Che materia stai cercando?

Fattori esterni ai processi di apprendimento Appunti scolastici Premium

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Didattica del greco tenuto dal professor Raffaele Grisolia. I cosiddetti «fattori esterni ai processi di apprendimento» sono costituiti dai seguenti elementi:
durata del corso degli studi;
monte-ore complessivo di insegnamento settimanale;
... Vedi di più

Esame di Didattica del greco docente Prof. R. Grisolia

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Fattori esterni ai processi di apprendimento, Raffaele Grisolia « Lingua... http://www.federica.unina.it/lettere-e-filosofia/lingua-greca-didattica-g...

Se non si tengono nella dovuta considerazione tali parametri, o almeno non si tenta di farlo, i risultati del proc

Il fattore «tempo» e i suoi aspetti qualitativi

Il fattore «tempo», la scansione temporale del processo formativo, va considerato anche sotto un aspetto di «q

Quest'ultimo è una variabile che dipende dall'interrelazione fra le attività formative che vengono attuate e sva

Tra di essi vanno considerati

una sorta di omologia tra 'informazioni' e prerequisiti;

la consonanza fra proposta formativa e stili cognitivi dei discenti;

una didattica pertinente alla tipologia particolare dell'ambito disciplinare di intervento;

il rapporto numerico docente/allievi;

la correlazione tra gli obiettivi da raggiungere e le risorse impiegate.

L' '«orario scolastico» tradizionale

La nozione di «tempo nel processo di formazione» è di norma riferita all'«orario» scolastico.

Esso è

per gran parte «centralizzato» (secondo una scansione temporale progettata in ambito «ministeriale»);

ma anche rigidamente definito (in quanto si ripropone, quasi costante, lungo gli anni o i cicli scolastici).

Queste sue caratteristiche incidono in modo notevole su qualità e risultati dei processi formativi.

Inoltre collidono, per molti versi, con quelle che si è detto dovrebbero essere le caratteristiche di una didattica

L'«orario modulare flessibile»

All'orario rigidamente prefissato e inteso in maniera tradizionale la nuova didattica propone di sostituire un «o

Esso è basato fondamentalmente su di una ipotesi ben precisa: la necessità di dosare in maniera opportuna e p

Spazi, risorse, rapporti numerici docenti-allievi, quindi composizione del gruppo-classe, insieme con le altre co

Pertanto l'orario scolastico non si definisce più, in questa prospettiva, solamente come numero di ore da riserv

Esso assume la configurazione di un processo dinamico da costruire tenendo conto degli obiettivi da perseguir

Caratteri della flessibilità

La strutturazione dell'orario secondo un disegno di modularità flessibile comporta, come si sarà intuito, una at

Essa si collega inoltre, assai strettamente, con le fasi di una moderna prassi didattica quale è stata fin qui desc

Non si tratta comunque di una proposta di ordine solamente teorico dal momento che esistono spazi nella legi

In definitiva ci si trova di fronte ad una sorta di 'strategia‘, che consente di immettere in uno schema-orario gi

Momenti dell'orario modulare flessibile

Come esempi delle possibilità di articolazione di un orario modulare flessibile si considerino le proposte segue

2 di 3 16/11/2011 12:47


PAGINE

3

PESO

144.03 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Didattica del greco tenuto dal professor Raffaele Grisolia. I cosiddetti «fattori esterni ai processi di apprendimento» sono costituiti dai seguenti elementi:
durata del corso degli studi;
monte-ore complessivo di insegnamento settimanale;
monte-ore specifico di ogni ambito disciplinare;
organizzazione "temporale", vale a dire secondo un particolare ‘orario', delle attività didattiche costituenti i diversi curricoli.
L'interazione degli elementi suddetti nella complessiva organizzazione della didattica interagisce con il «tempo» necessario all'apprendimento.
Essi, quindi, possono influenzare anche gli esiti complessivi dei processi di formazione.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere classiche
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Didattica del greco e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Grisolia Raffaele.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Didattica del greco

Caratteri della didattica tradizionale
Dispensa
Didattica tradizionale e nuova didattica
Dispensa
Tecniche glottodidattiche - parte sesta
Dispensa
Metodi a confronto
Dispensa