Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Una definizione

• Con il termine “stile cinematografico” si intende

• A) Una serie di tratti testuali appartenenti alla forma

dell’espressione (aspetti visivi, ritmici, cromatici ecc.), oppure al

livello della forma del contenuto (per esempio determinati

schemi narrativi);

• B) che si presentano con una certa regolarità e con una

stabilità di collegamenti all’interno di un gruppo più o meno

vasto di opere;

• C) che permettono di riconoscere immediatamente un certo

testo o un suo frammento come appartenente a un corpus

sufficientemente individuato Lo stile cinematografico)

(fonte: V. Buccheri,

Quattro stili Lo stile cinematografico)

(fonte: V. Buccheri,

fonte

Lo stile logico-narrativo

• La regia si mette al servizio di un racconto

forte, basato sulla centralità del

personaggio, sulla sua motivazione, su

una successione causale delle azioni, su

una marginalità della descrizione.

• L’enunciazione è invisibile (non ci

accorgiamo dell’artificio e della presenza

della macchina da presa) e totalmente

subordinata al racconto, ispirata a criteri di

chiarezza, ritmo e primato della

consequenzialità

• È lo stile del cinema hollywoodiano

classico, fra gli anni Trenta e Cinquanta

Lo stile autoriale-modernista

• L’enunciazione marcata si combina a storie dalle

maglie larghe, in cui il racconto resta aperto, si

ferma, subisce sospensioni enigmatiche e presenta

indeterminatezze spazio-temporali

• L’enunciazione si sbilancia sul lato dello spettatore,

attraverso processi di interpellazione e di continuo

commento

• Compie una continua decostruzione del modello

classico

• È lo stile della Nouvelle Vague francese così come

della New Hollywood


PAGINE

10

PESO

2.10 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa lezione fa riferimento al corso di Laboratorio di sperimentazione cinematografica tenuto dal Prof. Vitiello. Dopo aver dato alcune definizioni di stile dal punto di vista della Linguistica, viene chiarito cos'è lo stile cinematografico, le aporie e le quattro tipologie di stile: logico-narrativo, autoriale-modernista, mimetico-realistico, concettuale-simbolista.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in industria culturale e comunicazione digitale
SSD:
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di LABORATORIO DI SPERIMENTAZIONE CINEMATOGRAFICA e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Vitiello Guido.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea magistrale in industria culturale e comunicazione digitale

Riassunto esame Teorie del Cinema e dell'Audiovisivo, prof. Vitiello, libro consigliato Lezioni di Regia, Tomasi
Appunto