Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Cosa sono le mestruazioni?

Nella donna l’attività ovarica inizia tra i 10 e i 14

anni ed è regolata da ormoni secreti dall’ipofisi

(una “ghiandola” presente nel cervello).

mestruale Le ovaie di una donna, nel periodo di vita che va

dai 10 ai 50 anni circa (ma con grandi variazioni

da persona a persona), producono mensilmente

una o più cellule uovo. Non appena l’ovulo maturo

si stacca dall’ovaio (ovulazione) scende attraver-

so le tube di Falloppio in attesa di essere fecon-

dato da uno spermatozoo. Allo stesso tempo 19

l’endometrio (tessuto che ricopre le pareti inter-

ne dell’utero), aumenta il suo spessore per per-

mettere all’ovulo, eventualmente fecondato, di

trovare un ambiente favorevole allo sviluppo del

feto.Tuttavia se dopo circa dieci giorni non avvie-

ciclo ne la fecondazione, l’endometrio si sfalda e va in-

contro ad una regressione la sua parte superfi-

ciale viene eliminata ed espulsa dall’utero trami-

te le mestruazioni.

Ma da un punto di vista ormonale

cosa succede?

Il Dopo la fuoriuscita dell’ovulo, le cellule follicolari

rimaste nell’ovaia, subiscono una profonda tra-

2 2 Il ciclo mestruale

sformazione e vanno a costituire il cosiddetto

“corpo luteo”, che ha la funzione di secernere

progesterone. La produzione di questo ormone –

se non è intervenuta nel frattempo la feconda-

zione – termina non appena il corpo luteo scom-

pare. La carenza di progesterone dovuta alla de-

generazione del corpo luteo, provoca la distru-

zione e l’espulsione degli strati dell’endometrio

resi ipertrofici dagli ormoni ovarici con conse- Tab. 1

guente emorragia (mestruazioni). Nello stesso

tempo la carenza di estrogeno e progesterone, in Cos’è la sindrome premestruale?

questa fase, permette all’ipofisi di riprendere la

20 21

Quale ragazza durante i giorni che precedono il ci-

sua attività e il ciclo ricomincia. Se invece l’ovulo clo non ha mai cambiato umore, è diventata più

viene fecondato, il corpo luteo permane e l’azio- nervosa ed irritabile, o si è sentita gonfia e grassa?

ne del progesterone protegge la gravidanza, im- Questi sono solo alcuni dei sintomi premestruali

pedendo la maturazione di altri follicoli. che colpiscono le donne, se pur in modo diverso,

Quanto dura il ciclo mestruale? tanto è vero che ne sono stati documentati fino a

150! Questi cambiamenti sia fisici che psicologici so-

La durata di un ciclo mestruale regolare è di 28 no legati ai mutamenti ormonali che avvengono cir-

giorni. L’inizio del ciclo mestruale coincide con il ca una settimana prima del ciclo mestruale. Sono

primo giorno delle mestruazioni e quindi il pe- state formulate molte teorie per spiegare la cor-

riodo fertile, per i cicli regolari, va dal 12° al 16° relazione fra le tempeste ormonali e il peggiora-

giorno circa. Tuttavia, poiché vi possono essere mento dell’umore, il senso di tristezza, la predi-

notevoli variazioni da ragazza a ragazza, è sem- sposizione al pianto ecc, ma la verità è che una

pre consigliabile durante i rapporti sessuali l’uso di

sistemi contraccettivi. spiegazione non è stata ancora trovata!

Il piacere è conoscersi 2 Il ciclo mestruale

Alle ragazze che soffrono particolarmente du- Box 1

rante la fase premestruale è consigliabile l’uso di Ogni donna nasce con oltre 700 mila ovuli. Dal menarca

un sistema contraccettivo che mantiene stabili i li- (prima mestruazione) alla menopausa l’organismo ne

velli ormonali durante tutto il mese come ad matura e rilascia non più di 400, uno o due, per ciclo

esmpio l’anello vaginale: i sintomi legati alle “tem- mestruale mensile. Il resto si distrugge prima di rag-

giungere la maturità.

peste” ormonali dovrebbero essere dunque de-

cisamente più blandi se non eliminati del tutto. Si Il ciclo mestruale è un processo periodico regola-

può ricorrere anche ad altri “rimedi” per limitare to dagli ormoni prodotti da ipotalamo, ipofisi e

ovaie.

gli aspetti negativi della sindrome premestruale: si

è riscontrato, ad esempio, che assumere vitamina Le mestruazioni sono l’aspetto più evidente del ci-

