Che materia stai cercando?

Diabete gestazionale Appunti scolastici Premium

Materiale didattico per il corso di Medicina Interna del Prof. Giovanni Davì, all'interno del quale sono affrontati i seguenti argomenti: il diabete gestazionale, descrizione della malattia, dei sintomi, fattori di rishio, fattori di rischio modificabili, fattori di rischio non modificabili e terapie.

Esame di MEDICINA INTERNA docente Prof. G. Davi'

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Lezione 23 - IL DIABETE GESTAZIONALE

Dia 1

Quando parliamo di diabete in gravidanza , dobbiamo distinguere : il Diabete di tipo 1, il Diabete

di tipo 2, la ridotta tolleranza glucidica preesistenti alla gravidanza, oppure tutte quelle alterazioni

che compaiono per la prima volta in corso di gestazione (Diabete Gestazionale e ridotta tolleranza

glucidica in gravidanza).

Dia 2

In questa sede ci occuperemo di Diabete Gestazionale cioè di quella “intolleranza ai carboidrati che

viene riconosciuta o diagnosticata per la prima volta durante la gravidanza” e la cui diagnosi è

indipendente dall’uso dell’insulina o dalla persistenza della condizione dopo il parto.

Dia 3

Il Diabete gestazionale è una complicanza molto frequente della gravidanza, complica la gestazione

con una frequenza media che varia dall’1 al 14% a seconda della popolazione studiata e dei metodi

utilizzati per la diagnosi, E’ importante sottolineare che è poco frequente prima dei 25 anni, invece

è molto frequente dopo 35 anni di età ed i dati epidemiologici ci indicano come la frequenza della

patologia stia aumentando notevolmente: in Italia la prevalenza è di circa il 7%.

Dia 4

Il Diabete Gestazionale è una condizione asintomatica che aumenta il rischio complicanze

materno-fetali anche gravi sia a breve che a lungo termine. Le complicanze neonatali sono la

sindrome da Distress Respiratorio, la macrosomia, la distocia di spalla, l’ipoglicemia, la

iperbilirubinemia, la policitemia e la ipocalcemia. Si sottolinea come per macrosomia si intende un

neonato con peso alla nascita > 4 Kg o > al 90° percentile rispetto all’epoca gestazionale. La

macrosomia secondaria al diabete è una macrosomia particolare caratterizzata da una circonferenza

addominale aumentata, da visceromegalia e da una circonferenza cranica normale o piccola. Essa è

dovuta alle alterazioni metaboliche che si verificano in corso di gravidanza e che modificano sia

qualitativamente che quantitativamente il passaggio transplacentare di nutrienti con conseguente

iperinsulinismo fetale. L ’ipoglicemia neonatale può esserne quindi la conseguenza in quanto , con

la recisione del cordone ombelicale, viene meno l’apporto nutritivo materno mentre permane seppur

in maniera transitoria l’ iperinsulinemia.

Dia 5

Le complicanze del neonato possono manifestarsi non solo alla nascita ma interferire con le

condizioni di salute a lungo termine: ci sembra molto importante sottolineare che i macrosomici,

infatti, hanno maggiori probabilità di essere sovrappeso od obesi in adolescenza e che sono

maggiormente predisposti a presentare un diabete di tipo 2 in età adolescenziale. Se poniamo

l’attenzione sull’aumento dell’ ”epidemia” di obesità e diabete anche in età giovanile e quanto

impegno occorra a tutti i livelli per affrontare tali tematiche, si comprende anche quanto importante

debba essere tale tipo di prevenzione sin dalla vita intrauterina considerando inoltre il basso costo

economico.

Dia 6

A causa della maggiore probabilità di sviluppare sovrappeso, obesità e/o diabete, le linee guida

internazionali raccomandano che i figli nati da madre con Diabete Gestazionale devono essere

seguiti attentamente nel tempo: da qui il ruolo fondamentale del medico di medicina generale e del

pediatra che sono chiamati ad instaurare un attento programma di follow-up e prevenzione.

