Che materia stai cercando?

Fenomenologia dello spirito - Immediatezza Appunti scolastici Premium

Questa dispensa si riferisce alle lezioni di Filosofia dell'interpretazione, tenute dal Prof. Marcello Mustè nell'anno accademico 2011 e cerca di collocare l'opera di Hegel, Fenomenologia dello spirito, nel contesto storico del periodo in cui fu pubblicata e nel contesto delle altre opere hegeliane, e di assegnarle... Vedi di più

Esame di Filosofia dell'interpretazione docente Prof. M. Mustè

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

XIII

Nell’analisi della certezza sensibile condotta fin qui, abbiamo seguito un

duplice movimento. La coscienza ha posto la sua essenza, la verità,

dapprima nell’oggetto poi in sé stessa come Io. In entrambi i casi la sua

pretesa è naufragata. Questo movimento duplice e oscillante è quanto mai

caratteristico del metodo fenomenologico, e lo ritroveremo, fra breve,

nell’esame della percezione. Poiché la coscienza presuppone la differenza

reale di un oggetto, un essere distinto dal pensiero, non può fare altro che

porre la verità nell’uno o nell’altro termine che la costituiscono.

In questo brano, occorre ancora sottolineare il vocabolario che Hegel

adopera. In primo luogo, il termine immediatezza significa qui verità, come

essa appare nell’opinione della coscienza: la certezza sensibile, infatti, vuole

afferrare l’oggetto con un atto immediato, riconoscendo la verità solo in tale

immediatezza. In secondo luogo, il termine universale significa il

mantenersi, il conservarsi, dell’ora, del qui, dell’Io, di fronte all’accadere

della determinatezza (il giorno, la notte, l’albero, la casa) che gli gioca

attorno: si tratta dunque di una vuota universalità, incapace di mediarsi con

la realtà determinata. In terzo luogo, la non-sussistenza e il non-essere

indicano appunto questa mancanza di esistenza: ciò che è opinato dalla

coscienza non è, non sussiste, si presenta soltanto nel segno del non-essere.

Perciò, la coscienza è ora costretta a regredire, a retrocedere, a tornare

indietro, a porre la sua essenza non più nei momenti che la costituiscono,

ma nell’immediatezza dell’intero. Die ganze sinnliche Gewißheit selbst, la

stessa intera certezza sensibile – scrive Hegel –, alle Entgegensetzung, die

im vorherigen stattfand, aus sich ausschließt, esclude da sé ogni

opposizione che aveva luogo precedentemente. Immediatezza dell’intero

significa appunto questo: il venire meno delle contrapposizioni che, finora,

hanno caratterizzato la coscienza. In modo particolare, ora la coscienza

trascura, rimuove, elimina, l’opposizione che, in ciascuno dei momenti che

abbiamo esaminato, tornava a dividere la vuota universalità dell’essenza

(l’ora, il qui, l’Io) dall’accadere della determinazione. Questa opposizione,

generata dal nostro interrogare, cade qui: non vi è più un giocare bei,

accanto, della determinazione, né un Beispiel, un esempio, del puro intuire,

ma l’oggetto sensibile deve essere afferrato per sé stesso, nell’intero della

relazione.


PAGINE

4

PESO

1.84 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa dispensa si riferisce alle lezioni di Filosofia dell'interpretazione, tenute dal Prof. Marcello Mustè nell'anno accademico 2011 e cerca di collocare l'opera di Hegel, Fenomenologia dello spirito, nel contesto storico del periodo in cui fu pubblicata e nel contesto delle altre opere hegeliane, e di assegnarle il significato vero che l'autore le voleva dare. In particolare riflette sui concetti di immediatezza, verità, universale.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in filosofia
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filosofia dell'interpretazione e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Mustè Marcello.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Filosofia dell'interpretazione

Nietzsche - Rapporto con Schopenhauer
Dispensa
Nietzsche - Essenza della musica
Dispensa
Fenomenologia dello spirito - Certezza sensibile
Dispensa
Nietzsche - Tentativo di autocritica
Dispensa