Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Poteri

Possono in qualsiasi momento procedere ad ATTI di

ISPEZIONE e CONTROLLO.

Possono chiedere agli amministratori notizie sull’andamento

della società o su specifici affari.

Gli accertamenti devono essere registrati nei libri del verbale del

collegio sindacale.

Riunioni e deliberazioni

Deve riunirsi almeno ogni 90 giorni.

Possono usare anche usare metodi di telecomunicazione (solo se lo

statuto lo consente).

DECADENZA D’UFFICIO: se il sindaco non partecipa a due

riunioni nel corso di un esercizio, senza giustificato motivo.

O se non partecipano a due assemblee o cda o comitato esecutivo

consecutivamente, senza giustificato motivo.

Ad ogni riunione deve essere redatto il verbale e deve essere

sottoscritto dagli intervenuti.

Deve presenziare la maggioranza dei sindaci effettivi, delibera a

maggioranza assoluta dei presenti. Il sindaco dissenziente ha diritto

di

far iscrivere nel verbale le motivazioni del suo dissenso.

Responsabilità

I sindaci devono adempiere ai loro doveri con la professionalità

e la

diligenza richiesta dalla natura dell’incarico

Sono responsabili della verità delle loro attestazioni, e devono

conservare il segreto professionalità.

Culpa in vigilando: responsabili in solido con gli amministratori

per

i fatti e le omissioni qualora cagionino danno ai soci o la società.

Quanto si applica per l’azione di responsabilità verso gli

amministratori, si applica anche verso i sindaci.

Il sindaco assente o dissenziente può essere liberato dalla Culpa

in

Vigilando.

Denunzia al collegio

sindacale art. 2408

Ogni socio può denunciare fatti che ritiene censurabili al

collegio

sindacale, quest’ultimo dovrà tenerne conto nella relazione

all’assemblea.

Se la denuncia è fatta da 1/20 (1/50 se si tratta di società

quotate)

dei soci, il collegio dovrà indagare senza ritardo, e presentare la

sua

relazione e le eventuali proposte all’assemblea.

E dovrà convocare l’assemblea.

CONTROLLO CONTABILE

È ESERCITATO DA UN REVISORE CONTABILE O DALLA

SOCIETA’ DI REVISIONE.

PER LE SOCIETA’ QUOTATE, IL CONTROLLO è

ESERCITATO DALLA SOCIETA’ DI REVIOSIONE CHE A’

SOTTPOSTA AL CONTROLLO DELLA CONSOB (Commissione

nazionale per la società e la borsa).

LE SOCIETA’ NON QUOTATE E COLORO CHE NON

REDIGONO UN BILANCIO CONSOLIDATO POSSO

DEMANDARE TALE INCARICO AL COLLEGIO SINDACALE

( i sindaci devono essere tutti revisori)

FUNZIONI

VERIFICA TRIMESTRALE DELLA REGOLARE TENUTA

DELLE SCRITTURE CONTABILI.

VERIFICA DELLA COSRRISPONDEZA DELLESCRITTURE

CONTABILI,CON LA REDAZIONE DEL BILANCIO.

ESPRIMERE UN GIUDIZIO SUL BILANCIO REDATTO.

LA RELAZIONE SUL BILANCIO DEVE ESSERE

DEPOSITATA ALMENO 15 GIORNI PRIMA

DELL’ASSEMBLEA DI APPROVAZIONE DEL BILANCIO

PRESSO LA SEDE SOCIALE.

Conferimento dell’incarico

L’INCARICO VIENE CONFERITO DALL’ASSEMBLEA SENTITO

ANCHE IL PARERE DEI SINDACI, LA QUALE ASSEMBLEA

STABILISCE ANCHE IL COMPENSO PER LA SOCIETA’ DI REVISOE, O

PER IL REVISORE STESSO.

L’INCARICO DURA 3 ANNI E IL TRIENNIO SCADE CON LA DATA DI

APPROVAZIONE DEL BILANCIO. GIUSTA

L’INCARICO PUO’ ESSERE REVOCATO SOLO SE SUSSISTE

CAUSA E SENTITO IL PARERE DEL COLLEGIO SINDACALE. LA

DELIBERA DI REVOCA DEVE COMUQNUE ESSERE APPROVATA

CON DECRETO DEL TRIBUNALE.

LA

RESPONSABILITA’

I SOGGETTI CHE EFFETTUANO IL CONTROLLO

CONTABILE SONO SOTTOPOSTI ALLE DISPOSIZIONI

PREVISTE PER L’AMMIISTRATORE, SONO RESPONSABILI

VERSO

• SOCIETA’

• SOCI

• TERZI (PER DANNI DERVANTI ALL’INADEMPIMENTO

DEI PROPRI DOVERI).

Cause di ineleggibilità

NON POSSONO ESSERE INCARICATI DEL CONTROLLO:

1. I SINDACI DI SOCIETA’ CONTROLATE E

CONTROLLANTI

2. GLI INERDETTI GLI INABILITATI IL FALLITO E LA

PENA CHE COMPORTA L’INTERDIZIONE DAI

PUBBLICI UFFICI

LO STATUTO PUO’ PREVEDERE ALTRE CAUSE DI

INELEGGIBILITA’, E PUO’ RICHIEDERE MAGGIORE

QUALIFICHE PER LO SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITA’

DI SINDACO, SEMPRE


PAGINE

20

PESO

290.71 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

L'appunto analizza il collegio sindacale, riguardo alla sua funzione primaria di controllo sulla gestione. Viene esplicata la sua composizione, la sua nomina i requisiti dell'onorabilità e della professionalità, i suoi doveri e i suoi poteri, le sue riunioni e le sue deliberazioni. Infine viene disciplinato il controllo contabile.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e management
SSD:
Università: Parma - Unipr
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto commerciale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Parma - Unipr o del prof Mansani Luigi.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto commerciale

Società di persone
Dispensa
Imprenditore - Tipologie
Dispensa
Contratti d'impresa
Dispensa
Bilancio
Dispensa