Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Giornalismo nell’era dei totalitarismi

• L’Italia e il fascismo

• La Germania di Hitler

• Il comunismo in Russia

Giornalismo e Seconda guerra mondiale

• Italia ,Germania e Unione Sovietica

• Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti

Il giornalismo negli anni del fascismo

L’Italia fu il primo Paese a sperimentare forme di potere autoritario in

cui i mezzi di comunicazione svolgevano un ruolo di primo piano, per

due motivi:

•Editori “non puri”

• Dipendenza dell’editoria dai poteri economici privati

(es. Perrone-Ansaldo, già proprietari “Secolo XIX”, acquisirono “Il

Messaggero” e foraggiarono il “Popolo d’Italia” diretto dal fratello di

Mussolini).

Il giornalismo negli anni del fascismo

Ruolo fondamentale delle squadracce fasciste

Nel 1919 un gruppo di fascisti devastò la sede milanese dell’“Avanti!”

Nel 1921 subirono la stessa sorte ventisette redazioni

Negli stessi anni molti giornalisti critici nei confronti del fascismo

subirono intimidazioni e alcuni vennero picchiati

Il giornalismo negli anni del fascismo

La questione “Corriere della Sera”

Tra il 1921 e il 1922 il quotidiano dedicò scarso rilievo alle vicende delle

camicie nere e, così facendo, assecondò l’ascesa di Mussolini.

In questi anni, pur deplorando il metodo usato dai fascisti, il “Corriere

della Sera” accettò i risultati a cui esso voleva giungere.

Solo in un secondo momento, mentre il fascismo si consolidava al

governo e assumeva atteggiamenti sempre più antidemocratici, il

giornale prese le distanze.

Mussolini dalle colonne de “Il Popolo d’Italia” minaccia Albertini, fino a

che nel 1925 Crespi induce Albertini ad abbandonare la direzione del

giornale. Il giornalismo negli anni del fascismo

A contrastare l’ascesa del fascismo sul fronte giornalistico fu

la cosiddetta “stampa rossa”

(“Avanti!”, “l’Unità” e “Ordine Nuovo”)

Nel 1926 la stampa critica venne dichiarata fuori legge e

iniziò un periodo di clandestinità.

Tuttavia, non tutti i giornali erano fascisti: molti scelsero, ad

esempio, di mantenere una posizione “neutra” nei confronti

del regime.

L’”Osservatore Romano”, ad esempio, godette di una

condizione privilegiata, in quanto, tecnicamente, era organo

di un altro Stato.

Il giornalismo negli anni del fascismo

I giornalisti antifascisti non ebbero vita facile:

• Antonio Gramsci (“l’Unità”, “Ordine Nuovo” )

venne imprigionato e morì per i disagi del carcere

• Giovanni Amendola (“Quarto Stato” e “Non Mollare”)

aggredito e picchiato dai fascisti,morì in Francia a seguito delle

lesioni riportate

• Pietro Gobetti (“Ordine Nuovo” e “Beretti”)

già in salute precaria, venne aggredito e morì in Francia nel 1926

• Fratelli Rosselli (“Quarto Stato” e “Non Mollare”)

Furono costretti all’esilio


PAGINE

15

PESO

48.87 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa lezione fa riferimento alla prima parte del corso di Storia ed evoluzione dei modelli di giornalismo, tenuto dalla Prof.ssa Gabrielli. Si ripercorrono le principali tappe della storia del giornalismo nord americano, europeo e soprattutto italiano, a partire dagli anni dell'affermazione dei totalitarismi: fascismo, comunismo e nazismo.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in editoria multimediale e nuove professioni dell'informazione
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di STORIA ED EVOLUZIONE DEI MODELLI DI GIORNALISMO e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Gabrielli Gloria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia ed evoluzione dei modelli di giornalismo

Giornalismo e guerra fredda
Dispensa
Giornalismo italiano
Dispensa
Critiche e dibattiti Tv
Dispensa
Critiche e dibattiti Tv
Dispensa