Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Autonomia e obiettività

• Il “paradosso dell’era di vetro”

• Trasparenza o opacità?

• La “trasparenza è la nuova obiettività”?

– Walt Mossberg e la rubrica All things digital

http://allthingsd.com/

“Walt’s Ethics Statement”

http://allthingsd.com/about/walt-mossberg/ethics/

(Marco Bardazzi, Massimo Gaggi, 2010)

• Altri esempi di trasparenza?

• Il caso di Repubblica

• Il caso del New York Times

http://video.nytimes.com/video/playlist/timescast/1247467375115/inde

Riflessioni su 27 maggio Pagina 11

Autonomia e obiettività

• Riprendiamo riflessioni su autonomia, obiettività,

ruolo del giornalismo per approfondire:

– credibilità, rapporto con rappresentazione della realtà e

interazioni media-società

– rapporto con sfera pubblica e opinione pubblica

Riflessioni su 27 maggio Pagina 12

Credibilità della comunicazione, del giornalismo, dei

giornalisti

• La credibilità giornalistica

– Giorgio Bocca, 2008

• Il Times (“Italy's Newspapers: Untrusted Sources”)

• Asimmetria informativa

• Società differenziata, pluralizzazione della sfera pubblica e

ruolo di “cerniera” dei giornalisti Fonte: E. Morresi, 2009

• Giornalista come mediatore linguistico tra pubblico e classe

politica (W. Lippmann)

• Necessità di “autodisciplina”ma insufficienza del ruolo

dell’ordine, ad es. mancanza dell’ombudsman dei giornali (E.

Morresi, 2009)

Riflessioni su 27 maggio Pagina 13

Credibilità della comunicazione, del giornalismo,

dei giornalisti

• “Se l’informazione è oggi indispensabile come strumento di

conoscenza e di lavoro, l’informazione deve essere corretta e

quanto più possibile esatta. La sopravvivenza delle agenzie di

informazione, cioè la necessità di ricorrere ad esse come

sicuri organi di base, dipende allora dalla misura in cui la loro

mediazione significhi non soltanto gestione delle informazioni

che circolano fuori dalla Rete e dentro la Rete, ma anche

verifica e controllo di quelle informazioni; una mediazione che

sia soprattutto mediazione di verità” (S. Lepri, 2006)

– Rapporto tra fonti e stampa/tg e ampia possibilità di selezione

– Agende “media sociali” e “media tradizionali”

Riflessioni su 27 maggio Pagina 14

Il giornalismo e il rapporto con la realtà

• Rapporto media e società

Riflessioni su 27 maggio Pagina 15

Il giornalismo e il rapporto con la realtà

• Aumento della centralità sociale della comunicazione,

“popolarizzazione” (Sorrentino, 2002) e sue conseguenze

• Sfera pubblica densa

• Il ruolo del giornalista nella sfera pubblica densa e importanza di un

discorso pubblico sul giornalismo

• La metafora del supermercato (Sorrentino, 2005)

“[il giornalismo] negli ultimi vent’anni ha assunto un crescente rilievo

culturale nella definizione dei climi di opinione, quindi delle idee e dei

modi di pensare che si diffondono in Italia. Principalmente, il

giornalismo contribuisce in maniera significativa a far assumere

forme pubbliche a tali idee ed esternazioni, con la conseguenza che i

nuovi modi in cui si compongono i processi culturali si riverberano sul

sapere esperienziale degli individui, e quindi sul loro modo di

pensare” (Sorrentino, 2005 citando Hannerz, 1998)

Riflessioni su 27 maggio Pagina 16

Il giornalismo e il rapporto con la realtà

• Notizia e costruzione della realtà

Riflessioni su 27 maggio Pagina 17

Il giornalismo e il rapporto con la realtà

• “ciò che accade nell’immaginario comporta

comunque conseguenze sulla realtà”

• “la percezione sociale del rischio è determinata -

per una parte più che rilevante - dalle modalità di

narrazione di cui si fa carico la comunicazione in

generale e, più in particolare, il sistema dei media”

(M. Morcellini, 2008)

• Rappresentazioni sociali

Riflessioni su 27 maggio Pagina 18

Giornalismo, opinione pubblica, sfera pubblica

• Lo “spazio pubblico mediatizzato”: “uno spazio

inteso come struttura ambientale di funzionamento

dei processi intellettuali (e dell’immaginario) attivi

nella costruzione di opinioni pubbliche , cioè lo

spazio privilegiato per la definizione o ridefinizione

delle identità collettive”

Riflessioni su 27 maggio Pagina 19

Giornalismo, opinione pubblica, sfera pubblica

• Spazio pubblico mediatizzato e circolarità (o

asimmetria) dei processi di costruzione delle

opinioni pubbliche

– Quali fattori e attori entrano in gioco?

• Interazioni tra diversi attori sociali

• Alcuni esempi

“in nessuno di questi […] i media hanno agito da soli. Sempre sono stati

attori o strumenti che hanno trovato nell’interazione con altri attori o

istituzioni sociali la dimensione nella quale hanno saputo agire da

fornitori di contenuto, terreno d’esperienze condivisibili, motore che

ha alimentato e impresso velocità a processi di sviluppo sociale,

culturale e politico. Nello stesso modo, però, hanno agito su quei

processi, che ne hanno tratto linfa e anima, cioè comunicazione,

prima e oltre che visibilità o immagine (Altheide, 1995).”

>>> Cfr. metafora del supermercato di Sorrentino

Riflessioni su 27 maggio Pagina 20

Fonte: A. Agostini, 2007

Giornalismo, opinione pubblica, sfera pubblica

• “Un’opinione pubblica bene informata è la nostra

corte suprema.

Perché a essa ci si può sempre appellare contro le

pubbliche ingiustizie, la corruzione, l’indifferenza

popolare o gli errori del governo;

una stampa onesta è lo strumento efficace di un

simile appello” J. Pulitzer

Riflessioni su 27 maggio Pagina 21


PAGINE

26

PESO

118.21 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa lezione fa rifermento alla terza parte del corso di Teoria etica e regolamentazione del giornalismo tenuto dalla prof.ssa Valentini. Verte sui seguenti argomenti:la credibilità delle notizie, del giornalista e della comunicazione; il ruolo “ideale” del giornalismo e il rapporto con la rappresentazione della realtà; le interazioni tra media e società; lo “spazio pubblico mediatizzato” e i rapporti tra giornalismo, sfera pubblica e opinione pubblica.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in editoria multimediale e nuove professioni dell'informazione
SSD:
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di TEORIA ETICA E REGOLAMENTAZIONE DEL GIORNALISMO e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Valentini Elena.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Teoria etica e regolamentazione del giornalismo

Cattive Notizie - Roidi
Appunto
Giornalismo - Crisi
Dispensa
Diritto all'informazione
Dispensa
Stampa - Disciplina
Dispensa