Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Le argomentazioni più sofisticate a

sostegno della politica industriale

• Le ragioni a favore del sostegno governativo ai

settori tecnologicamente avanzati

– Sussidiare le attività che generano delle esternalità, non

tutte le attività di un settore.

Per esempio, dovrebbe essere sussidiata l’attività di R&S, non

– l’intero settore manifatturiero.

• Quanto sono importanti le esternalità?

– Empiricamente, le esternalità sono difficili da misurare.

– I problemi di appropriabilità a livello di nazione (come

contrapposti a quelli a livello di impresa) sono meno

gravi, ma comunque importanti anche per un paese

grande come gli Stati Uniti.

Copyright © ULRICO HOEPLI EDITORE S.p.A. 2003 Slide 11-13

Globalizzazione e lavoro a basso costo

L’aumento delle esportazioni manufatturiere dai paesi

in via di sviluppo è uno dei principali mutamenti

avvenuti nell’economia mondiale negli ultimi anni.

• I lavoratori che producono questi beni vengono pagati

poco e lavorano in condizioni pessime.

Copyright © ULRICO HOEPLI EDITORE S.p.A. 2003 Slide 11-14

Globalizzazione e lavoro a basso costo

Il movimento anti-globalizzazione

• E’ diventato visibile:

– anni ‘80

– possibile minaccia di concorrenza da parte del Giappone negli

Stati Uniti

– primi anni ‘90

– Stati Uniti ed Europa preoccupati che le importazioni da parte

di paesi a basso salario riducano i salari dei lavoratori meno

qualificati nei loro paesi.

– seconda metà degli anni ‘90

– possibile minaccia rappresentata dal commercio internazionale

per i lavoratori nei paesi in via di sviluppo.

– 1999

– manifestazioni a Seattle intralciano l’incontro

dell’Organizzazione Mondiale del Commercio.

Copyright © ULRICO HOEPLI EDITORE S.p.A. 2003 Slide 11-15

Globalizzazione e lavoro a basso costo

Ancora su commercio e salari

• Gli attivisti sostengono che la globalizzazione

peggiora le condizioni dei lavoratori appartenenti ai

settori d’esportazione nei paesi in via di sviluppo.

– Esempio: nelle maquiladoras messicane, i salari erano

inferiori ai 5$ al giorno e le condizioni di lavoro erano

sconvolgenti, secondo gli standard statunitensi.

• Gli economisti sostengono che i lavoratori dei paesi in

via di sviluppo, nonostante i bassi salari, stiano meglio

così che non nel caso in cui la globalizzazione non

fosse mai avvenuta.

Copyright © ULRICO HOEPLI EDITORE S.p.A. 2003 Slide 11-16

Globalizzazione e lavoro a basso costo

Tabella 11-5: salari reali

Copyright © ULRICO HOEPLI EDITORE S.p.A. 2003 Slide 11-17

Globalizzazione e lavoro a basso costo

Condizioni di lavoro e accordi commerciali

• Gli accordi commerciali internazionali possono

migliorare i salari e le condizioni di lavoro nei paesi

poveri, se incorporano:

– un sistema di monitoraggio dei salari e delle condizioni

di lavoro che sia accessibile anche ai consumatori.

– standard di lavoro formalizzati

– si tratta di condizioni che le imprese esportatrici sono tenute a

rispettare come parte di accordi commerciali.

– hanno un sostegno politico considerevole nei paesi avanzati.

– sono fortemente osteggiati dai paesi in via di sviluppo.

Copyright © ULRICO HOEPLI EDITORE S.p.A. 2003 Slide 11-18

Globalizzazione e lavoro a basso costo

Questioni ambientali e culturali

• Gli standard ambientali nelle industrie esportatrici dei

paesi in via di sviluppo sono molto inferiori a quelli

vigenti nei paesi avanzati.

• L’inclusione di standard ambientali negli accordi

commerciali può causare:

– benefici ambientali

– la chiusura delle industrie esportatrici dei paesi in via di

sviluppo

• La globalizzazione ha condotto ad una certa

omogeneizzazione delle culture nel mondo.

– Esempio: McDonald’s si trova praticamente ovunque.

Copyright © ULRICO HOEPLI EDITORE S.p.A. 2003 Slide 11-19

Globalizzazione e lavoro a basso costo

La WTO e l’indipendenza nazionale

• Il libero scambio e la libera circolazione dei capitali

minacciano la sovranità nazionale.

• La WTO controlla non soltanto gli strumenti

tradizionali della politica commerciale, ma anche le

politiche nazionali che di fatto hanno risvolti sul

commercio.

Copyright © ULRICO HOEPLI EDITORE S.p.A. 2003 Slide 11-20


PAGINE

11

PESO

101.02 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale didattico per il corso di Economia Internazionale del prof. Alireza Jay Naghavi, all'interno del quale sono affrontati i seguenti argomenti: la politica commerciale e le controversie internazionali in materia commerciale; le argomentazioni a sostegno della politica industriale e del sostegno al mercato interno; la globalizzazione e i suoi effetti sul costo del lavoro.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in studi internazionali
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia internazionale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Naghavi Alireza Jay.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia internazionale

Dazi, sussidi e contingentamenti
Dispensa
Modello di Heckscher - Ohlin
Dispensa
Modello Heckscher - Ohlin, effetti e verifiche empiriche
Dispensa
Modello generale del commercio internazionale
Dispensa