E aiuta ad alleviare la tensione mammaria, mentre clo mestruale e durano mediamente dai 3 ai 6

giorni: l’endometrio si sfalda, i vasi sanguigni su-

l’assunzione di magnesio dovrebbe ridurre i cram-

22 23

perficiali si rompono e si libera il flusso.

pi addominali. Dal sesto al quattordicesimo giorno si ha la fase

Gli uomini amano fare l’amore proliferativa, in cui l’endometrio si rinnova e si

durante la fase mestruale prepara ad accogliere l’ovulo fecondato.

femminile? Dal quattordicesimo al ventottesimo giorno, si ha

la fase secretiva, in cui l’endometrio secerne so-

Potrebbe sembrare ovvia una risposta negativa. stanze nutritive.

Invece, quasi il 70% degli uomini rivela di fare vo-

lentieri l’amore con la propria ragazza durante le Se l’ovulo fecondato si impianta, la mucosa conti-

nua questa attività; in caso contrario si sfalda e

mestruazioni e molte donne confessano di esse- tornano le mestruazioni.

re più “vogliose” durante il mestruo. In ogni caso

far l’amore è sempre “terapeutico”: in alcuni casi Da un ovulo fecondato che si divide in due na-

scono due gemelli omozigoti. Da due ovuli rilasciati

favorisce addirittura la riduzione dei crampi me- contemporaneamente nascono gemelli eterozi-

struali! Non tutto il male vien per nuocere... goti: simili come fratelli ma non identici.

Il piacere è conoscersi 2 Il ciclo mestruale

L

a contraccezione consiste nell’insieme di

metodi e di comportamenti che permet-

tono di vivere i rapporti sessuali, senza in-

correre in gravidanze non desiderate.

I metodi attualmente a disposizione sono diversi

contraccezione ed è importante che ogni donna utilizzi quello

che preferisce. Bisogna però chiarire tre punti

fondamentali che sono ancora oggi causa di gran-

de confusione:

ogni rapporto sessuale è da considerarsi a ri-

schio di gravidanza in quanto, anche per una

donna con un ciclo mestruale regolare, il mo- 25

mento dell’ovulazione, quando cioè un ovu-

lo può essere fecondato, potrebbe avvenire in

un giorno anche non compreso tra il 12° e il

16° giorno del ciclo.

il coito interrotto, cioè la fuoriuscita del pe-

ne per far avvenire l’eiaculazione all’esterno

della vagina, non è un metodo contraccetti-

vo. Infatti, anche prima dell’eiaculazione ven-

gono emesse alcune gocce di liquido lubrifi-

cante, prodotto dalla prostata e dall’uretra,

che potrebbero contenere spermatozoi.

La Quindi, sia i rapporti in cui, durante la pene-

trazione, non si arriva all’eiaculazione, sia il

coito interrotto sono ugualmente a rischio

3 3 La contraccezione

di gravidanza. Inoltre il controllo del mo- La scelta del sistema ormonale più adatto ad ogni

donna va effettuata con la consulenza del gine-

mento dell’eiaculazione non è così facile co- cologo che solitamente prescrive alcuni esami del

me gli uomini pensano. sangue. Esistono infatti precise controindicazioni:

Il primo rapporto sessuale è a rischio come gravi disturbi dell’apparato cardiocircolatorio;

tutti gli altri. Al contrario di quanto si crede gravi malattie del fegato;

comunemente, è necessario usare i contrac- presenza o sospetto di tumori ormono-

cettivi fin dalla prima volta, anche se la pene- dipendenti

trazione non fosse completa. perdita di sangue, al di fuori delle mestrua-

Ma quale sistema zioni, di natura non accertata.

contraccettivo scegliere? Si deve, invece, valutare caso per caso quali sistemi

Una classificazione rigorosa dei metodi contraccet- ormonali sono più indicati per chi soffre o ha sof-

26 27

tivi è difficile, poiché c’è sempre qualche metodo ferto dei seguenti disturbi: frequenti emicranie, alta

pressione arteriosa, vene varicose, asma, epilessia, dis-

che non trova collocazione in una categoria. Le se- turbi psichici rilevanti, diabete. I sistemi ormonali, ol-

guenti spiegazioni possono essere un valido aiuto a tre ad essere un efficacissimo metodo anticonce-

conoscere meglio le varie tipologie contraccettive. zionale, hanno anche importanti benefici:

