Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Costo medio fisso è il rapporto fra il costo fisso totale e la quantità totale prodotta

CF

=

CMF y

Costo medio variabile è il rapporto fra il totale dei costi variabili per una data quantità di prodotto

ottenuto e la quantità totale stessa CV

=

CMV y

Costo marginale è il costo addizionale che si deve sostenere per aumentare la produzione di una

dose di prodotto dCT

=

CMA dy

Essendo i costi fissi una costante, poiché essi non variano al variare della quantità prodotta, il CMA

dipende dai costi variabili dCV

=

CMA dy

Il costo marginale coincide con il costo medio nel suo punto minimo. Fino a quel livello di

produzione il costo marginale è inferiore al costo medio, da quel livello in avanti il costo marginale

è superiore al costo medio.

è il valore dei beni o dei servizi a cui si rinuncia per utilizzarli nel processo

Costo opportunità

produttivo (ad es: il costo del lavoro familiare impiegato in azienda valutato sulla base di una

remunerazione alternativa)

sono quelle voci di costo che sono imputabili all’impresa per l’impiego dei fattori e

Costi reddito

che nello stesso tempo costituiscono un reddito per chi percepisce i relativi importi (ad es: il costo

del lavoro, il costo del capitale, il costo d’uso del fondo). Con riferimento all’equazione del bilancio

sono le voci: Sa, St, Bf e P, tutte insieme formano il prodotto netto aziendale.

Costi oggettivi sono quelle voci di costo che sono destinate alla reintegrazione dei fattori di

produzione acquisiti all’esterno dell’azienda. Con riferimento all’equazione del bilancio sono le

voci: Sv, Q e It

Costi espliciti sono i costi sostenuti effettivamente dall’impresa e corrisposti a figure economiche

esterne ad esse (ad es: il salario dei salariati; la spesa per l’acquisto di carburanti, sementi etc.)

sono i costi riferiti ai fattori produttivi conferiti dall’imprenditore e quindi non

Costi impliciti

valutati sull’effettivo esborso a prezzi di mercato (ad es: il suo stipendio, il prezzo d’uso della terra

se di sua proprietà, l’interesse sui capitali da lui prestati)

Costi comprimibili o elastici sono costi che non danno luogo a uscite di cassa e quindi possono

essere soddisfatti anche solo in parte o rinviati.


PAGINE

3

PESO

28.31 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze e tecnologie agrarie
SSD:
Università: Milano - Unimi
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia e politica agraria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Milano - Unimi o del prof Pretolani Roberto.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia e politica agraria

Bilancio aziendale agricolo
Dispensa
Politica Agricola Comunitaria
Dispensa
Politica agraria nazionale ed internazionale
Dispensa
Politica di Sviluppo Rurale
Dispensa