Che materia stai cercando?

Disposizioni internazionali e regionali Appunti scolastici Premium

La dispensa fa riferimento alle lezioni di Diritto Ecclesiastico Comparato, tenute dalla Prof. ssa Silvia Angeletti nell'anno accademico 2011.
Il documento affronta i seguenti aspetti delle disposizioni internazionali e regionali: Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, Patto dei... Vedi di più

Esame di Diritto Ecclesiastico Comparato docente Prof. S. Angeletti

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Meccanismi sanzionatori Art.7

1. Su proposta di un terzo degli Stati membri,

del Parlamento o della Commissione, il

Consiglio europeo, a quattro quinti, previa

approvazione del Parlamento, può

constatare un evidente rischio di violazione

grave da parte di uno Stato dei valori di cui

all’art.2

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 18

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Art. 7 par. 2

(Dopo la constatazione) il Consiglio, a

• maggioranza qualificata, può sospendere

alcuni dei diritti derivanti dal Trattato

(compreso il diritto di voto in seno al

Consiglio).

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 19

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Carta di Nizza

Art. 10: (1) Ogni individuo ha diritto alla

• libertà di pensiero, coscienza e religione. Tale

diritto include la libertà di cambiare religione

o convinzione, così come la libertà di

manifestare la propria religione o la propria

convinzione individualmente o

collettivamente, in pubblico o in privato,

mediante il culto, l’insegnamento, le pratiche

riti.

e l’osservanza dei

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 20

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia

Art. 10 (2) Il diritto all’obiezione di coscienza è

• riconosciuto secondo le leggi nazionali che ne

disciplinano l’esercizio.

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 21

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Articolo 1

La dignità umana è inviolabile.

Essa deve essere rispettata e tutelata.

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 22

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Articolo 3

1. Ogni persona ha diritto alla propria integrità

fisica e psichica.

2. Nell’ambito della medicina e della biologia

devono essere in particolare rispettati:

Il consenso libero e informato della persona

• interessata, secondo le modalità definite

dalla legge;

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 23

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Segue Articolo 3

Il divieto delle pratiche eugenetiche, in

• particolare di quelle aventi come scopo la

selezione delle persone;

Il divieto di fare del corpo umano e delle sue

• parti in quanto tali una fonte di lucro;

Il divieto della clonazione riproduttiva degli

• esseri umani.

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 24

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Articolo 7

Ogni persona ha diritto al rispetto della propria

vita privata e familiare, del proprio domicilio e

delle proprie comunicazioni

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 25

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Articolo 9

Il diritto di sposarsi e il diritto di costituire una

famiglia sono garantiti secondo le leggi

nazionali che ne disciplinano l’esercizio

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 26

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Articolo 11

1. Ogni persona ha diritto alla libertà

d’espressione. Tale diritto include la libertà

di opinione e la libertà di ricevere o di

comunicare informazioni o idee senza che vi

possa essere ingerenza da parte delle

autorità pubbliche e senza limiti di frontiera

2. (par. 2 libertà dei media)

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 27

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Articolo 14 par. 3

La libertà di creare istituti di insegnamento nel

rispetto dei principi democratici, così come il

diritto dei genitori di provvedere

all’educazione e all’istruzione dei loro figli

secondo le proprie convinzioni religiose,

filosofiche e pedagogiche, sono rispettati

secondo le leggi nazionali che ne disciplinano

l’esercizio

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 28

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Altri diritti di libertà

Art. 8: Diritto alla protezione dei dati di

• carattere personale.

Art. 12: Libertà di riunione pacifica e di

• associazione a tutti i livelli

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 29

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Uguaglianza

Art. 21 par. 1: E’ vietata qualsiasi forma di

• discriminazione fondata, in particolare, sul

sesso, la razza, il colore della pelle o l’origine

etnica o sociale, le caratteristiche genetiche,

la lingua, la religione o le convinzioni

personali, le opinioni politiche o di qualsiasi

altra natura, l’appartenenza ad una minoranza

patrimonio, la nascita, la

nazionale, il

disabilità, l’età o l’orientamento sessuale.

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 30

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Articolo 22

L’Unione rispetta la diversità culturale, religiosa

e linguistica.

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 31

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Articolo 24 par. 2

In tutti gli atti relativi ai minori, siano essi

compiuti da autorità pubbliche o da istituzioni

private, l’interesse superiore del minore deve

essere considerato preminente

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 32

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia

Portata e interpretazione Art. 52

1. Eventuali limitazioni all’esercizio dei diritti e delle

libertà riconosciuti dalla Carta devono essere

previste dalla legge e rispettare il contenuto

essenziale di detti diritti e libertà. Nel rispetto del

principio di proporzionalità, possono essere

apportate limitazioni solo laddove siano necessarie

e rispondano effettivamente a finalità di interesse

generale riconosciute dall’Unione o all’esigenza di

proteggere i diritti e le libertà altrui

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 33

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia (segue) Art. 52 par. 3

Laddove la Carta contenga diritti corrispondenti

a quelli garantiti dalla CEDU, il significato e la

portata degli stessi sono uguali a quelli

conferiti dalla CEDU. Ciò non preclude che il

diritto dell’UE conceda una protezione più

estesa.

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 34

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia Articolo 52 par. 4

Laddove la Carta riconosce i diritti

• fondamentali quali risultano dalle tradizioni

costituzionali comuni agli Stati membri, tali

diritti sono interpretati in armonia con dette

tradizioni.

2009Corso di Diritto

Ecclesiastico Comparato ‐ 35

Facoltà di Giurisprudenza di

Perugia


PAGINE

41

PESO

135.48 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

La dispensa fa riferimento alle lezioni di Diritto Ecclesiastico Comparato, tenute dalla Prof. ssa Silvia Angeletti nell'anno accademico 2011.
Il documento affronta i seguenti aspetti delle disposizioni internazionali e regionali: Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, Patto dei Diritti Civili e Politici, diritti dei minori, Carta di Nizza, istituzioni religiose nell'Unione Europea.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
Università: Perugia - Unipg
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto Ecclesiastico Comparato e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Perugia - Unipg o del prof Angeletti Silvia.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto ecclesiastico comparato

Stati e comunità religiose in Europa
Dispensa
Riassunto esame Diritto privato comparato, prof. Marini, libro consigliato Modello di proprietà inglese, Moccia
Appunto
Procedimento amministrativo
Dispensa
Riassunto esame Diritto Privato, prof. Marella, libro consigliato Manuale di diritto privato, Nivarra
Appunto