Sistemi contraccettivi ormonali riduzione o eliminazione (per soppressione

1

Sono sistemi basati sull’effetto di due sostanze dell’ovulazione) di:

simili agli ormoni prodotti normalmente dalla cisti ovariche

donna (estrogeni e progesterone): la loro assun- tensione premestruale

zione blocca l’ovulazione, prevenendo il rilascio dismenorrea (mestruazioni dolorose) e dolori

dell’ovulo e aumentando la viscosità del muco nel periodo ovulatorio

cervicale per rendere difficile la risalita degli sper- rischio di cancro ovarico

matozoi e rendendo così l’utero poco “disponi- riduzione dell’incidenza di gravidanze extra-

2

bile” all’impianto dell’ovulo fecondato. uterine

Il piacere è conoscersi 3 La contraccezione

riduzione del flusso di sangue durante le me- non contengono principi ormonali attivi. Questo

3 struazioni tipo di somministrazione è utile per evitare di di-

minori irregolarità del ciclo mestruale menticare il giorno in cui ricominciare l’assunzio-

4 protezione dall’artrite reumatoide, dalle ma- ne del farmaco.

5 Purtroppo le statistiche rivelano che, nonostante

lattie infettive pelviche e dalla salpingite l’indicazione del giorno di assunzione sul blister

riduzione del 50% della comparsa di masto-

6 e l’aiuto derivante dall’uso di confezioni con 28

dinia, di noduli benigni della mammella e di pillole, questo sistema va spesso incontro al ri-

mastopatia fibrocistica schio di dimenticanze!

riduzione del 50% dell’incidenza del cancro

7 Nei giorni di sospensione della pillola compare

endometriale. una mestruazione del tutto simile a quella nor-

La pillola male, a volte più scarsa e di durata inferiore, qua-

Si assume la prima pillola il 1° giorno delle me-

28 29

si sempre non dolorosa. È importante ricordare

struazioni, continuando senza interruzioni a pren- che l’effetto anticoncezionale dura anche nei set-

derne una al giorno (se possibile alla stessa ora), te giorni di interruzione.

per 21 giorni. Le confezioni riportano scritti i gior- L’innovazione scientifica e tecnologica ha reso la pil-

ni della settimana, per rendere più difficile una lola un sistema quasi superato, in quanto sono nati

eventuale dimenticanza. Con le pillole di ultima nuovi metodi in grado di offrire dosaggi ormonali

generazione la sicurezza contraccettiva comincia inferiori e altri vantaggi, pur garantendo la stessa ef-

già dal primo giorno di assunzione: si consiglia, co- ficacia anticoncezionale. Vediamo quali:

munque, di aspettare almeno una settimana do- L’anello contraccettivo

po il primo ciclo di pillole, prima di avere rappor- È un nuovissimo genere di contraccettivo assolu-

ti sessuali a rischio. Finito il blister, cioè al termine tamente innovativo che funziona come la pillola

delle 21 pillole, si fanno seguire 7 giorni di inter- (blocca l’ovulazione).

vallo e si comincia una nuova confezione. Alcune Ha il vantaggio di essere un sistema ormonale a

pillole sono in commercio in confezioni da 28 e bassissimo dosaggio di estrogeni pertanto ha una

non prevedono l’interruzione: le ultime quattro

Il piacere è conoscersi 3 La contraccezione

bassa incidenza di effetti collaterali, non influisce sul la possibilità di somministrare le componenti

peso ed offre anche un eccellente controllo del ci- estrogenica e progestinica a dosaggi più bas-

clo, nonostante le sue basse dosi, cosa che non av- si di quelli normalmente presenti nei con-

viene con il tipo di pillola a basso dosaggio. traccettivi ormonali;

È un anello da inserire in vagina, si usa una sola la possibilità di evitare la somministrazione

volta al mese, flessibile, trasparente, costituito da Eti- giornaliera.

lene vinilacetato (EVA), materiale anallergico, atos- Questa via di somministrazione assicura inol-

sico, biocompatibile, che non contiene silicone e tre un’efficacia contraccettiva anche in caso

non favorisce la colonizzazione batterica (e quin- di vomito o diarrea (che costituiscono inve-

di le infezioni). Tale materiale infatti, è già ampia- ce un problema con la pillola assunta per via

mente utilizzato in campo medico (impianti sot- orale per il modificato assorbimento).

tocutanei, impianti oculari, cerotti transdermici). L’anello contraccettivo è facile da usare: viene

