Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

ELEMENTI DI ECONOMIA DELL’IMPRESA

L’impresa è stata tradizionalmente definita come

 un’organizzazione di persone e beni rivolta ad uno

scopo produttivo.

Le imprese sono comunque caratterizzate da una finalità

economica, ovvero, attraverso l’impiego di un

complesso differenziato (uomini e mezzi tecnici)di

risorse scarse, svolge processi orientati alla

creazione di ricchezza (ciò la differenzia da altre

organizzazioni come partiti politici, organizzazioni

culturali, etc). In altre parole, attraverso il suo operato

l’impresa accresce il valore delle risorse impiegate

per ottenere prodotti/servizi atti a soddisfare i bisogni

umani. ELEMENTI DI ECONOMIA DELL’IMPRESA

L’impresa produce dunque beni e servizi da

 scambiare con entità esterne (consumatori o

utilizzatori) al fine di produrre un reddito positivo.

Il reddito (o profitto) è il divario tra ricavi e costi che

l’impresa consegue durante un determinato arco

temporale. Quest’arco temporale che va dal 1 di

gennaio al 31 di dicembre di ciascun anno è definito

esercizio.

Il reddito = ricavi – costi

Se positivo prende il nome di UTILE DELL’ESERCIZIO

Se negativo prende il nome di PERDITA

DELL’ESERCIZIO

ELEMENTI DI ECONOMIA DELL’IMPRESA

L’impresa e la sua attività produttiva devono dunque

 essere strutturate ed organizzate in maniera da

generare poter collocare sul mercato un bene/servizio

al quale i clienti attribuiranno un valore superiore

rispetto a quello delle risorse impiegate dall’impresa

per realizzarlo (principio della marginalità positiva).

Il mercato si definisce come luogo (fisico o telematico)

d’incontro tra la domanda e l’offerta di beni e servizi.

Da tale incontro si determina il prezzo d’equilibrio

degli stessi beni scambiati.

ELEMENTI DI ECONOMIA DELL’IMPRESA

L’impresa, riassumendo, è un’organizzazione

 economica che, mediante l’impiego di un complesso

differenziato di risorse (capitale e lavoro), svolge

processi di acquisizione e di produzione di beni o

servizi, da scambiare con entità esterne al fine di

produrre un reddito positivo.

ELEMENTI FONDAMENTALI:

Organizzazione

1. Impiego di risorse

2. Svolgimento di processi

3. Relazioni di scambio con l’esterno

4. Finalità reddituale

5. ELEMENTI DI ECONOMIA DELL’IMPRESA

Il sistema è un complesso interrelato di parti,

 interrelato perché le singole parti sono interdipendenti

rispetto ad un obiettivo comune da raggiungere. Il

sistema è in relazione con l’ambiente esterno e da

questa relazione nasce la sua dinamicità (dato il

rapporto funzionale con una realtà in continuo

cambiamento).

ELEMENTI FONDAMENTALI:

Molteplicità di parti

1.

Interrelazione delle parti rispetto all’obiettivo da raggiungere

2.

Legame funzionale con l’ambiente esterno

3.

Dinamismo

4. ELEMENTI DI ECONOMIA DELL’IMPRESA

L’impresa è quindi anche considerabile come un

 sistema:

Aperto (in relazione con l’ambiente esterno)

1. Socio/tecnico (costituito da capitale umano e mezzi

2. tecnici)

Cognitivo (la conoscenza contenuta nell’impresa è

3. atta a produrre nuova conoscenza)

L’impresa è un sistema complesso all’interno del quale

s’intrecciano elementi intangibili e tangibili,

immobilizzazioni immateriali e materiali, mezzi tecnici e

intelligenze, risorse finanziarie e umane secondo un

disegno finalizzato, in ogni caso, alla produzione e

diffusione del valore

ELEMENTI DI ECONOMIA DELL’IMPRESA

Le imprese vivono all’interno di un ambiente più ampio

con il quale scambiano risorse. L’ambiente esterno

all’impresa può essere diviso in due contesti:

Micro­ambiente composto da ambiente transazionale

(dove acquisisce i beni e i servizi per la produzione) e

competitivo (dove colloca i prodotti/servizi che realizza e

compete con i concorrenti).

Macro­ambiente composto da diversi sistemi come

quello politico, quello tecnologico, quello economico e

quello demografico.

ELEMENTI DI ECONOMIA DELL’IMPRESA

L’Ambiente è il contesto all’interno del quale l’impresa è

chiamata a svolgere le sue funzioni. L’Ambiente

transazionale dipende

dal confine

dell’organizzazione

L’Ambiente

competitivo dipende

dal segmento di

mercato prescelto

ELEMENTI DI ECONOMIA DELL’IMPRESA

Il mercato si definisce in prima istanza in funzione della

risorsa scambiata e quindi si differenziano:

Mercato del lavoro: le imprese domandano lavoro e i

­

lavoratori offrono lavoro. Il prezzo sarà dato dal salario

d’equilibrio.

Mercato dei beni/servizi: le imprese domandano beni e

­

servizi ed offrono beni e servizi. Il prezzo coinciderà con

la quantità di moneta necessaria ad acquisire tali

beni/servizi

Mercato finanziario: le imprese domandano

­

finanza(danaro) e le famiglie offrono finanza. Il prezzo

sarà coincidente con il tasso d’interesse/rendimento

garantito a chi offre finanza


PAGINE

22

PESO

421.96 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Nell'ambito degli elementi di economia dell'impresa vengono trattati i seguenti argomenti. L’impresa. Il reddito. Il sistema. L’Ambiente transazionale. L’Ambiente competitivo.
Il mercato. Le barriere. Il confine efficiente dell’impresa. L’imprenditore. Massimizzazione del profitto. Ricomporre gli interessi. Teoria dell’agenzia.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in disegno industriale
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di FATTIBILITÀ TECNICO-ECONOMICO DEL PRODOTTO e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Seconda Università di Napoli SUN - Unina2 o del prof D'Angelo Eugenio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!