Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

piuttosto e’

’ molto complesso quasi

e

impossibile valutare la morfologia e i

rapporti dei due capi articolari

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

zona di messa a fuoco

„ dell’

’ apparecchiatura radiologica

dell

fascio radiogeno

„ posizione dell’

’ articolazione durante

dell

„ l

’ esecuzione del radiogramma

zona di messa a fuoco dell’

apparecchiatura radiologica

dell 4

se il paziente viene

„ posizionato con la mandibola

in posizione standard per

ortopantomografia, le corticali

mediali e laterali del condilo

formeranno rispettivamente il

versante posteriore e quello

anteriore

posizionando il paziente circa

„ 25 mm piu’ avanti rispetto alla

posizione standard si otterra’

una proiezione di profilo di

conseguenza:

si potra’ quantizzare lo spazio

„ interarticolare

e i versanti anteriore e

„ posteriore saranno nella loro

posizione effettiva Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

non rappresenta una metodica

„ radiografica eccellente per studiare

l

’ ATM, in quanto le due articolazioni

saranno sovrapposte 5

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi per Delaire e Widman e’

’ possibile

e

„ stabilire su teleradiografia

l

’ angolo dell’

’ eminenza articolare a

dell

patto che venga opportunamente

eseguito il tracciato anatomico

Widman riporta delle correlazioni

„ tra angolo dell’

’ eminenza su

dell

teleradiografia e quello da

assiografia

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi 6

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

consente di visualizzare:

il condilo (forma e volume, tessuto osseo

„ compatto, caratteristiche dell’

osso e. necrosi)

dell

il collo del condilo (vedi prima)

„ il processo coronoideo (volume e morfologia)

„ il processo stiloiodeo

„ Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi tecnica di esecuzione

il paziente viene invitato ad accomodarsi su

una sedia. La cassetta radiografica viene

posta dietro la testa del paziente. Il paziente

viene dunque invitato ad aprire la bocca ed il

fascio radiogeno viene rivolto al centro delle

due cavita’

’ orbitarie o in corrispondenza dei

cavita

seni mascellari.

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi 7

questo esame e’ possibile

apprezzare la dimensione

dei processi condiloidei

della mandibola nonche’

la presenza o assenza di

asimmetrie strutturali

l’asse mediano di

riferimento per le

misurazioni e’ una retta

che passa per la crista

galli ed e’ perpendicolare

al punto di inserzione del

pavimento della fossa

cranica anteriore con

l’etmoide. Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi 8

TRANSCRANIALE (polo laterale ed

„ eminenza)

TRANSMASCELLARE (polo laterale e

„ mediale, ma non eminenza)

TRANSFARINGEA (polo mediale e

„ poco eminenza)

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi 9

transcraniale

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

rappresenta il metodo tradizionale di

„ studio dell’

atm

dell

idealmente il raggio centrale

„ dovrebbe essere parallelo all’

’ asse

all

longitudinale della testa del condilo

in tutti i piani

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi 10

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

viene effettuata una radiografia

„ submentovertice per stabilire

l

’ angolazione orizzontale del

condilo Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

per evitare la sovrapposizione della

„ base del cranio il tubo radiogeno

viene angolato anche verticalmente

di circa 15-

-

25°

°

15 25

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

rispettivamente le

angolazioni verticale (in

alto) ed orizzontale (in

basso) della LOTP 11

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

purtroppo

l ’ angolazione

verticale crea degli

artefatti:

il polo laterale del

„ condilo diventa

superficie

superiore

il polo mediale si

„ viene a trovare

nella testa del

condilo Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

a seguito dei limiti della LTOP che

„ consente solo lo studio della porzione

laterale del condilo e’

’ consigliabile

e

integrare questo esame con una

transmascellare 12

R. Leonardi

POSIZIONI MANDIBOLARI DURANTE

LA SERIE DI ESAMI ALLA LOPT:

1) chiusura con i denti in prossimita’

’ ma non

prossimita

in max intercuspidazione;

;

intercuspidazione

2) chiusura in max intercuspidazione;

;

intercuspidazione

3) masssima escursione laterale;

4) massima apertura;

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

angolazione di 10°

° verticalmente

10

„ angolazione di 35°

° orizzontalmente

35

„ se effettuata a bocca aperta

„ (ammesso che il paziente possa

aprirla) si puo’

’ visualizzare

puo

l

’ eminenza articolare 13

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi 14

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

IL FASCIO CENRALE VIENE POSTO IN

„ PROSSIMITA’

’ DELL’

’ INCISURA

PROSSIMITA DELL

ANTEGONIALE DELL’

’ ALTRO LATO

DELL

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi 15

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

E ’ UNA PROIEZIONE MOLTO UTILE

„ PER VERIFICARE EROSIONI DEL

CONDILO Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi 16

Corretta prescrizione di una

tomografia e risonanza all

ATM

si richiede tomografia ( ) corretta (o

TC o RM

individualizzata) delle articolazioni

temporomandibolari dx e sx in massima

intercuspidazione e massima apertura.

corretta = angolo standard

Individualizzata = angolo da teleradiografia assiale

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

Lo studio radiologico dei

rapporti condilo-

- cavita’

condilo cavita

glenoide e ’ alla base di

diagnosi di normalita’

normalita

(condilo centrato nella

fossa) o di disfunzione/

potenziale disfunzione

condilo in posizione

eccentrica. 17

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

l

esame della posizione

spaziale del condilo puo’

’ essere

puo

effettuato:

VISIVAMENTE

MEDIANTE MISURAZIONI SU

TRACCIATO

Universita’

’ di Catania

Universita

R. Leonardi

MISURAZIONI MISURAZIONI

AREALI LINEARI

Katzberg Dumas

Karpac Cryder

Weinberg

Pullinger

Universita

Universita’’ di Catania R. LEONARDI

R. LEONARDI 18


PAGINE

35

PESO

1.79 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

La dispensa fa riferimento alle lezioni di Gnatologia tenute dalla Prof. ssa Rosalia Leonardi, nell'anno accademico 2012.
Il documento è dedicato all'esame radiografico.
Tra gli argomenti affrontati: ortopantomografia, tomografia, fluoroscopia, artrografia, artrotomografia, termografia, scintigrafia, risonanza magnetica.


DETTAGLI
Esame: Gnatologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in odontoiatria e protesi dentaria (ordinamento U.E. - 5 anni)
SSD:
Università: Catania - Unict
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Gnatologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Catania - Unict o del prof Leonardi Rosalia.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Gnatologia

Gnatologia - Introduzione
Dispensa
Articolazione temporo-mandibolare - Patologie
Dispensa
Approccio gnatologico evidence based
Dispensa
Etiopatogenesi
Dispensa