Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

La Spagna

Gli elementi caratteristici della

Costituzione

1) Definizione dell’ordinamento: la Spagna è uno

Stato sociale di diritto

2) Attenzione ai diritti della tradizione liberale e

sociale→fusione delle due esperienze

3) Centralità della rappresentanza parlamentare

4) Centralità della legge formale (nel sistema delle

fonti)

5) Centralità dei partiti politici: democrazia

prettamente rappresentativa

6) Ampio catalogo di diritti fondamentali (compr.

diritti sociali)

LUISS G. Carli - De Petris – Diritto Pubblico comparato – Lezione IX 5

La Spagna

• Forma “politica” dello Stato:

Monarchia parlamentare (art. 1 III

Cost.)

• Le spiegazioni di una scelta

complessa

• Le funzioni del Sovrano:

a) Simbolo di unità e stabilità dello

Stato

b) Arbitro regolatore del

funzionamento delle istituzioni

c) Controfirma ministeriale

d) Nomina e revoca del Presidente del

Governo

e) Indizione delle consultazioni

f) Scioglimento anticipato delle

Camere

g) Promulgazione delle leggi

LUISS G. Carli - De Petris – Diritto Pubblico comparato – Lezione IX 6

La Spagna

Forma di governo parlamentare

1) Rapporto fiduciario tra Cortes Generales

(Parlamento bicamerale) e Governo

2) Ruolo centrale dei partiti (alcuni nazionali,

altri fortemente radicati su base regionale)

3) Alternanza tra Partito Socialista e Partito

Popolare dal 1982

LUISS G. Carli - De Petris – Diritto Pubblico comparato – Lezione IX 7

La Spagna

Le Cortes Generales (Parlamento bicamerale)

Senato

Congresso dei

Deputati 264 membri

350 membri Eletti per quattro anni

Eletti per quattro anni 4/5: dai cittadini con

con sistema sistema maggioritario

proporzionale 1/5: dai Parlamenti

fortemente corretto delle Comunità

Rappresentanti Autonome

dell’intero popolo Rappresentanza

territoriale inefficace

LUISS G. Carli - De Petris – Diritto Pubblico comparato – Lezione IX 8

Il sistema elettorale del Congresso

1) Sistema elettorale proporzionale fortemente

corretto

2) 50 circoscrizioni = 50 Province

3) Clausola di sbarramento: 3% su base

circoscrizionale

4) Voto di lista bloccato (impossibile esprimere

preferenze)

Effetti sostanzialmente maggioritari:

a) Numero ridotto di parlamentari

b) Numero esiguo di circoscrizioni

c) Dimensioni ampie delle circoscrizioni = pochi seggi

in palio LUISS G. Carli - De Petris – Diritto Pubblico comparato – Lezione IX 9

d) Clausola di sbarramento + circoscrizioni ampie:

Il Governo

Presidente del Governo (leader del partito vincente alle

elezioni) + Ministri = Consiglio dei Ministri

Nomina del Presidente del Mozione di sfiducia

Governo costruttiva

a) Presentata da almeno

Fiducia del Congresso 1/10 dei Deputati

sul discorso programmatico b) Non votabile prima di 5

a)Maggioranza assoluta (in gg. Dalla presentazione

1° votazione) c) Possibili mozioni

b)Maggioranza semplice alternative

(dopo 48 h.) d) Necessaria maggioranza

c)Nessuna maggioranza: assoluta + indicazione

proposta del Re nuovo Presidente del

d)Nessun risultato entro 2 Governo

mesi: scioglimento delle e) Se fallisce stop fino a

Camere prossima seduta del

Congresso

LUISS G. Carli - De Petris – Diritto Pubblico comparato – Lezione IX 10

Il Presidente del Governo

• Questione di fiducia su dichiarazione di politica

generale o programma del Governo

• Approvabile con maggioranza semplice

• Discrezionale potere di scioglimento: limiti

1) se già presentata una mozione di censura

2) se non sia passato almeno un anno dallo

scioglimento precedente

3) siano stati dichiarati stati eccezionali (allarme,

eccezione, assedio)

LUISS G. Carli - De Petris – Diritto Pubblico comparato – Lezione IX 11


PAGINE

17

PESO

418.92 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

La dispensa fa riferimento alle lezioni di Diritto Pubblico Comparato, tenute dal Prof. Andrea De Petris nell'anno accademico 2008.
Il documento riporta una presentazione della nona lezione, avente ad oggetto le forme di governo. In particolare si descrive la conquista della democrazia in Spagna, il potere delle autonomie odierno, il caso della Svizzera con attenzione alle caratteristiche dei cantoni.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
A.A.: 2008-2009

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto Pubblico Comparato e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Guido Carli - Luiss o del prof De Petris Andrea.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto pubblico comparato

Dallo Stato liberale allo Stato liberal-democratico
Dispensa
Comparazione giuridica
Dispensa
Dallo Stato totalitario alla democrazia
Dispensa
Forme di governo - Parte prima
Dispensa