Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Lezione 6 - L’IPOGLICEMIA

Dia 1

Se non esistesse il rischio dell’ipoglicemia, la terapia del diabete sarebbe molto semplificata. In

realtà l’ipoglicemia è l’evento acuto più frequente ed anche il più temibile cui il diabetico possa

andare incontro, se, ovviamente, è trattato con insulina o con farmaci ipoglicemizzanti orali che

stimolano la secrezione insulinica. Laddove invece il paziente sia trattato con dieta o con altri tipi di

farmaci, non esiste il pericolo di ipoglicemia.

La soglia glicemica, al di sotto della quale cominciano a comparire i primi sintomi è piuttosto

variabile da soggetto a soggetto ed è compresa fra 40 e 70 mg%.

Dia 2

Se non esistesse il rischio dell’ipoglicemia, il diabetico di tipo 1 potrebbe raggiungere agevolmente

il controllo glicemico ottimale. Ciò vuol dire che l’episodio ipoglicemico è il vero problema nel

trattamento insulinico e non esiste diabetico di tipo 1 che possa rimanere immune da ipoglicemie.

La sfida è infatti quella di ottenere il miglior controllo glicemico possibile con il minor numero di

ipoglicemie, che, diciamo subito, quando sono lievi e prontamente avvertite, possono essere gestite

senza difficoltà dallo stesso paziente, che diventa molto abile e finisce con farlo con disinvoltura.

Ed il medico ha un ruolo fondamentale per insegnare a gestirle.

Dia 3

Vediamo ora le varie cause che possono dare ipoglicemia nel diabetico, perché dalla loro

individuazione deriva il modo con cui gli episodi devono essere gestiti.

La prima cosa da capire è quella di indagare se sono stati commessi errori da parte del paziente e gli

errori sono di 3 tipi:

- assunzione di un pasto con contenuto glucidico minore di quello programmato e sul quale

era tarata la dose insulinica

- dosaggio insulinico prima del pasto superiore a quello programmato

- attività fisica occasionale ed imprevista

Se non vi sono errori di questo tipo, l’ipoglicemia è senz’altro da attribuire alla erraticità

dell’assorbimento dell’insulina dal sottocute, problema che varia da soggetto a soggetto e che

condiziona il livello di variabilità glicemica da un giorno all’altro. Su questa erraticità non abbiamo

purtroppo, almeno per ora, alcuna arma per ottenerne una riduzione


PAGINE

3

PESO

20.00 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni)
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di MEDICINA INTERNA e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Gabriele D'Annunzio - Unich o del prof Davi' Giovanni.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Medicina interna

Scomposizione degli alimenti - Tabella
Dispensa
Ipertensione arteriosa e diabete
Dispensa
Diabete mellito - Epidemiologia
Dispensa
Diabete - Criteri diagnostici
Dispensa