30 31

L’anello contraccettivo rilascia 15 mcg Etnilestra- inserito e rimosso direttamente dalla donna e

diolo e 120 mcg di Etonogestrel al giorno. Mini- va lasciato in vagina

me dosi di principi attivi vengono rilasciati gra- per 3 settimane

dualmente all’interno della vagina e, attraverso le consecutive ,

1

pareti vaginali, raggiungono direttamente la circo- seguite da

settimana di

lazione sanguigna. intervallo li-

La somministrazione per via vaginale comporta bera dall’a-

importanti vantaggi: nello, durante

la possibilità di evitare il primo passaggio “fil- la quale com-

trante” del fegato ed eventuali interferenze a paiono le me-

livello gastrointestinale; struazioni.

la possibilità di raggiungere livelli ormonali nel L’anello contraccet-

sangue costanti (minori effetti indesiderati e tivo è stato disegna-

bassissima incidenza di spotting);

Il piacere è conoscersi 3 La contraccezione

to per adattarsi naturalmente a tutte le donne. un eccellente controllo del ciclo

Per la sua forma e la sua estrema flessibilità, unita la donna non lo “sente” e non interferisce du-

alle caratteristiche anatomiche della vagina, si po- rante il rapporto sessuale

siziona in modo ottimale e confortevole, ren- estrema semplicità d’uso poiché è semplice

dendo assolutamente improbabile il rischio di da inserire e rimuovere 1 sola

espulsione, anche perché, come già illustrato nel la comodità della somministrazione

volta al mese

capitolo riguardante l’anatomia, la vagina NON è discrezione perché nessuno si può accorgere

un canale aperto e ha un’inclinazione più oriz- del suo uso

zontale che verticale. rapido ritorno dell’ovulazione dopo la so-

spensione (19 giorni in media)

Una volta inserito, l’anello dove va a finire? Le ragazze che intendono utilizzare un contrac-

La vagina è costituita da una parte aperta che è la vul-

32 33

cettivo ormonale, senza andare incontro ai già

va (verso l’esterno) e da una parte chiusa che coinci- pochi effetti indesiderati della pillola, troveranno

de con la cervice uterina, per cui non c’è nulla di aper-

to “oltre” la vagina e l’anello andrà a posizionarsi in in questo sistema un ulteriore miglioramento.

prossimità della cervice uterina. Cerotto

È un contraccettivo ormonale ad applicazione

2 (4,5

transdermica: le sue dimensioni sono di 20 cm

L’anello vaginale ha numerosi vantaggi, clinica- cm per lato, poco meno di una carta di credito).

mente dimostrati: Una volta applicato, rilascia un dosaggio ormona-

Analogamente alla pillola, agisce inibendo l’o- le lievemente superiore a quello dell’anello, per 7

vulazione e ne garantisce la stessa sicurezza 1cerotto a settimana, per 3 set-

giorni. Si utilizza

contraccettiva 1 settima-

timane (3 cerotti al mese), seguite da

ha un effetto neutro sul peso corporeo na di intervallo senza cerotto.

basso dosaggio di ormoni e minima inciden- Può essere applicato su glutei, braccia, torace (esclu-

za di effetti indesiderati soggettivi (nausea, se le mammelle) e sulla parte bassa dell’addome:

emicrania, tensione mammaria)

Il piacere è conoscersi 3 La contraccezione

Sistemi contraccettivi meccanici

ogni volta che si applica un cerotto nuovo bisogna

cambiare posizione e qualcuna di queste, nel perio- Spirale

do estivo, può essere molto visibile. Esiste anche un La spirale (o IUD) è un dispositivo di plastica con

possibile rischio di distacco accidentale della cute. forme diverse, lungo circa cm 4, su cui è avvolto

Con il cerotto si hanno i picchi ormonali ogni 7 un filo di rame.

giorni, cioè 3 picchi al mese, mentre con l’anello È in grado di creare modificazioni della mucosa

contraccettivo si ha un solo picco al mese e la dell’utero tali da disturbare il processo di fecon-

pillola un picco ogni 24 ore per 21 giorni.

