Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

dibattiti

• Dibattiti sulla decenza, linguaggio, sesso,

gusto, violenza, gusto, sui criteri e sui

codici con cui qs argomenti venivano

trattati in tv

• Dibattito sull’influenza della tv sui bambini

risale al ‘58 con H.Himmelweit Television

and the Child

• Dibattito sull’influenza della tv sul

comportamento sociale di adolescenti e

adulti Dibattiti tv bambini

• Nessuna posizione concorde malgrado la

richiesta del pubblico di intervenire e

malgrado una quantità più che

abbondante di ricerche empiriche

• Prevale l’atteggiamento di protezione

anziché di educazione dei bambini

classificando i contenuti, introducendo

fasce orarie e dispositivi tecnici di filtraggio

Misure di protezione (-)

• Violence –chips per scegliere i programmi

adatti ai bambini

• I politici lo sfruttano per i loro interessi con

il Communication Decency Act del 1996

dichiarato incostituzionale dalla Corte

suprema nel 1997 poiché comportava

una riduzione della libertà di parola

• Nel 1990 Children television act

Misure di protezione (+)

• Fondazione Nuffield finanzia il Children

Television Workshop 1969 che ideò la

serie Sesame street trasmesso in 140

paesi facendo da modello a programmi

come Plaza Sesamo ( messico), Vila

Sesamo ( Brasile), Sesamstraat (Olanda),

Iftah Ya Simsin (Kwait)

• Serie più massicciamnete studiata della

storia della tv

Dibattiti cinema bambini

• Già effettuati con il cinema

• 1919 la rivista Education lamentava la

tendenza all’imitazione delle imprese

audaci sullo schermo

• 1931 codice di produzione Hays sostituito

nel ‘68 dal nuovo codice della Motion

Picture Association of America

Ricerche sulle tv

• La ricerca empirica sull’uso della tv

spesso ha evitato elaborazioni teoriche

fino all’espansione delle strutture

pubbliche e private dedicate a studiare i

media >

• Ampia gamma di teorie che spesso non si

rapportano in maniera pertinente

all’esperienza di chi lavora nei media

stessi

• Riguardano l’educazione , la semiologia,

meno l’intrattenimento

Ricerche sulle news

• Le più interessanti riguardano le notizie

• In GB, il Media Studies Group dell’università

di Glasgow nel ‘76 con Bad News avvia un

dibattito sulla deformazione delle notizie

• In GB, Richard Hoggart, fondatore nel ‘64 del

Birmingham Centre for Cultural studies ( Ia I

istituzione universitaria di CS) - membro della

commissione Pilkington- nel ‘57 insiste sui

limiti di una mancata alfabetizzazione,

campagna utile ancora oggi (GB tasso di a.

basso nel 2001)

Ricerche in Gb

• Hoggart e Reymond Williams cambiarono in

Gb il modo di studiare i media (presi come un

insieme) e il loro ruolo nella società

contemporanea

• Williams esprime il punto di vista della new

left britannica e promuove lo studio dei

mutamenti dei media sul lungo periodo a

partire dalla rivoluzione industriale (Culture

and Society ‘58, The Long Revolution ‘61,

Communication ‘62)

Ricerche in Usa

• Daniel Boorstin accostato a Williams per

l’attenzione agli “pseudo-avvenimenti”

fabbricati dai media, sulle celebrità che

diversamente dagli eroi sono celebri per

l’immagine e non per l’azione

• Eroe vuole il filtro dal pubblico la celebrità

vuole ‘l’interfaccia’ per prolungare il

contatto –addetto stampa


PAGINE

22

PESO

45.30 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa lezione fa riferimento alla prima parte del corso di Storia ed evoluzione dei modelli di giornalismo, tenuto dalla Prof.ssa Gabrielli. Vengono illustrate le critiche e le polemiche sulla funzione della tv soprattutto da parte degli Usa e Gran Bretagna. In modo particolare, le critiche riguardano l'influenza che il mezzo televisivo ha sui bambini e sul comportamento sociale degli adolescenti.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in editoria multimediale e nuove professioni dell'informazione
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di STORIA ED EVOLUZIONE DEI MODELLI DI GIORNALISMO e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Gabrielli Gloria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia ed evoluzione dei modelli di giornalismo

Giornalismo e guerra fredda
Dispensa
Giornalismo e totalitarismi
Dispensa
Giornalismo italiano
Dispensa
Critiche e dibattiti Tv
Dispensa