Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

…che differenza sussisteva fra i due fluidi secondo

Galeno?

Dalle dissezioni le arterie risultavano per lo più

vuote

ciò significava che lì scorrevano principalmente

spiriti

L’ipotesi della circolazione sanguigna rende conto

della vacuità delle arterie:

i polmoni cessano di funzionare prima che il cuore

smetta di pulsare

così, a circuito chiuso, il sangue è cacciato via dal

cuore, attraverso le arterie, nelle vene, che restano

piene

«noi non abbiamo mai trovato, lungo le indagini

anatomiche, nessuna forma di spirito, né nelle ve-

ne, né nei nervi, né nelle arterie, né in qualsiasi

altra parte dell’organismo» (pag. 144, Ad Riola-

num) Modelli

• Galeno: irrigazione agricola

(sangue continuamente prodotto e consumato)

• Harvey: circolo

(analogia macrocosmo-microcosmo)

orecchietta destra

ventricolo destro

DIASTOLE ↓

«la diastole dipende essenzialmente

dal calore innato e l’atto iniziale della polmoni

dilatazione deriva direttamente dal ↓

sangue e va avvicinandosi ad una anastomosi

forma di ebollizione paragonabile al

processo di fermentazione». (pag. ↓

168, Ad Riolanum) orecchietta sinistra

SISTOLE ↓

«il vero movimento del cuore ventricolo sinistro

non è la diastole, ma è la si- ↓

stole, ed è nella sistole – e tessuti

non della diastole – che il

cuore esercita la sua forza».

(pag. 28, De motu cordis)

Prove della circolazione

• calcolo

«tutto il succo degli alimenti da solo non basterebbe ad evi-

• legature

tare un progressivo svuotarsi delle vene […] ho cominciato

a riflettere se mai potesse sussistere una sorta di moto cir-

«e in effetto noi vediamo che

il sangue scorre dalle arterie

colare». (pag. 58, De motu cordis)

• contagio

alle vene e non dalle vene al-

«attraverso il cuore ininterrottamente pulsante passa e ri-

le arterie». (pag. 77, De motu

torna incessantemente in circolo ben più sangue di quanto

«a partire dalla mia teoria risulta chiaro che l’infezione, inocu-

Cordis)

lata in un punto, è portata anzitutto al cuore insieme col san-

gli alimenti possano fornire» (pag. 63, De motu cordis)

gue che vi ritorna e che a partire dal cuore può inquinare suc-

cessivamente l’intero organismo». (pag. 92, De motu cordis)


PAGINE

15

PESO

326.63 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa dispensa si riferisce alle lezioni di Storia del pensiero scientifico, tenute dal Prof. Nunzio Allocca nell'anno accademico 2011 e tratta i seguenti argomenti:
[list]
William Harvey;
Exercitatio de motu cordis et sanguinis in animalibus;
Medicina galenica;
Ad Riolanum;
Cardiocentrismo.
[/list]


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in filosofia
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia del pensiero scientifico e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Allocca Nunzio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia del pensiero scientifico

Filosofia della scienza - Crisi dei fondamenti
Dispensa
Teoria cartesiana della visione
Dispensa
Filosofia della scienza
Dispensa
Rinascimento - Rivoluzioni scientifiche
Dispensa