Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Chi è il Regista

Come si esprime la Dominanza Controlla e gestisce l'interazione

Dominanza Quantitativa

ha più poteri ed è in posizione dominante;

durata e numero dei turni

inserisce ordini, domande, sceglie il tema;

(controesempi: interrogazione ecc.) censura o permette le insubordinazioni

Dominanza Interazionale

Delimita i confini dell'interazione

mosse forti di controllo delle sequenze

stabilisce l'inizio e la fine del dialogo;

(ad es. domande ecc.) gestisce i turni (eteroselezione dei turni)

Decide l'identità dei soggetti

Dominanza Semantica

e del contesto

controllo dell'argomento,

i parlanti abbandonano temporeamente la

imposizione del proprio punto di vista loro identità sociale (ad es. in tribunale,

Dominanza Strategica

dal dottore, in ospedale, in banca per un

valutabile a posteriori mutuo, a un'esame universitario)

il contesto (la cornice) è ben definita

Il Regista al lavoro Alternanza dei turni

1 INS.: Vediamo, Paolo

2 P.: gli arabi (.) o (.) i turchi hanno conquistato = Punto di Rilevanza Transizionale

PRT

3 un po' le terre che avevano gli arabi e non

4 permettono il passaggio delle merci // Autoselezione

5 INS.: // questo è il secondo fatto, i turchi =

6 F.: = possiamo andare al gabinetto?

7 INS.: (.) sì sì ma fate meno casino (.) Attribuzione del

8 allora i turchi // turno successivo

9 CLASSE: // ((confusione))

10 INS.: ehi non so io (.) televisione o non televi- Eteroselezione

sione siamo qui per imparare o no?

Alternanza di Turni Il "terzo turno"

il ruolo dei PRT

1 MARCO: Ciao, come è andata al cinema?

2 SANDRO: Ma:: diciamo che è andata =

3 MARCO: = ma (.) tipo vi rivedete? 1 PAOLO: Uè, ciao (.) come va? ((stretta di mano))

4 SANDRO: si: boh vediamo ((fa spallucce)) 2 LUCA: Carissimo! Tutto bene (.) e tu?

3 PAOLO: Senti: volevo chiederti il tuo parere

4 su quel progetto (.) ti offro un caffé?

1 PROF.: Allora (.) mi parli (.) del fonema

2 (.) MA BENE

3 ST.: sì: dunque e:: il fonema è il discorso

4 / la parte del discorso (.) più breve //

5 PROF.: //dotata?

6 ST.: = dotata di valore distintivo 2

Fasi istituzionalizzate

Fasi istituzionalizzate (esempio: una visita medica)

1 MEDICO: Buongiorno, si accomodi=

2 ADELE: =giorno Fase conversazionale

3 MEDICO: oggi fa un caldo ((apre la finestra)) si discutono questioni non mediche:

4 ADELE: eh: (.) chiacchiere, saluti, commenti sul tempo...

5 MEDICO: senta (.) è il dott. Rossi che la ha indicato Fase di transizione

6 il mio nome? si parla di un argomento medico, ma non

7 ADELE: sì, doddore specifico (es. lei è collega del dott. Rossi?)

8 MEDICO: allora, signorina, mi ha accennato a un Fase specifica: si entra nell'agenda*

problema di rinite allergica (.) il medico inizia la visita e fa domande

9 ADELE: cobe buò sendire: (.) specifiche anche "agenda nascosta"

*

Lo Spazio: Lo Spazio: prossemica

il Segmento Transazionale e luoghi istituzionali

banca, ufficio postale

tribunale

aula universitaria

parlamento

conferenza stampa

pranzo di nozze

Conversazione Istituzionale e Conversazione Istituzionale e

Varietà di Lingua Varietà di Lingua

Il brigadiere è davanti alla macchina da (...) "Il sottoscritto essendosi recato nelle

scrivere. L'interrogato, seduto davanti a lui, prime ore antimeridiane nei locali dello

risponde balbettando: scantinato per eseguire l'avviamento

"Stamattina presto andavo in cantina ad dell'impianto termico, dichiara d'essere

accendere la stufa e ho trovato tutti quei casualmente incorso nel rinvenimento di un

fiaschi di vino dietro la cassa del carbone. quantitativo di prodotti vinicoli, (...) e di aver

Ne ho preso uno per bermelo a cena. effettuato l'asportazione di uno dei detti

Non sapevo niente che la bottiglieria di sopra articoli nell'intento di consumarlo durante il

era scassinata". pasto pomeridiano, non essendo a conoscenza

Impassibile, il brigadiere batte veloce sui tasti dell'avvenuta effrazione dell'esercizio

la sua fedele trascrizione: (...) soprastante". (I. Calvino) 3

Situazioni comunicative Situazioni comunicative

e relativi modelli e relativi modelli

A ogni situazione comunicativa

corrisponde uno specifico 1 A: Scusi, sa dov'è la stazione?

piano di comportamento interazionale 2 B: Sì, è qui vicino. Ma non è romana?

richiesta di informazioni

3 A: Sono qui per pochi giorni.

colloquio di lavoro

4 B: Se vuole l'accompagno io.

elogio funebre

chiacchiere in compagnia, gossip 5 A: No grazie, non si disturbi.

conversazione fra innamorati

6 B: Ma è un piacere.

Il regista, o comunque ogni parlante, può

intervenire per rinegoziare tale piano Strumenti per regolare

la struttura dell'interazione

Parte 2 verbali (linguistici)

espressioni di assenso: sì, già, eh

Interventi di Regia formule di passaggio: o no? vero?

paralinguistici

Le Formulazioni pause e silenzi

sovrapposizioni

non verbali

prossemica

cinesica

Commentare la conversazione

Cosa attendersi dalla conversazione Le Pratiche di Glossa

La Rilevanza Condizionale ( = Formulazioni)

...per concludere...

B: Basta! Mi ha stufato, è ossessivo!

...ovviamente sto scherzando...

A: vuoi una pausa di riflessione E' una domanda (.) per così dire (.)

B: sì, ne ho proprio bisogno abbastanza strana

A: No, questo non l'ho mai detto (.) mi

Ragazzi, siamo a una lezione universitaria,

dimostri che l'ho detto un po' di silenzio

B: guardi, questa è la sua intervista ...finora abbiamo scherzato

A B CONTESTO 4


PAGINE

7

PESO

96.88 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questo appunto si riferisce al corso di linguistica generale tenuto dalla professoressa Luisa Mucciante. La conversazione diseguale o asimmetrica si verifica quando:
- si stabilisce una disparità di potere interazionale fra i parlanti;
- decade la parità di diritti e di doveri comunicativi;
- la gestione della comunicazione è affidata a un unico soggetto.
In una conversazione diseguale la dominanza può essere:
- quantitativa (durata e numero dei turni);
- interazionale (mosse forti di controllo delle sequenze);
- semantica (controllo dell'argomento, imposizione del proprio punto di vista);
- strategica (valutabile a posteriori).


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere
SSD:
A.A.: 2007-2008

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Linguistica generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Gabriele D'Annunzio - Unich o del prof Mucciante Luisa.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Linguistica generale

Lingue delle Americhe o amerindiane
Dispensa
Pragmatica linguistica
Dispensa
Figure retoriche della sottrazione, dello spostamento e della sostituzione
Dispensa
Figure retoriche dell'addizione
Dispensa