Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

EPIDEMIOLOGIA ...

EPIDEMIOLOGIA OSSERVAZIONALE

EPIDEMIOLOGIA

STUDI

DATI AGGREGATI DESCRITTIVA

ECOLOGICI

STUDI

TRASVERSALI

STUDI

DATI INDIVIDUALI CASO-CONTROLLO EPIDEMIOLOGIA

ANALITICA

STUDI

DI COORTE

PREMESSA

Metodi molecolari in sanità pubblica …

ovvero

… associare al disegno dello studio epidemiologico il

contributo del laboratorio di biologia molecolare.

PREMESSA

Il ricorso a metodologie molecolari di laboratorio, ad ogni

modo, non è nuovo in epidemiologia / sanità pubblica.

Nell‘ambito della epidemiologia delle malattie infettive,

infatti, il contributo del laboratorio di biologia molecolare è

ormai routinario.

Agente patogeno

PREMESSA

Nella alla evoluzione delle tecniche utilizzate nell‘ambito

della epidemiologia delle malattie infettive basta citare il

contributo della PCR …

PREMESSA

… nell’accertamento diagnostico di agenti patogeni non

coltivabili o di difficile isolamento:

Chlamydia trachomatis

HIV

Chlamydia pneumoniae

HCV

Mycobacterium tuberculosis

HBV

Pneumocystis carinii

HPV

Rickettsia

CMV sp.

Borrelia sp.

Toxoplasma gondii

Prodotti di amplificazione mediante PCR di HCV-RNA dopo

elettroforesi su gel di agarosio.

PREMESSA

… nella tipizzazione batterica: Amplified

Prodotti di amplificazione mediante PCR-ArDRA (

rDNA Restriction Analysis

) di DNA di Micoplasmi dopo

elettroforesi su gel di agarosio.

PREMESSA

… nella tipizzazione batterica: Esempio di albero

filogenetico basato sulla

“similarità” a livello del

genoma.

PREMESSA

Se da un lato il contributo del laboratorio di biologia

molecolare è stato subito ed universalmente riconosciuto

per quanto riguarda l’epidemiologia e la prevenzione delle

malattie infettive ...

Levin B.R., Lipsitch M. & Bonhoeffer S. (1999) Population

biology, evolution, and infectious disease: Convergence and

Science

synthesis. ; 283:806-809.

l’epidemiologia molecolare delle malattie infettive

“…

identifica gli agenti responsabili di malattie infettive e

determina la loro sorgente, le loro relazioni biologiche, le

vie di trasmissione , i geni responsabili per la loro virulenza,

gli antigeni rilevanti per la profilassi vaccinale, i fenomeni di

resistenza ai farmaci”.

PREMESSA

… dall’altro, nell’ambito della epidemiologia e prevenzione

delle malattie cronico-degenerative (in particolare dei

tumori), fin da subito non sono mancate critiche agli

approcci di epidemiologia molecolare …

Igiene

???

DNA

PREMESSA

La principale critica che veniva mossa agli approcci di

epidemiologia molecolare riguardava l‘attenzione posta

principalmente sugli individui (ad esempio, per quello che

riguarda la suscettibilità genetica individuale) anziché sulla

collettività.

Questo atteggiamento critico verso l’epidemiologia

molecolare tradisce l’esistenza, di fatto, di due diverse

concezioni dei determinanti di salute e di malattia:

orientamento biologico-organico;

orientamento sociale.

PREMESSA

L’approccio sociale è basato su un modello, a suo tempo

miasmatica , che è stato definito della

proprio della teoria

black box

«scatola nera» ( ), ovvero:

ai fini della prevenzione spesso è irrilevante conoscere

nel dettaglio i meccanismi o addirittura gli agenti

patogeni, mentre è essenziale conoscere le modalità

sociali di trasmissione della malattia.

PREMESSA

Determinanti ambientali di salute:

Dalghren & Whitehead, 1991

PREMESSA

Relazione “gene-ambiente”:

Genes load the gun. Lifestyle (environment)

pulls the trigger.

Elliot Joslin

BLACK BOX

EPIDEMIOLOGIA TRADIZIONALE:

Esposizione Malattia

Black box BLACK BOX

EPIDEMIOLOGIA TRADIZIONALE:

Epidemiologia analitica: t

0

Malattia

Esposizione

Retrospettivi

(caso-controllo) Malattia

Esposizione Prospettici

(coorte)

Tempo


PAGINE

34

PESO

3.54 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

La dispensa fa riferimento al corso di Igiene generale e applicata, tenuto dal Prof. La Rosa nell'anno accademico 2011.
Il documento è dedicato all'epidemiologia molecolare.
In particolare spiega: epidemiologia osservazionale, relazioni gene-ambiente, sanità pubblica, black box, tecniche tradizionali e moderne di prevenzione a confronto.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni) (PERUGIA, TERNI)
SSD:
Università: Perugia - Unipg
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Igiene Generale e Applicata e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Perugia - Unipg o del prof La Rosa Francesco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Igiene generale e applicata

Promozione della salute
Dispensa
Organizzazione sanitaria
Dispensa
Accesso alle cure
Dispensa
Governo clinico
Dispensa