuo.

mutuo

Modalità di rimborso

• Il rimborso

i b d

della

ll somma mutuata

t t avviene,

i generalmente,

l t secondo

d

un piano di ammortamento concordato con il mutuatario. può

prevedere:

- il rimborso del prestito a rate posticipate decrescenti, comprensive

di quote di capitale costanti e quote di interessi decrescenti pagate

sul residuo del debito;

- il rimborso a rate posticipate costanti, comprensive di quote di

capitale crescenti e di quote di interesse decrescenti.


PAGINE

27

PESO

828.78 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale didattico per il corso di Economia ed estimo civile del Prof. Massimo Rovai, all'interno del quale sono affrontati i seguenti argomenti: il mercato immobiliare; caratteristiche del mercato immobiliare; forme del mercato immobiliare e segmentazione; la localizzazione, la qualità edilizia; tipologia edilizia; mercato dell'edilizia residenziale; il filtering; il mercato immobiliare in Italia.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ingegneria civile e ambientale
SSD:
Università: Pisa - Unipi
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia ed estimo civile e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pisa - Unipi o del prof Rovai Massimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia ed estimo civile

Computo metrico estimativo
Dispensa
Stima dei danni e assicurazione
Dispensa
Elementi di economia - Teoria dei costi
Dispensa
Elementi di economia - Domanda e Offerta
Dispensa