Una volta applicato il cerotto, le concentrazioni or- dazione e/o di impianto dell’ovulo. A ciò si ag-

monali sono pressoché costanti nell’arco della giunge, nelle spirali al rame, una diminuzione del-

settimana di utilizzo, anche se si assestano ad un la capacità fecondante degli spermatozoi.

livello superiore rispetto all’anello contraccettivo. Lo IUD dev’essere applicato e rimosso dal gineco-

34 35

L’assorbimento degli ormoni è simile quando il ce- logo solitamente durante gli ultimi giorni della me-

rotto è applicato su glutei, braccia, torace (escluse le struazione. Non serve alcuna anestesia. L’uso della

mammelle). Se applicato sulla parte bassa dell’ad- spirale nelle donne che non hanno mai avuto una

dome, l’assorbimento è inferiore del 20% circa, pur gravidanza non è sempre possibile: potrebbe pro-

mantenendosi sempre entro i range di efficacia. vocare disturbi simili ai dolori mestruali che però

È stato valutato anche l’assorbimeno degli ormo- possono regredire dopo 2 o 3 mesi.

ni in determinate condizioni: sauna, nuoto, inten- Poiché esiste la possibilità di un’espulsione par-

sa attività fisica, bagno in acqua calda. I risultati de- ziale o totale inavvertita, la donna, soprattutto

gli studi non hanno dimostrato differenze signifi- dopo le mestruazioni, deve controllare la pre-

cative, rispetto alle condizioni normali, ad ecce- senza in posizione della spirale, avvalendosi di

zione delle concentrazioni medie di estrogeno un sottile filo che fuoriesce dall’utero di qualche

che sono invece risultate aumentate nel caso di at- centimetro.

tività particolarmente intense. L’acqua calda non Lo IUD può essere usato per diversi anni.

ha invece modificato le concentrazioni ormonali.

Il piacere è conoscersi 3 La contraccezione

Il preservativo delle farmacie e

si possono an-

Il preservativo è un metodo anticoncezionale che comprare

meccanico “di barriera”. È costituito da una sotti- via internet

le guaina di gomma di lattice o di altro materiale con conse-

da indossare durante il rapporto sessuale e prima gna postale:

della penetrazione sul pene già eretto, prima di è pertanto

qualsiasi contatto genitale. Impedisce il contatto una scusa as-

dello sperma con i genitali femminili. Spesso, e as- surda dire di

solutamente a torto, è considerato un fastidio non trovarli o

poiché può interrompere i preliminari. Invece il vergognarsi di

suo utilizzo è un segno di maturità e di coscien- acquistarli.

za nei confronti della prevenzione: il preservativo,

36 37

infatti, oltre ad essere un valido contraccettivo, è Come si utilizza?

anche l’unico mezzo di prevenzione delle malat- Aprire la confezione ed estrarre il preser-

tie a trasmissione sessuale, prima fra tutte l’Aids. vativo con delicatezza, facendo attenzione

Per garantire l’armonia e l’eccitazione della coppia a non danneggiarlo con le unghie o con

basterà considerare il suo utilizzo come un com- gli anelli.

plice gioco erotico che permette di vivere il pia- Stringere con le dita il “serbatoio” che è quel

cere del momento senza correre alcun pericolo. rigonfiamento posto all’estremità, per fare

La diffusione dei preservativi ai giorni nostri è uscire l’aria: potrebbe togliere sensibilità e es-

vasta, specialmente dopo le campagne informa- sere causa di rotture.

tive per la prevenzione dell’Aids. Si trovano nel- Prima di ogni penetrazione, appoggiare il pro-

le farmacie, nei supermercati, nelle tabaccherie, filattico ancora arrotolato sulla punta del pe-

nei distributori automatici di sigarette, in alcune ne già eretto, con il glande completamente

edicole, in qualche bagno pubblico (aeroporti e scoperto, e srotolarlo delicatamente.

stazioni), nei distributori automatici all’esterno

Il piacere è conoscersi 3 La contraccezione

Subito dopo l’eiaculazione, estrarre il pene conservare il preservativo lontano da fonti di

luce e di calore (ad esempio nel cassettino

ancora eretto facendo attenzione a tenere il delle moto), ma in un luogo fresco e asciutto;

bordo del preservativo con due dita al fine di non conservare il preservativo nel portafo-

evitare che si sfili e rimanga nella vagina. glio per evitare che la confezione si logori o

In caso di successivo rapporto urinare, lavarsi si rompa;

accuratamente ed usare un altro preservativo. dopo l’uso gettare il preservativo nei rifiuti e

non nel WC perché non è biodegradabile.

