Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

I principi della normativa fiscale

 LE SPESE E GLI ALTRI COMPONENTI NEGATIVI NON SONO

AMMESSI IN DEDUZIONE SE E NELLA MISURA IN CUI NON

RISULTANO IMPUTATI AL CONTO ECONOMICO RELATIVO

ALL’ESERCIZIO DI COMPETENZA

 COMPETENZA

 INERENZA

 CRITERIO DEL COSTO 5

Le imposte di competenza

• UTILE CIVILISTICO ( + ) ( - ) VARIAZIONI FISCALI =

IMPONIBILE FISCALE

• IMPONIBILE FISCALE per ALIQUOTA D’IMPOSTA =

IMPOSTA LORDA

Le differenze tra imponibile fiscale e reddito ante-imposte civilistico

generano uno spostamento ai fini fiscali di componenti positivi o

negativi di reddito e quindi di tassazione in diversi esercizi

IMPOSTE ANTICIPATE E IMPOSTE DIFFERITE 6 3

Le differenze permanenti

Le differenze permanenti hanno natura definitiva e sorgono con

riferimento a casi in cui la normativa fiscale prevede l’esclusione

perpetua di alcuni dati inseriti in bilancio.

Tali differenze sono inerenti a costi e ricavi di competenza economica

dell’esercizio che non entreranno mai nella base imponibile e non sono

perciò destinate ad annullarsi.

differenze permanenti POSITIVE

 differenze permanenti NEGATIVE 7

Le differenze permanenti positive e negative

PRINCIPALI DIFFERENZE PRINCIPALI DIFFERENZE

PERMANENTI POSITIVE PERMANENTI NEGATIVE

proventi di immobili non

• costi non inerenti

strumentali • interessi passivi indeducibili

• valori che costituiscono • spese di rappresentanza

sopravvenienze • imposte sul reddito

• dividendi soggetti a IRES • erogazioni liberali (pari ad oltre

• proventi soggetti a ritenute alla il 2% del reddito dichiarato)

fonte 8 4

Le differenze temporanee

Le differenze temporanee determinano lo spostamento della

tassazione da un esercizio ad un altro perché esistono differenti modalità

di imputazione dei costi e dei ricavi in sede civilistica e tributaria.

Lo sfasamento temporale comporta un anticipo o differimento del

momento impositivo rispetto alla competenza civilistica.

L’effetto che ne deriva, però, è destinato ad annullarsi nel tempo perché i

valori diventeranno imponibili o deducibili in uno o più esercizi

successivi. differenze temporanee POSITIVE (“tassabili”)

 differenze temporanee NEGATIVE (“deducibili”) 9

Le differenze temporanee positive

Differenze temporanee positive originano valori imponibili negli

esercizi futuri Derivano dalla deduzione di componenti

positivi di reddito che saranno ripresi in

esercizi successivi a quello in cui sono iscritti a

conto economico (l’imponibile dell’esercizio

corrente si riduce e aumentano quelli degli

esercizi futuri)

PASSIVITA’ PER IMPOSTE DIFFERITE

(plusvalenze patrimoniali rateizzate, ammortamenti fiscali

NB superiori alla quota civilistica)

criteri di

rilevazione 10 5


PAGINE

7

PESO

125.34 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

In questo appunto vengono trattate le imposte. Riguardo a queste sono analizzate: valutazioni e fonti, la loro classificazione in bilancio, relazioni tra reddito civilistico e imponibile fiscale, le imposte di competenza, le differenze permanenti, le differenze temporanee, la rilevazione delle imposte, la rilevazione della fiscalità differita, principi contabili internazionali.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e management
SSD:
Università: Parma - Unipr
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Contabilità e bilancio e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Parma - Unipr o del prof Azzali Stefano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Contabilità e bilancio

Contabilità e bilancio - la struttura e il contenuto del bilancio di esercizio
Dispensa
Contabilità e bilancio - le finalità ed i principi generali del bilancio d'esercizio
Dispensa
Bilancio di esercizio - Finalità
Dispensa
Immobilizzazioni immateriali e materiali
Dispensa