Dia 7

Le complicanze materne del diabete gestazionale possono essere altrettanto gravi: taglio cesareo,

aborto spontaneo, ipertensione gravidica, pielonefrite ed altre infezioni, poliidramnios, il parto

pretermine , l’ipoglicemia e la Anche tali complicanze possono essere scongiurate

chetoacidosi.

con una tempestiva diagnosi ed una corretta impostazione terapeutica del Diabete Gestazionale. A

proposito dell’ aumentata frequenza del taglio cesareo si sottolinea come dai dati riportati in

letteratura si evinca che la sola diagnosi di Diabete Gestazionale ha come conseguenza una

atteggiamento da parte dei sanitari di “etichettatura” a prescindere dalla gestione della madre con

conseguente aumento di taglio cesareo ed indipendentemente dal peso del feto alla nascita.

Dia 8

La diagnosi ed il trattamento del Diabete Gestazionale sono estremamente efficaci per prevenire,

quindi, tutti i rischi sopraesposti. Ma come si effettua diagnosi di diabete gestazionale? Quale

metodologia occorre utilizzare?

Dia 9

Possiamo dire che si è in presenza di Diabete Gestazionale quando si ha il riscontro, per la prima

volta nel corso della gravidanza, di glicemia a digiuno ≥di 126 mg % e/o di una glicemia non a

digiuno ≥di 200 mg %, confermate successivamente. In genere, però, nel corso della gravidanza la

glicemia a digiuno è non solo normale, ma addirittura più bassa che in epoca non gravidica, pertanto

la diagnosi è affidata prevalentemente alla curva da carico orale di glucosio.

Dia 10

Le problematiche legate al Diabete Gestazionale sono di seguito riassunte: innanzitutto, purtroppo,

non sempre si fa diagnosi di tale patologia, anzi spesso la diagnosi è tardiva, ed a volte ci si imbatte

in difformità dei criteri diagnostici, così come non sempre la terapia è gestita correttamente.

Dia11

Ricordavamo poco fa che, in presenza di glicemia a digiuno normale, la diagnosi di Diabete

Gestazionale è affidata alla curva da carico orale di glucosio.

Il Gruppo di Studio Diabete e Gravidanza della Società Italiana di Diabetologia, in linea con le linee

guida internazionali, raccomanda l’approccio ad uno o due step.

L’approccio ad uno step prevede direttamente l’utilizzo della curva da carico di glucosio con 100 g.

L’approccio a due step prevede un test di screening iniziale (Glucose Challenge Test o GCT o mini

carico di glucosio). Si ricorda che il test di screening deve essere un test semplice, a basso costo e

applicabile ad una vasta popolazione (in Italia sono presenti ~550.000 nascite per anno)

Dia 12

Descriviamo brevemente il mini carico di glucosio: esso consiste nella somministrazione di 50 gr.

di glucosio per os e rilievi glicemici al tempo 0’ e a 60’, cioè dopo un’ora. Se la glicemia a un’ora è

≥ 140 mg % il test è positivo ma non diagnostico: in questo caso occorrerà effettuare l’OGTT con

100 gr. di glucosio. Qualora il valore della glicemia alla prima ora risulti con il mini carico ≥ 198

mg % si può già formulare diagnosi di Diabete Gestazionale senza necessità dalla curva con 100

g..

Dia 13

Illustriamo ora la curva da carico orale di glucosio con 100 gr. La diapositiva riporta i criteri

secondo Carpenter e Coustan. Se i risultati della curva presentano due o più valori glicemici

maggiori o uguali rispetto a quelli di riferimento si è in presenza di Diabete Gestazionale, se invece

è presente un solo valore superiore o uguale a quelli di riferimento la diagnosi sarà di ridotta

tolleranza ai carboidrati in gravidanza.

Si sottolinea come tali criteri cambieranno entro il 2007: è in corso infatti uno studio internazionale,

l’HAPO Study (Hyperglycaemia and Adverse Pregnancy Outcome) che interessa 15 centri di

eccellenza e che ha l’obbiettivo di stabilire una definizione universale di Diabete Gestazionale,


PAGINE

5

PESO

85.94 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni)
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di MEDICINA INTERNA e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Gabriele D'Annunzio - Unich o del prof Davi' Giovanni.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Medicina interna

Scomposizione degli alimenti - Tabella
Dispensa
Ipertensione arteriosa e diabete
Dispensa
Diabete mellito - Epidemiologia
Dispensa
Diabete - Criteri diagnostici
Dispensa