Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Caratteristiche dei geni

• Vengono trasmessi dai genitori ai

figli

• Sono localizzati sui cromosomi

• Contengono l’informazione genetica

• L’espressione dei geni è regolata

• Possono mutare

DNA, geni e cromosomi

• Un gene è una regione di cromosoma capace

di produrre un trascritto funzionale

• Una singola molecola di DNA, con le

proteine, forma un cromosoma

• Un genoma consiste di uno o più cromosomi

ed è la quantità totale di DNA/cromosomi

in una cellula

• In organismi diploidi cromosomi sono

presenti in coppia (cromosomi omologhi)

I cromosomi sono costituiti da una

doppia elica di DNA che contiene una

sequenza lineare di geni, associata a

proteine

Cos’è un cromosoma?

• Una molecola di DNA molto lunga (molti

milioni di paia di basi) complessata con

proteine a formare una struttura filiforme

(cromatina)

• Presente nel nucleo

• Visualizzato durante le divisioni cellulari

Una cellula eucariotica

vegetale contiene in

genere uno o due

assetti di cromosomi

nucleari lineari,

molteplici copie di un

cromosoma mitocondriale

circolare, molteplici

copie di un cromosoma

cloroplastico circolare

Organizzazione del

materiale ereditario

• Cromosoma=struttura di base di

materiale ereditario

• Genoma=insieme del materiale

ereditario di una cellula o struttura

virale (in cellule eucariotiche

comprende anche DNA di mitocondri e

cloroplasti)

Quantità di DNA nel genoma di alcuni organismi

Cromosomi omologhi: uguali in dimensione, forma e

sequenza di geni, uno proviene dal genitore

maschile, uno da quello femminile

Genetica

Trasmissione di GENI

Codificano dei

prodotti

Tratto di molecola di DNA

Determinano tutti gli aspetti

della vita di un organismo

Gli organismi sono la conseguenza

delle interazioni tra geni e

ambiente

• Gli individui ereditano i geni e non i

prodotti finali del loro sviluppo

• Il genotipo è il corredo di geni di un

individuo, carattere che rimane costante

nell’arco della vita

• Il fenotipo è dato dalle caratteristiche

esteriori dell’organismo (insieme di

aspetti morfologici, fisiologici,

comportamentali) e cambia nell’arco

della vita

La Genetica si basa sulla

variazione

• Polimorfismo: presenza di due o

più alternative fenotipiche

• Variazione continua e

discontinua

Caratteristiche uniche delle

piante

(organismi eucarioti

multicellulari)

• Capacità di effettuare la fotosintesi

• Totipotenza delle cellule

• Ermafroditismo e capacità di riprodursi

sia sessualmente che asessualmente

• Doppia fecondazione

• Alternanza di generazioni

• Mitosi allo stadio aploide

PIANTE Alghe pluricellulari

Pluricell inferiori

TALLOFITE Epatiche e muschi

Pluricell superiori

CORMOFITE

(pt vascolari

)

PTEROFITE SPERMOFITE

(prive di fiori, (con semi)

frutti e semi) GIMNOSPERME ANGIOSPERME

(semi nudi) (semi in frutto)

Monocotiledoni

Dicotiledoni


PAGINE

30

PESO

892.00 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in scienze e tecnologie agrarie
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher darksoul98 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Genetica agraria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Barone Amalia.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Genetica agraria

Autofecondazione
Dispensa
Mutazioni geniche
Dispensa
Apomissia verticale
Dispensa
Retrasposoni
Dispensa