Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali A.A. 2011/2012

LA DIMENSIONE D’IMPRESA

La scelta dimensionale deve essere costantemente

valutata considerando la complessità degli elementi

La dimensione ottimale è soggetta alla variabilità dell’ambiente

e del processo produttivo

L’azienda deve progettare un piano di sviluppo in grado di

considerare sia un’espansione sia un ridimensionamento della

struttura aziendale

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali 11

LA DIMENSIONE D’IMPRESA

Dimensione aziendale Indeterminatezza

Complessità Relatività (dei criteri di valutazione)

Criteri Criteri qualitativi:

- In funzione del quantitativi:

livello di produzione - Peso

Difficoltà di Difficoltà di - Fatturato

- In funzione del comparazione comparazione - Spazio

livello di apertura ai spaziale temporale - Valore aggiunto economico

mercati di sbocco e - Numero addetti

di

approvvigionamento -… Analisi congiunta di parametri

quanti/qualitativi per ottenere

una dimensione

economicamente conveniente

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali 12

Furlotti Katia 6

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali A.A. 2011/2012

LA DIMENSIONE D’IMPRESA

Alcuni esempi di vantaggi Alcuni esempi di svantaggi

della grande dimensione della grande dimensione

1. Maggiore incidenza sul 1. Burocratizzazione delle

mercato azioni

2. Sfruttamento delle 2. Rigidità strutturale

economie di scale (…) 3. Lentezza operativa

3. Frazionamento dei rischi 4. …

4. …

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali 13

LA DIMENSIONE D’IMPRESA

LA RICERCA DELLA DIMENSIONE ADEGUATA PUÒ

EVIDENZIARE

SOVRADIMENSIONAMENTO SOTTODIMENSIONAMENTO

I costi marginali tendono ad L’azienda si trova al di sotto

assumere un andamento della “dimensione minima”:

crescente (diseconomie di dimensione al di sotto della

scala) quale la gestione si svolge in

condizioni di non economicità

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali 14

Furlotti Katia 7

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali A.A. 2011/2012

LA DIMENSIONE D’IMPRESA

DIMENSIONE NON ADEGUATA

PROBLEMA SOVRADIMENSIONAMENTO SOTTODIMENSIONAMENTO

Riduzione delle dimensioni aziendali Incremento delle dimensioni aziendali

AZIONE Processi di “disaggregazione” Crescita interna o processi di

aziendale “aggregazione” aziendale

POSSIBILE GRUPPI

SOLUZIONE (e altre forme di aggregazione aziendale)

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali 15

LA DIMENSIONE D’IMPRESA

Fasi di sviluppo Denominazione Periodo Caratteristiche

delle aziende Aziende di piccole dimensioni

Fino alla rivoluzione

Prima fase Fase “artigianale” di proprietà degli

industriale imprenditori

Aumentano le dimensioni

Dalla rivoluzione

Fase del “capitalismo delle aziende che continuano

Seconda fase industriale fino alla fine

imprenditoriale” a rimanere di proprietà degli

del XIX secolo imprenditori

Dalla fine del XIX secolo Scissione tra proprietà e

Fase del “capitalismo

Terza fase fino alla metà del XX gestione: imprenditorialità vs

manageriale” managerialità

secolo

Fase del “capitalismo Dalla metà del XX La complessità e incertezza

Quarta fase moderno e dell’azienda secolo in avanti dei mercati fanno nascere

relazionale” l’azienda relazionale

Più in dettaglio…

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali 16

Furlotti Katia 8

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali A.A. 2011/2012

LA DIMENSIONE D’IMPRESA

Negli ultimi decenni del XIX secolo:

il completamento delle reti di comunicazione e di trasporto (linee

ferroviarie, telegrafo, … ) permette di coordinare flussi di

risorse e di informazioni tra varie unità produttive e

commerciali localizzate in zone geografiche distanti tra loro.

In questa fase la grande impresa ricerca sostanzialmente due

vantaggi legati alla dimensione:

a) la definizione di accordi con i concorrenti controllare i livelli

di prezzo;

b) la realizzazione di grandi investimenti in capacità produttiva

perseguire le economie di scala a livello di produzione o di

distribuzione.

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali 17

LA DIMENSIONE D’IMPRESA

Nei primi decenni del XX secolo:

la grande impresa e il gruppo diventano lo strumento per

ricercare un crescente grado di integrazione verticale (a monte o

a valle) delle attività economiche.

Il processo di crescita avviene

Per vie interne: costituzione di nuove società o sviluppo dell’attività

all’interno dell’impresa originaria

Per vie esterne: acquisendo imprese con le quali si intrattenevano

rapporti di mercato.

Obiettivo programmare e coordinare efficientemente il flusso

-

di produzione e di commercializzazione dei beni.

Attorno agli anni '20, le grandi imprese continuano a svilupparsi

perseguendo processi di che implicano

crescita orizzontale,

l’ampliamento della gamma dei prodotti offerti, l’entrata in segmenti

strettamente correlati e l’espansione in nuovi Paesi.

Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali 18

Furlotti Katia 9


PAGINE

11

PESO

1.18 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

L'appunto analizza la dimensione di impresa. Nello specifico i temi trattati sono:
1) Complessità e indeterminatezza della dimensione d’impresa 2) Gli strumenti di misura della dimensione aziendale: parametri quantitativi e qualitativi 3) La grande dimensione: vantaggi e svantaggi
4) Fasi di sviluppo delle aziende.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e management
SSD:
Università: Parma - Unipr
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Parma - Unipr o del prof Furlotti Katia.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali

Strumenti di RSI
Dispensa
Aggregazioni aziendali - Fondamenti economici
Dispensa
Goverance dei gruppi aziendali
Dispensa
Gruppi aziendali - Cenni introduttivi
Dispensa