Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Movimento: caratteristica degli animali, prodotto finale della contrazione dei

muscoli scheletrici, iniziato e coordinato dal sistema nervoso centrale.

I fusi neuromuscolari sono piccole formazioni fusiformi incapsulate, caratterizzate

da una parte nervosa con innervazione sensitiva ed una muscolare ( fibre

intrafusali) con innervazione motoria

I potenziali d'azione nel fuso si originano unicamente per stiramento della

porzione equatoriale in modo proporzionale all'allungamento stesso

In conseguenza di un cambiamento di posizione del corpo, a causa della gravità,

si potrà avere stiramento muscolare ed insorgenza di potenziali d'azione nelle

fibre sensitive: in risposta a questi si avrà contrazione delle fibre extrafusali con

accorciamento del muscolo e quindi anche della regione equatoriale del fuso e

conseguente abolizione dei potenziali d'azione stessi ( feed-back negativo)

I POTENZIALI D'AZIONE LUNGO LE FIBRE SENSITIVE DEL FUSO

CAUSANO LA CONTRAZIONE RIFLESSA DELLE FIBRE MUSCOLARI

EXTRAFUSALI

(Riflesso patellare; contrazione concomitante delle fibre intrafusali e sua

spiegazione)

Il sistema nervoso centrale può dare inizio alla contrazione delle fibre extrafusali

per via riflessa tramite il sistema gamma efferente

Gli organi tendinei di Golgi sono recettori di tensione situati nei tendini dei

muscoli e costituiti dalla arborizzazione terminale di una fibra sensitiva che

prende contatto con un fascetto di fibre tendinee. Sono relativamente pochi

rispetto ai fusi, disposti in serie con le fibre muscolari ordinarie e la loro scarica

aumenta con la contrazione muscolare e causa potenziali postsinaptici inibitori

sugli alfa- motoneuroni riducendo quindi la contrazione delle fibre extrafusali

(effetto opposto con i fusi neuromuscolari). Si adattano più rapidamente dei fusi.

Organi di Golgi poco stimolati dalla distensione passiva e massimamente dalla

contrazione muscolare. Il riflesso propriocettivo che prende origine dagli organi

tendinei di Golgi viene detto riflesso miotatico inverso in quanto determina

inibizione dei motoneuroni che innervano il rispettivo muscolo e quindi il suo

rilasciamento. Serve a mantenere la tensione delle strutture tendinee entro

determinati limiti

Fusi ed organi tendinei di Golgi forniscono informazioni vitali al SNC circa la

lunghezza e la tensione muscolare, per il coordinamento di postura e

locomozione.


PAGINE

2

PESO

7.02 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Fisiologia I
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina veterinaria
SSD:
Università: Pisa - Unipi
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Fisiologia I e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pisa - Unipi o del prof Sighieri Claudio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Fisiologia i

Sistema olfattivo
Dispensa
Elettrocardiografia del cavallo
Dispensa
Riproduzione
Dispensa
Sistema uditivo
Dispensa