Occorre anche fare molta attenzione a:

utilizzare un nuovo preservativo per ogni rappor- Ci sono persone che presentano delle allergie al

to sessuale; lattice: dovranno quindi usare profilattici in poliu-

evitare il contatto delle mani con il preserva- retano. È uno speciale materiale sintetico che

tivo se si hanno delle ferite per limitare la pos-

38 39

consente di ottenere, insieme ad uno spessore

sibilità di contagio; minimo, una grande resistenza. Anche le dimen-

usare subito il preservativo dopo l’apertura sioni dei preservativi non sono tutte uguali. Si dif-

della confezione; ferenziano per lunghezza, larghezza e spessore e

non utilizzarlo se appare indurito al tatto, ap- tali parametri sono fondamentali nella scelta, pri-

piccicoso o, comunque, se sembra danneggiato; ma dell’acquisto, perché devono essere adattati

alle dimensioni del pene. Infatti un preservativo

srotolare sempre il preservativo sul pene (un troppo stretto può essere fastidioso e invece uno

preservativo già srotolato non è sicuro); troppo largo può scivolare durante il rapporto e

se è necessaria una lubrificazione maggiore di provocare la fuoriuscita di sperma.

quella già presente sulla sua superficie, utiliz-

zare lubrificanti a base acquosa (es. glicerina);

vanno invece evitati i lubrificanti oleosi (es. va-

selina, paraffina, olio per bambini o altri) per-

ché possono alterare il lattice;

Il piacere è conoscersi 3 La contraccezione

I metodi naturali clusione, in un ciclo mestruale dev’essere consi-

derato potenzialmente fertile il periodo che va

Il metodo del muco cervicale dal 10° al 17° giorno. Secondo il metodo messo

È stato ideato dai coniugi Billings presso il Centro a punto dai medici Ogino e Knaus, la coppia de-

cattolico di regolazione delle nascite di Melbour- ve astenersi dai rapporti sessuali nei giorni fe-

ne. Funziona controllando la presenza di muco condi che vengono calcolati a partire dalla data di

cervicale (perdite vaginali biancastre) che inizia a 1 anno. Si considera-

inizio del ciclo nel corso di

farsi fluido con l’avvicinarsi dell’ovulazione e che no il ciclo più breve e quello più lungo: si sottrae

scompare all’ultimo giorno dell’ovulazione. La sua 20 dal primo e 10 dal secondo. Ad esempio, se il

presenza segnala il periodo fecondo. ciclo corto è stato di 25 giorni, il numero che ne

Il metodo Ogino-Knaus deriverà sarà 5. Se quello lungo è stato di 29 gior-

Il normale ciclo mestruale dura mediamente 28 ni, si avrà 19. Quindi il periodo che va dal quinto

40 41

al diciannovesimo giorno dovrà essere considerato

giorni. Per convenzione l’inizio di ogni ciclo si iden- a rischio di gravidanza.

tifica con il primo giorno della mestruazione. Nel-

la donna l’ovulazione avviene, in genere, tra il 12° Il metodo della temperatura basale

e il 16° giorno (precisamente il 14°). Per calcola- Il metodo della temperatura basale consiste nel

re il periodo fecondo, a questi giorni ovulatori monitoraggio della temperatura del corpo al ri-

(dal 12° al 16°) bisogna aggiungere un giorno, sveglio, misurata per via vaginale o rettale. La tem-

equivalente al tempo di sopravvivenza dell’ovulo: peratura varia con l’ovulazione: diminuisce prima

in caso di ovulazione tardiva (16° g.) l’ovulo è an- e aumenta nel periodo ovulatorio. Dopo quattro

cora fecondabile il 17° g. Considerato, infine, che giorni dal rialzo della temperatura i rapporti ses-

gli spermatozoi possono mantenere la loro ca- suali, dai quali ci si deve astenere dall’inizio del ci-

pacità fecondante per due giorni dal momento clo, possono riprendere.

dell’eiaculazione in vagina, in caso di ovulazione In realtà i metodi cosiddetti naturali, più che mez-

precoce (12° g.) può essere fecondante anche il zi per la contraccezione, rappresentano metodo-

rapporto avvenuto il 10° giorno del ciclo. In con- logie diagnostiche relative ai ritmi della fertilità

Il piacere è conoscersi 3 La contraccezione

Cosa fare se si dimentica

di assumere la pillola?

Nel caso si dimenticasse di assumere una pillola,

occorre prenderla prima possibile, cercando di non su-

perare le 12 ore di ritardo. Se questo limite tempora-

le viene superato, è necessario continuare con l’assun-

zione, tenendo però conto che la sicurezza contrac-

cettiva è inferiore: in questo caso diventa indispensabile

usare contemporaneamente un altro metodo sicuro

come il preservativo.

Si possono utilizzare i sistemi ormonali

42 43

contemporaneamente ad altri farmaci?

