Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

FILOSOFIA E PSICOLOGIA DELLA MEMORIA 2010-2011

Prof.ssa Raffaella Di Castro

“Primo Levi filosofo attraverso la memoria”

Lezione 8 20 aprile 2011

“Ma dov’era Kadosh Barukhù, «Il Santo Benedetto Egli Sia», colui che spezza le catene degli

schiavi e sommerge i carri degli Egizi? Colui che aveva dettato la Legge a Mosè e ispirato i

liberatori Ezra e Neemia, non ispirava più nessuno, il cielo sopra noi era silenzioso e vuoto: lasciava

sterminare i ghetti polacchi. E lentamente, confusamente, si faceva strada in noi l’idea che eravamo

soli, che non avevamo alleati su cui contare, né in terra né in cielo, che la forza di resistere

1

avremmo dovuto trovarla in noi stessi”

La bambina di Pompei (20 novembre 1978)

Poiché l'angoscia di ciascuno è la nostra

Ancora riviviamo la tua, fanciulla scarna

Che ti sei stretta convulsamente a tua madre

Quasi volessi ripenetrare in lei

Quando al meriggio il cielo si è fatto nero.

Invano, perché l'aria volta in veleno

È filtrata a cercarti per le finestre serrate

Della tua casa tranquilla dalle robuste pareti

Lieta già del tuo canto e del tuo timido riso.

Sono passati i secoli, la cenere si è pietrificata

A incarcerare per sempre codeste membra gentili.

Così tu rimani tra noi, contorto calco di gesso,

Agonia senza fine, terribile testimonianza

Di quanto importi agli dei l'orgoglioso nostro seme.

Ma nulla rimane fra noi della tua lontana sorella,

Della fanciulla d'Olanda murata fra quattro mura

Che pure scrisse la sua giovinezza senza domani:

La sua cenere muta è stata dispersa dal vento,

La sua breve vita rinchiusa in un quaderno sgualcito.

Nulla rimane della scolara di Hiroshima,

Ombra confitta nel muro dalla luce di mille soli,

Vittima sacrificata sull'altare della paura.

Potenti della terra padroni di nuovi veleni,

Tristi custodi segreti del tuono definitivo,

Ci bastano d'assai le afflizioni donate dal cielo. 2

Prima di premere il dito, fermatevi e considerate.

1 Primo Levi, Potassio, Il sistema periodico, Einaudi, Torino 1975, p.54.

2 Primo Levi, Ad ora incerta, Garzanti, Milano 1984, pp.42-43.


PAGINE

3

PESO

55.98 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa dispensa si riferisce alle lezioni di Psicologia sociale, tenute dalla Prof.ssa Raffaella Di Castro nell'anno accademico 2010 e consiste nella citazione dei seguenti testi poetici:
[list]
Primo Levi, Potassio, Il sistema periodico;
Primo Levi, Ad ora incerta:
La bambina di Pompei;
Il canto del corvo;
Nel principio;
Primo Levi, Al visitatore;
Dante Alighieri, Inferno, canto XXVI, 111-120.
[/list]


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in filosofia
SSD:
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Psicologia sociale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Di Castro Raffaella.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Psicologia sociale

Banalità del male, estratto - Arendt, Hannah
Dispensa
Shemà
Dispensa
Estratto di un'intervista - Levi
Dispensa
Se questo è un uomo - Levi
Dispensa