Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Lezione I:

Introduzione

Cattedra di Biostatistica – Dipartimento di

Scienze Biomediche, Università degli Studi

“G. d’Annunzio” di Chieti – Pescara

Prof. Enzo Ballone

La statistica.

l’insieme delle metodologie che hanno come

scopo la conoscenza quantitativa di fenomeni

collettivi. L’analisi statistica mira ad

individuare modelli di interpretazione della

realtà, attraverso canoni e tecniche che sono

astrazioni, semplificazioni di una moltitudine

di aspetti e di manifestazioni del reale.

Nell’analisi statistica si può

individuare una:

FUNZIONE DESCRITTIVA, in quanto offre il

metodo per riassumere le informazioni in

modo da renderle utilizzabili più facilmente.

Riduce i dati in forma maneggevole,

sostituendo a molti numeri poche misure.

FUNZIONE INFERENZIALE (o induttiva), in

quanto permette di generalizzare le

informazioni, ricavando proprietà e leggi

generali sulla base di dati rilevati solamente

su una parte (campione) della popolazione 1

VARIABILI

STATISTICHE

VARIABILI VARIABILI

QUALITATIVE QUANTITATIVE

DISCRETO

NOMINALI ORDINALI O PER CONTINUO

L’insieme delle

Date due qualsiasi RANGHI (la variabile può

modalità assumibili

modalità, è possibile Esiste un criterio assumere qualsiasi

può essere messo in

solo affermare se esse predeterminato per valore all’interno di

“corrisp. biunivoca”

sono uguali o diverse. ordinare le modalità intervalli di numeri reali.

con un sottoinsieme dei

numeri naturali.

Num. componenti

ordine di nascita;

Sesso; professione; famiglia; statura;

giorni della settimana;

diagnosi medica; … num. di figli;

indice di severità di una peso;

num. di denti; glicemia;

malattia;… num. colonie batteriche in PAS;…

una piastra;…

Esempio 1:

Su un campione di pazienti si rilevino le

caratteristiche: sesso, età, altezza, peso,

PAS, tasso glicemico.

Esempio 1:

nome: Rossi Carlo Nome: Bianchi Paolo

sesso: maschio Sesso: maschio

età: 32 Età: 47

altezza: 172 cm. Altezza: 170 cm.

peso: 64 Kg. Peso: 80 Kg.

PAS: 140 mm Hg. PAS: 148 mm Hg.

Glicemia: 190 Glicemia: 180

mg/100cc mg/100cc 2

Esempio 1:

nome: Valenzi Anna nome: Alinori Alfonso

Sesso: femmina sesso: maschio

età: 45 età: 27

Altezza: 168 cm. Altezza: 183 cm.

Peso: 51 Kg. Peso: 85 Kg.

PAS: 125 mm Hg. PAS: 138 mm Hg.

Glicemia: 150 mg/100cc Glicemia: 170

mg/100cc

Organizzazione delle

informazioni:

Le informazioni raccolte per essere "trattate"

da un computer devono essere organizzate

in strutture chiamate comunemente

Data Base o File Dati.

Le informazioni vengono, comunemente,

organizzate per riga, consecutivamente,

vengono elencati i dati relativi ad un

soggetto.

N. NOME SESSO ETA' ALTEZZA PESO PAS GLIC.

1 Rossi Carlo M 32 172 64 140 190

2 Bianchi Paolo M 47 170 80 148 180

3 Valenzi Anna F 45 168 51 125 150

4 Alinori Alfonso M 27 183 85 130 170

5

6 3

Glossario:

POPOLAZIONE: l’insieme di tutte le unità statistiche

oggetto dell’osservazione (es.: medici, paramedici,

studenti, diabetici, obesi, addetti all’agricoltura…).

CAMPIONE: la parte delle unità statistiche

sottoposte all’osservazione, all’esperimento, etc.

UNITA’ STATISTICA: per ogni elemento o caso

appartenente alla popolazione oggetto diretto della

osservazione da cui si raccolgono i dati.

Glossario:

CARATTERE (O VARIABILE): la

caratteristica (attributo o misura) osservata

sulla unità statistica.

MODALITA’: ogni diversa presentazione del

carattere o variabile osservata su ciascuna

unità statistica.

FREQUENZA: numero di volte che si

presenta una data modalità.

Esempio 2:

Alcune distribuzioni semplici di frequenze.

Sesso f.a. Età f.a. Altezza f.a.

M 2 17 3 150-160 2

F 10 18 6 161-170 10

Tot 12 19 12 171-180 15

20 1 181-190 7

Tot 22 >190 1

Tot 35 4


PAGINE

9

PESO

74.84 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale per il corso di Biostatistica e Statistica Medica del prof. Enzo Ballone dell'università degli studi Chieti - Pescara della facoltà di Medicina e Chirurgia riguardante i seguenti argomenti: introduzione alla statistica; frequenze percentuali; i grafici statistici, diagrammi cartesiani, diagrammi a bastoncino, ortogrammi, grafici per punti, etc.


DETTAGLI
Esame: BIOSTATISTICA
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni)
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di BIOSTATISTICA e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Gabriele D'Annunzio - Unich o del prof Bellone Enzo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Biostatistica

Probabilità - Statistica medica
Dispensa
Media aritmetica, moda e mediana - Statistica medica
Dispensa
Test chi quadro
Dispensa
Campionamento statistico
Dispensa