Qualora fosse necessario assumere altri medicina-

li, occorre consultare il medico o leggere con at-

tenzione il foglio illustrativo della confezione: molti

farmaci infatti possono contrastarne l’efficacia (an-

femminile e hanno un elevato rischio di fallibilità. tibiotici, antiepilettici, carbone vegetale, forti lassati-

Non tratteremo in questo capitolo altri sistemi vi e alcuni prodotti di erboristeria come l’iperico).

contraccettivi perché ormai in disuso e nemme-

no la “pillola del giorno dopo”, da considerarsi in-

vece un sistema di “EMERGENZA”.

Le seguenti tabelle, confrontando le caratteristiche

dei differenti sistemi contraccettivi, sono un semplice

ed utile modo per poter scegliere quello più adat-

to alle proprie esigenze.

Il piacere è conoscersi 3 La contraccezione

Tabella 1 - Comparazione fra i vari sistemi anticoncezionali POSSIBILITÀ DI

TIPO DI EFFETTI COLLATERALI POSSIBILITÀ DI USO MANCATO USO INTERFERENZE ACCETTABILITÀ

CONTRACCEZIONE CONTRACCETTIVO EFFICACIA FREQUENTI SCORRETTO (dimenticanza) CON ALTRI FARMACI PARTNER PRATICITÀ

Pillola Massima In relazione al dos. ormonale: Alto rischio Vedi tabella 2 alcuni antibiotici Alta Vedi tabella 2

efficacia Cefalea: 2.4-35% di dimenticanza (penicilline, tetracicline,

tensione seno: 4-11,7% rifampicina), antiepilettici,

nausea: 3,2-17%; vaginiti: 1.6-7,5% iperico, lassativi

ritenzione idrica, aumento peso,

dismenorrea, spotting (perdite)

Anello Massima Cefalea: 6,6% Bassa, dopo l’inserimento è Vedi tabella 2 alcuni antibiotici (penicilline, Alta Vedi tabella 2

contraccettivo efficacia tensione seno: 1,9% difficile un uso scorretto tetracicline, rifampicina),

nausea: 2,8%; vaginiti: 5% antiepilettici, iperico

ORMONALE Cerotto Massima Cefalea: 21,1% Moderata possibilità di Vedi tabella 2 alcuni antibiotici Media per la visibilità e Vedi tabella 2

efficacia tensione seno: 22% distacco (penicilline, rifampicina), per il timore di poterlo

nausea: 16,8%; vaginiti: 5,4% antiepilettici, iperico staccare durante il rapporto

44 45

Prodotti Molto Irregolarità mestruale, cisti Bassa, Vedi tabella 2 alcuni antibiotici Alta Vedi tabella 2

deposito efficace ovariche, acne, astenia, necessitano l’intervento (penicilline, tetracicline,

diminuzione libido, infezione del del ginecologo rifampicina), antiepilettici,

sito di impianto iperico

IUD (spirale) Molto Mestruazioni abbondanti e Bassa, Poco frequente, necessita Nessuna, ma è controindicata Alta Bassa necessita

efficace dolorose, rischi di complicazione necessita l’intervento l’intervento del a chi ha alterazioni della l’intervento del ginecologo,

durante l’inserimento o per del ginecologo ginecologo coagulazione e a chi è allergico è sconsigliata a chi non

espulsione ai metalli (IUD al rame) ha avuto una gravidanza

MECCANICA Preservativo Efficace Attenuazione della sensibilità e Alta per errata conservazione, Abbastanza frequente Nessuna ed è l’unico Bassa, anche se è l’unico Bassa, anche se è l’unico

interruzione dei preliminari per per scorretto modo di poiché è necessario sistema per evitare il sistema per evitare il sistema per evitare il

indossarlo, allergie al materiale. indossarlo e di gestione al averlo sempre a contagio da malattie contagio da malattie contagio di malattie

termine del rapporto disposizione sessualmente trasmesse sessualmente trasmesse sessualmente trasmesse

