Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali A.A. 2011/2012

ECONOMIA DEI GRUPPI E DELLE CONCENTRAZIONI AZIENDALI

Per fare chiarezza:

Ripasso degli elementi di economia aziendale

AZIENDA: Unità economica elementare in cui si svolge l’attività di

produzione (e/o di consumo) di beni e di servizi per il

soddisfacimento dei bisogni umani

riferita a beni economici, ossia a beni ed a servizi utili

per soddisfare un bisogno umano, disponibili in natura

in quantità limitata

Aziende di produzione Aziende di erogazione Aziende composte 11

ECONOMIA DEI GRUPPI E DELLE CONCENTRAZIONI AZIENDALI

AZIENDE DI PRODUZIONE

(impresa)

L’attività si sviluppa con processi dei produzione volti a creare

valore incrementare la ricchezza disponibile mediante

l’allestimento di beni e di servizi destinati al mercato.

La produzione in senso economico si sviluppa attraverso i

coordinati processi di acquisizione dei fattori produttivi, la loro

trasformazione e la cessione mediante la vendita dei beni e dei

servizi allestiti

Approvvigionamento dei fattori

PROCESSO DI

CREAZIONE DI

VALORE Trasformazione fisica ed economica

Vendita mediante lo scambio sul mercato 12

Furlotti Katia 6

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali A.A. 2011/2012

ECONOMIA DEI GRUPPI E DELLE CONCENTRAZIONI AZIENDALI

AZIENDE DI EROGAZIONE

L’attività economica è rivolta ad alimentare il processo di consumo.

L’acquisizione dei fattori ed i processi di produzione di beni e di

servizi non sono finalizzati allo scambio di mercato.

Sono diretti a soddisfare i bisogni dei propri componenti o di date

categorie di persone.

L’obiettivo è quello di accrescere le risorse (beni e servizi) posti a

disposizione della collettività interessata.

AZIENDE COMPOSTE

L’attività si sviluppa congiuntamente con processi di

produzione per il mercato e processi di tipo erogativo. 13

ECONOMIA DEI GRUPPI E DELLE CONCENTRAZIONI AZIENDALI

Le relazioni interaziendali

Ogni azienda sviluppa relazioni con altre aziende:

Prodotti ai consumatori

Aziende di produzione Aziende di consumo

reddito alle famiglie

Aziende di consumo Aziende di produzione

Cessione di moneta

Approvvigionamento

Aziende di produzione Aziende di produzione

fattori produttivi

Insieme di legami fondati sulle relazioni di scambio che

avvengono nei mercati 14

Furlotti Katia 7

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali A.A. 2011/2012

ECONOMIA DEI GRUPPI E DELLE CONCENTRAZIONI AZIENDALI

Altre forme di relazione non basate sugli scambi di mercato:

Cooperazioni – Collaborazioni – Integrazioni

reciproca convenienza

Accordi – intese – interdipendenze

QUINDI

Legami fondati su relazioni di Aggregazioni aziendali

scambio Intese che – con forme e modi

Le relazioni sono “filtrate” dai diversi – spingono le aziende

mercati di approvvigionamento verso obiettivi comuni e ne

e di sbocco dei prodotti condizionano la gestione 15

ECONOMIA DEI GRUPPI E DELLE CONCENTRAZIONI AZIENDALI

Finalità generale delle aggregazioni aziendali

Mantenere, migliorare e ripristinare le condizioni di equilibrio

che assicurano la capacità di mantenimento e di sviluppo

dell’azienda

Economicità

CONTINUITÀ AUTONOMIA

Condizioni di gestione che Potere del soggetto economico

consentono un equilibrato di indirizzare la gestione nella

funzionamento rispettando il direzione più adeguata al

vincolo di svolgimento duraturo raggiungimento delle finalità

dell’attività di produzione stabilite 16

Furlotti Katia 8

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali A.A. 2011/2012

ECONOMIA DEI GRUPPI E DELLE CONCENTRAZIONI AZIENDALI

Finalità generale delle aggregazioni aziendali

Mantenere, migliorare e ripristinare le condizioni di equilibrio

che assicurano la capacità di mantenimento e di sviluppo

dell’azienda Attenzione !!!

Economicità nelle aggregazioni aziendali

CONTINUITÀ AUTONOMIA

Condizioni di gestione che Potere del soggetto economico

consentono un equilibrato di indirizzare la gestione nella

funzionamento rispettando il direzione più adeguata al

vincolo di svolgimento duraturo raggiungimento delle finalità

dell’attività di produzione stabilite 17

ECONOMIA DEI GRUPPI E DELLE CONCENTRAZIONI AZIENDALI

Fattori che favoriscono la formazione delle aggregazioni aziendali

Progresso scientifico e Processo d’integrazione dei

tecnologico mercati

Creazione di nuove industrie: Nuove soluzioni alle modalità di

microelettronica, telecomunicazioni, negoziazione dei prodotti

informatica, robotica, Ampliamento dei mercati

biotecnologie… Crescente concorrenza

Adozione di nuovi assetti

organizzativi

Miglioramento dei prodotti

tradizionali Diffusione di competenze e conoscenze

* specialistiche esternalizzazione

Incremento gamma dei prodotti elasticità

* dell’offerta

Complessità dei prodotti

* 18

Furlotti Katia 9

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali A.A. 2011/2012

ECONOMIA DEI GRUPPI E DELLE CONCENTRAZIONI AZIENDALI

Argomenti di approfondimento durante il corso:

La dimensione d’impresa

1. Paradigmi teorici delle aggregazioni aziendali

2. Classificazione e caratteristiche delle aggregazioni

3. aziendali – aggregazioni informali, formali e

patrimoniali

I gruppi aziendali: classificazione, modalità di

4. costituzione, vantaggi

La comunicazione nei gruppi aziendali: il bilancio

5. consolidato 19

ECONOMIA DEI GRUPPI E DELLE CONCENTRAZIONI AZIENDALI

Il governo dei gruppi aziendali

La responsabilità sociale d’impresa (RSI):

assunzione di responsabilità che l’azienda accetta nei

confronti di tutti gli stakeholder

Tutti i soggetti o categorie di soggetti che sono portatori di

interessi nell’impresa sia per gli investimenti effettuati, sia per i

possibili effetti positivi o negativi che dall’attività dell’impresa

possono loro derivare

Compresi i soggetti più direttamente coinvolti e

vicini all’impresa, come i membri componenti il

soggetto economico. 20

Furlotti Katia 10


PAGINE

12

PESO

730.94 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

L'appunto offre i cenni introduttivi del corso di economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali. Viene esplicato il significato del termine azienda (unità economica elementare ove si svolge l'attività di produzione), di impresa, di aziende di erogazione, di aziende composte, delle relazioni intraziendali e delle aggregazioni intraziendali e la RSI (responsabilità sociale di impresa).


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e management
SSD:
Università: Parma - Unipr
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Parma - Unipr o del prof Furlotti Katia.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali

Strumenti di RSI
Dispensa
Aggregazioni aziendali - Fondamenti economici
Dispensa
Goverance dei gruppi aziendali
Dispensa
Gruppi aziendali
Dispensa