Che materia stai cercando?

Ipotesi ontologica V Appunti scolastici Premium

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Filosofia teoretica tenuto dal professor Nicola Russo. La deduzione delle ontologie regionali dall'ontologia generale.
La medietà dell'uomo e l'opposizione assiologica tra mondo vero e mondo apparente.
- Lo sfondo sul quale per il logos divengono nominabili e pensabili le cose in quanto enti non si... Vedi di più

Esame di Filosofia teoretica docente Prof. N. Russo

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

L'ipotesi ontologica V, Nicola Russo « Filosofia teoretica « Facoltà di L... http://www.federica.unina.it/lettere-e-filosofia/filosofia-teoretica/l-ipot...

Home

«

1/5

»

Nicola Russo » 19) L'ipotesi ontologica V

La deduzione delle ontologie regionali dall'ontologia generale

La medietà dell'uomo e l'opposizione assiologica tra mondo vero e mondo apparente

Lo sfondo sul quale per il logos divengono nominabili e pensabili le cose in quanto enti non si mostra co

Tale essenza è evidentemente in un rapporto problematico con il darsi del mondo per la percezione: per

L'ipostasi del mondo sensibile

Perché, a differenza di quanto avvenuto in India, in occidente lo aistheton non è mai ridotto a pura illus

Innanzitutto per l'origine della filosofia greca come fisica e non come ascesi.

E poi perché nella mutevolezza e temporalità del mondo sensibile il greco e il cristiano non hanno visto

L'ipostasi della diade anima-corpo

Laddove il logos si volge

1. Ad ogni ente in quanto hekaston, il qualsiasi, ossia alla determinazi

2. Alla molteplicità dell'ente come nascere, mutare e perire, trova l'es

3. Alla coesistenza nella propria esperienza della visione dell'essere e

L'esito nichilistico

Maya Il raddoppiamento pon

Nella misura in cui il co

Finché l'ipostasi divina r

Con la morte di Dio si c

Prossima lezione

L'anima di Tiresia appare ad Odisseo Il Fedro di Platone I

1 di 2 25/10/2011 12:57


PAGINE

2

PESO

157.49 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Filosofia teoretica tenuto dal professor Nicola Russo. La deduzione delle ontologie regionali dall'ontologia generale.
La medietà dell'uomo e l'opposizione assiologica tra mondo vero e mondo apparente.
- Lo sfondo sul quale per il logos divengono nominabili e pensabili le cose in quanto enti non si mostra come prestazione del logos stesso, ma come substrato delle cose, come essenza reale, oggettiva, vera.
- Tale essenza è evidentemente in un rapporto problematico con il darsi del mondo per la percezione: per questo il raddoppiamento della cosa in aistheton e noeton è separazione e ipostasi di due ordini di realtà.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in filosofia
SSD:
A.A.: 2008-2009

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filosofia teoretica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Russo Nicola.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Filosofia teoretica

Fedro di Platone I
Dispensa
Ipotesi ontologica I
Dispensa
Giudizio in Hannah Arendt
Dispensa
Filosofia teoretica I: definizione
Dispensa