Legatura Massima Tutti gli effetti collaterali e Bassa, Nessuna nessuna Alta Bassa necessita

delle tube efficacia controindicazioni tipici necessita intervento intervento chirurgico

dell’intervento chirurgico chirurgico

CHIRURGICA Vasectomia Massima Tutti gli effetti collaterali e Bassa, Nessuna nessuna Bassa Bassa necessita

efficacia controindicazioni tipici necessita intervento intervento chirurgico

dell’intervento chirurgico chirurgico

Il piacere è conoscersi 3 La contraccezione

POSSIBILITÀ DI INTERFERENZE

TIPO DI EFFETTI COLLATERALI POSSIBILITÀ DI USO MANCATO USO ACCETTABILITÀ

CON ALTRI

CONTRACCEZIONE CONTRACCETTIVO EFFICACIA FREQUENTI SCORRETTO (dimenticanza) PARTNER

FARMACI PRATICITÀ

Ogino-Knaus Poco Nessun effetto collaterale Altissima perché molto Abbastanza frequente, necessita di una Bassa se la coppia non

nessuna Bassissima, necessita

efficace se non l’elevata percentuale di laborioso e basato su una forte motivazione di coppia, grande condivide l’utilizzo di tale grande attenzione e

fallimento del metodo regolarità del ciclo mestruale attenzione e limita molto i tempi in metodo, in quanto limita precisione

cui avere un rapporto sessuale la spontaneità dell’atto

Temperatura Abbastanza Nessun effetto collaterale se non Altissima perché molto Abbastanza frequente, necessita di una nessuna Bassa se la coppia non Bassissima, necessita

basale efficace l’elevata percentuale di laborioso forte motivazione di coppia, grande condivide l’utilizzo di tale grande attenzione e

fallimento del metodo attenzione e limita molto i tempi in metodo, in quanto limita precisione

METODI cui avere un rapporto sessuale la spontaneità dell’atto

NATURALI Muco cervicale Abbastanza Nessun effetto collaterale se non Altissima perché necessita Abbastanza frequente, necessita di una nessuna Bassa se la coppia non Bassissima, necessita

efficace l’elevata percentuale di una grandissima confidenza forte motivazione di coppia, grande condivide l’utilizzo di tale grande confidenza con il

fallimento del metodo della donna con il proprio attenzione e limita molto i tempi in metodo, in quanto limita proprio corpo e

apparato genitale cui avere un rapporto sessuale la spontaneità dell’atto attenzione

46 47

Dosaggio Abbastanza Nessun effetto collaterale se non Media, necessita del supporto Abbastanza frequente, necessita di una nessuna Bassa se la coppia non Bassissima, necessita

ormonale efficace l’elevata percentuale di di un apparecchio analizzatore forte motivazione di coppia, grande condivide l’utilizzo di tale grande attenzione e

fallimento del metodo e dell’interpretazione dei dati attenzione e limita molto i tempi in metodo, in quanto limita precisione

cui avere un rapporto sessuale la spontaneità dell’atto

COITO Coito Poco Riduzione del senso di Altissima perché è Nessuna, ma

Molto frequente, il coinvolgimento Bassa Bassa perché altera la

INTERROTTO interrotto efficace appagamento del rapporto necessaria grande capacità attente al

del momento può distrarre spontaneità del rapporto

completo di controllo, e non è un rischio!!!

metodo sicuro.

La tabella non comprende i seguenti metodi contraccettivi: RIFERIMENTI

• diaframma

• cappuccio cervicale - Halbe HW et al. Eur. J. Contracept and Reprod Health Care 1998

• spugna vaginale - Benagiano G. Int J Fertil. 1989

• spermicidi - Serfaty D et al. Eur. J. Contracept and Reprod Health Care 1998

• pillola per l’uomo - Benedetto C. et al.Atti Congresso SIGO 2003

in quanto o non ancora disponibili ( pillola per l’uomo) o obsoleti/non - Roumen FJME et al. Hum.Reprod.2001

più in commercio. - Foidart et al. Eur. J. Contracept and Reprod Health Care 2000

• La pillola del giorno dopo perché NON è da utilizzare come - Reisman et al.Am J Obstet Gynecol 1999

abituale sistema contraccettivo, ma solo in caso di estrema - Sibai et al. Fertility and Sterility 2002

necessità. Il piacere è conoscersi 3 La contraccezione


PAGINE

34

PESO

3.31 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Il materiale illustra i seguenti argomenti: genitali esterni e interni, il ciclo mestruale (produzione ormonale, durata, sindrome premestruale), i sistemi contraccettivi (meccanici, ormonali, metodi naturali, chirurgici, coito interrotto), l’orgasmo femminile (componente vaginale e clitoridea, anorgasmia).


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in psicologia clinico-dinamica
SSD:
Università: Padova - Unipd
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Psicologia della Sessualità e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Padova - Unipd o del prof Panzeri Marta.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Psicologia della sessualità

Domande esami
Dispensa
Disfunzioni sessuali
Dispensa
Psicofarmacologia e sessualità
Dispensa
Contraccezione
Dispensa