Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Fin qui, abbiamo sottratto all’oggetto la molteplicità, per garantirne l’unità.

Ora, però, il movimento inverso è altrettanto necessario. L’oggetto è uno e

la coscienza lo vede molteplice; ma, meglio, l’oggetto è molteplice e la

coscienza lo unifica. Per spostarsi dall’una all’altra situazione, Hegel

compie un passaggio piuttosto faticoso. La coscienza ha preso i diversi lati

su di sé: ma i lati sono anche la determinatezza della cosa; se la cosa è uno,

ed è privata di questi lati, essa si contraddice, perché non è più una cosa

determinata. Per essere uno, cioè unità escludente, essa deve

necessariamente essere determinata. Dunque i lati, in quanto

determinatezza, non possono essere solo nella coscienza, devono essere

anche nella cosa, cioè nella verità:

Con questo rapido passaggio, dalla cosa come uno siamo tornati alla cosa

che ha molte proprietà. Dunque, la cosa è costituita dalle molte proprietà: è

determinata. Quell’uno, infatti, non si può concepire escludendone le

proprietà:

Di nuovo, la cosa è l’anche o il mezzo universale nel quale le proprietà

molteplici sussistono come reciprocamente indipendenti. Tutto è di nuovo

tornato dal lato dell’oggetto:


PAGINE

2

PESO

970.85 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa dispensa si riferisce alle lezioni di Filosofia dell'interpretazione, tenute dal Prof. Marcello Mustè nell'anno accademico 2011 e cerca di collocare l'opera di Hegel, Fenomenologia dello spirito, nel contesto storico del periodo in cui fu pubblicata e nel contesto delle altre opere hegeliane, e di assegnarle il significato vero che l'autore le voleva dare. In particolare riflette sui concetti di molteplicità e unità.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in filosofia
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filosofia dell'interpretazione e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Mustè Marcello.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Filosofia dell'interpretazione

Nietzsche - Rapporto con Schopenhauer
Dispensa
Nietzsche - Essenza della musica
Dispensa
Fenomenologia dello spirito - Certezza sensibile
Dispensa
Nietzsche - Tentativo di autocritica
Dispensa