Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Ricordarsi …

“ La comunicazione televisiva è come un bisturi, può essere usato per

un’operazione che salva un malato, oppure anche per uccidere

qualcuno. Dipende se chi lo impugna è un chirurgo che opera secondo

scienza e coscienza o un fuorilegge mosso da altri impeti Emilio Fede

Giornalismo televisivo 26/03/2010 Pagina 8

L’ importanza delle immagini

• Frame: unità elementare dell’immagine

- Fotogramma: per i filmati

- Quadro: per la televisione

= un’immagine singola che, isolata da una possibile sequenza di altri fotogrammi, è

a suo modo la fotografia di quell’attimo di realtà

• Fermo-fotogramma (freeze): quando il fotogramma viene estrapolato da una

ripresa

Giornalismo televisivo 26/03/2010 Pagina 9

L’ importanza dell’inquadratura

• Campi: riferiti ad ambienti

- Campo lunghissimo

- Campo lungo

- Campo medio

- Campo totale

• Piani: riferiti a persone

- Figura intera

- Piano americano

- Mezzo busto o mezza figura

- Mezzo primo piano

- Primo piano

- Primissimo piano

- Dettaglio o inserto

- Contro campo o stacco

Giornalismo televisivo 26/03/2010 Pagina 10

Alcune regole importanti

• Lasciare un po’ di spazio sopra la testa della persona inquadrata (i

televisori non riproducono il 100% del segnale che ricevono)

• Lasciare gli spazi laterali in relazione agli sviluppi dell’azione che si

riprende

• Lasciare le figure delle persone sempre contornate da elementi

dell’ambiente circostante quando si riprende un dibattito

• Evitare composizioni piatte delle figure (es.: inquadrando intervistato ed

intervistatore sullo stesso piano)

• Inquadrare la persona che parla “a favore”, con lo sguardo diretto verso la

telecamera

• Dividere lo spazio visivo inquadrato in tre livelli orizzontali e tre verticali

che si incrociano (reticolo di 9 cellette)

Giornalismo televisivo 26/03/2010 Pagina 11

Fasi del montaggio

1. Registrazione del testo sonoro: il testo che il giornalista ha scritto e

precedentemente registrato su un nastro in una saletta audio, che in gergo si

chiama sala di sincronizzazione

2. Dopo aver trasferito sull’edit master tutti i sonori, occorre passare alla fase del

montaggio vero e proprio delle immagini

3. Dopo aver ultimato la registrazione delle immagini sul testo sonoro, si può

aggiungere un commento musicale unitario

4. Alla fine bisogna armonizzare le varie piste audio e video, in maniera tale che non

ci siano salti improvvisi di livelli audio e video. E’ la fase del mixaggio

RIVEDERE ALLA FINE IL TUTTO

Giornalismo televisivo 26/03/2010 Pagina 12


PAGINE

13

PESO

109.43 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa lezione fa rifermento al corso di Giornalismo televisivo tenuto dai prof. Albertario e Cavallina. Qui di seguito gli argomenti trattati: tecniche di tele - scrittura; l'importanza delle immagini; l'importanza delle inquadrature; le fasi del montaggio (registrazione del testo sonoro, montaggio, commento musicale unitario, mixaggio).


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze e tecnologie della comunicazione (POMEZIA, ROMA)
SSD:
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di GIORNALISMO TELEVISIVO e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Albertario Emilio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Giornalismo televisivo

Giornalismo Televisivo - TG
Dispensa
Giornalismo Televisivo - Auditel
Dispensa
Giornalismo Televisivo - Generi e Caratteristiche
Dispensa
Industria Culturale - Intellettuali
Dispensa