Che materia stai cercando?

Dispensa di Metodologia, Le funzioni della valutazione

In questa dispensa di Metodologia della ricerca educativa, a cura del professore Benedetto Vertecchi, si parla delle funzioni della valutazione.
La dispensa è così strutturata:
- Cos'è il profitto? Perché si parte dal profitto?;
- Capacità professionale degli insegnanti;
- Valutazione comprensiva del profitto;
- Le funzioni;
- La valutazione... Vedi di più

Esame di Metodologia della ricerca educativa docente Prof. B. Vertecchi

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Il concetto di obiettivo"

Dall’inglese objective,"

”pertaining or related to the object” "

In italiano: "

1. Relativo all’oggetto, contrapposto a soggettivo. "

2. Sistema ottico, formato da una o più lenti, che ha la funzione"

di dare di un oggetto l’immagine reale."

3. Scopo di una determinata operazione militare,"

tattica o strategica"

Per estensione, meta che ci si propone "

di raggiungere, fine, proposito "

Confronti terminologici

In inglese con objectives si designano "

le informazioni che è possibile raccogliere "

attraverso una prova."

"

In italiano con obiettivi si designano le mete"

che ci si propone di raggiungere attraverso "

una proposta di apprendimento."

"

"

Prima conclusione

Per formulare obiettivi concreti,

occorre !

recuperare il rapporto con la prova !

attraverso la quale si intende !

sottoporli a verifica . !

Seconda conclusione

Può essere utile gerarchizzare gli!

obiettivi, distinguendo al’interno!

dei macroobiettivi una serie di

microobiettivi.

!

La riflessione sugli obiettivi

Occasione: congresso dell’American

} Psychological Association (Boston, 1948)

Problema: non si ritenevano soddisfacenti le

} procedure valutative a livello di college

Decisione: mettere a punto una

} strumentazione teorica che migliorasse la

qualità delle prove d’esame in termini di

validità.

Il concetto di tassonomia

Nelle scienze naturali il termine indica lo studio"

teorico della classificazione attraverso la definizione"

esatta dei principi, delle procedure e delle norme che"

le regolano."

"

In educazione la tassonomia serve ad ordinare i fenomeni"

in modo da rivelare alcune delle loro essenziali"

proprietà, così come le relazioni tra di essi. "

La tassonomia di Bloom

Elenco ordinato all’interno del quale gli obiettivi

} fossero chiaramente classificati

Non è una chiave finalistica

} Non rappresenta un modello di apprendimento

} È uno strumento per organizzare in modo razionale

} l’attività valutativa

È uno strumento per evitare lacune nella rilevazione

}

Vantaggi della tassonomia

Consente di mettere in atto una valutazione analitica

} Consente di cogliere il successo e le sue componenti

} Consente di analizzare le caratteristiche dell’insuccesso

} sia totale sia parziale

Consente di attivare una riflessione retroattiva sulla

} didattica

Elementi della

tassonomia di Bloom

Conoscenza

} Comprensione

} Applicazione

} Analisi

} Sintesi

} Valutazione

}

Elementi della

tassonomia di Bloom

Conoscenza: memoria

} Comprensione: memoria e acquisizione

} Applicazione: risolvere problemi

} Analisi: scomposizione di un insieme

} Sintesi: ricomposizione in un insieme

} Valutazione: espressione di un giudizio

}

Conoscenza

Conoscenza di aspetti specifici (termini, fatti)

} Conoscenza di modi e mezzi per il trattamento di

} dati specifici (convenzioni, categorie, criteri,

metodologie)

Conoscenza di universali e di astrazioni in un campo

} (principi, generalizzazione, teorie)

Conoscenza:esempi

Jean Valjean era stato condannato la prima volta al carcere per

} aver rubato…

Kant discute il problema di ricondurre la metafisica sulla sicura

} via della scienza. Per “scienza” in questo contesto egli

intende…

Se il volume di una data massa di gas è mantenuto costante, la

} pressione può essere diminuita mediante…


PAGINE

28

PESO

168.59 KB

AUTORE

Teemo92

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

In questa dispensa di Metodologia della ricerca educativa, a cura del professore Benedetto Vertecchi, si parla delle funzioni della valutazione.
La dispensa è così strutturata:
- Cos'è il profitto? Perché si parte dal profitto?;
- Capacità professionale degli insegnanti;
- Valutazione comprensiva del profitto;
- Le funzioni;
- La valutazione formativa e sommativa;
- Gli obiettivi;
- Il concetto di tassonomia;
- La tassonomia di Bloom;
- Vantaggi della tassonomia;
- Elementi della tassonomia di Bloom;
- Conoscenza;
- Comprensione;
- Applicazione;
- Analisi;
- Sintesi;
- Valutazione.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della formazione primaria
SSD:
A.A.: 2014-2015

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Teemo92 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Metodologia della ricerca educativa e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Roma Tre - Uniroma3 o del prof Vertecchi Benedetto.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Metodologia della ricerca educativa

Dispensa di Metodologia, Educazione
Dispensa
Dispensa di Metodologia, Gli elementi della valutazione
Dispensa
Dispensa di Metodologia, Metodo didattico
Dispensa
Dispensa di Metodologia, Come attribuire i punteggi
Dispensa